Uf da Flüe (2775 m) – Skitour


Publiziert von siso Pro , 5. Januar 2019 um 17:30.

Region: Welt » Schweiz » Graubünden » Avers
Tour Datum: 4 Januar 2019
Ski Schwierigkeit: WS
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-GR 
Zeitbedarf: 3:15
Aufstieg: 690 m
Strecke:Juf (2126 m) – Uf da Flüe (2775 m).
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Semiautostrada A13, Tunnel del San Bernardino – Hinterrhein – Splügen – Uscita Ro-fla/Avers – Juf. La strada è innevata a partire da Cresta (1959 m).
Unterkunftmöglichkeiten:Appartamenti a Juf; Gasthaus Alpenrose, Juf; Pension Edelweiss, Juf.
Kartennummer:C.N.S. No. 268S – Julierpass - 1:50000.

Escursione con le pelli di foca con partenza da Juf (2126 m), nell’alta Val d’Avers.

                                                                                                          

Inizio dell’escursione: ore 9:35

Fine dell’escursione: ore 12:50

Pressione atmosferica, ore 9.00: 1036 hPa

Velocità media del vento: 15 km/h

Temperatura alla partenza: -14°C

Isoterma di 0°C, ore 9.00: 200 m

Temperatura al rientro: -6°C

Sorgere del sole: 8:05

Tramonto del sole: 16:48

 

È un venerdì freddo e ventoso: oggi pochi turisti affrontano i 25 km della Val d’Avers. La strada, tortuosa e stretta, a partire da Cresta è pure innevata.

Per mia fortuna incontro pochissime auto e incrocio l’autopostale in uno dei punti più larghi della carrabile.

Alle 9:15 arrivo al parcheggio, ubicato 220 m prima del nucleo del villaggio. Mi preparo velocemente, visto che la temperatura di -14°C attanaglia mani e articolazioni. L’escursione inizia al segnavia posto a ridosso del Müllibach, uno dei due ruscelli che attraversano Juf. Non c’è moltissima neve, lo spessore è di circa 45 cm. Confortato da un escursionista che sale in direzione dello Stallerberg, parto alle 9:35 seguendo la traccia che risale il dolce pendio ad est del paese. Superato il ponte ligneo sul Muttabach, la pendenza piano piano aumenta, fino a diventare importante a ridosso del valloncello del Treiabach. In ogni caso, solo in un paio di ripide inversioni, su placche gelate, devo lavorare di forza. Sul lungo fondovalle deserto dello Jufer Alpa vedo un solitario sciatore diretto al Forcellina.

Alzo lo sguardo: a nord-est scruto pareti innervate da costoni rocciosi che dirigono le slavine, articolando un mondo totalmente verticale.

A circa 2500 m di quota, sotto i bastioni rocciosi, piego a destra in direzione della sella Stallerberg, che ignoro. Stallerberg significa, alla lettera, “la montagna di Stalla”, il nome tedesco di Bivio. Dalla conca che precede il passo punto a sud verso la mia meta, ancora invisibile. In questa zona l’ambiente è molto bello e la neve dovrebbe essere godibile anche al ritorno. Ne ho la conferma poco dopo, quando incrocio cinque abili sciatori, già in discesa. Il tratto che rimane, meno di 2 km, è un piacevole saliscendi su dolci collinette che contornano pozze e laghetti nascosti da drappeggi di neve ventata e crostosa. Sui vari cocuzzoli emergono dalla coltre nevosa alcuni ometti di pietre che mi fanno tentennare sulla direzione da prendere. Per intuito tengo la destra; in effetti, all’improvviso appare il panettone più elevato, che corrisponde alla cima Uf da Flüe, toponimo che significa "Sulle pareti rocciose".

Risalgo il fianco settentrionale del motto, seguendo le lievi tracce di chi mi ha preceduto, quindi, per percorrere le ultime decine di metri, dove affiorano pietre e rocce, abbandono gli sci. Raccolgo l’esile croce di legno, che il vento ha fatto cadere, e la sistemo, come meglio posso, nell’omino di vetta: Uf da Flüe (2775 m) geschafft!
 

                        Uf da Flüe (2775 m) / "Sulle pareti rocciose"

La discesa, una volta superate le croste ventate della parte superiore, è piacevole, in particolare sul ripido versante sinistro del Treiabach.

 

Gita sciescursionistica in fondo alla Val d’Avers, lungo uno storico percorso per somieri, che detenevano il monopolio sulla tratta loro affidata.

 

Tempo totale: 3 h 15 min

Tempo di salita: 2 h 10 min

Tempi parziali

Juf – Stallerberg: 1 h 15 min

Stallerberg – Uf da Flüe: 55 min

Dislivello in salita: 690 m

Sviluppo complessivo: 8,0 km

Quota massima: 2775 m

Quota minima: 2120 m

Difficoltà: PD

Altezza neve: 45 cm – 100 cm

SLF: 2 (moderato)

Copertura della rete cellulare: buona.

Tourengänger: siso


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T2
21 Aug 13
Uf da Flüe 2'774m · stkatenoqu
WS
T2
17 Jul 13
Uf da Flüe (2774 m) · cresta
WT3
19 Mär 13
Uf da Flüe · schimi
WT3
11 Mai 13
Uf da Flüe, 2774 m · roko

Kommentare (9)


Kommentar hinzufügen

Daniele66 hat gesagt:
Gesendet am 5. Januar 2019 um 20:52
Appena torno dal mare penso di fare una capatina in zona.....Bella uscita e bella neve......Daniele66

siso Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 5. Januar 2019 um 20:55
Grazie Daniele. Goditi il mare, perché da quelle parti il maltempo durerà alcuni giorni...
Ciao,
siso.

marc73 hat gesagt:
Gesendet am 6. Januar 2019 um 10:48
ciao siso,
se non ci sei già andato, da Stallenberg, se tagli subito sulla sinistra su traccia un pelo ripida, giungi in 15 minuti in una zona a canyon bellissima, che attraversi con le pelli quasi in piano, la quale taglia la valle e ti fà scendere sotto il vallone che raggiunge il Piz Surparé

siso Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Januar 2019 um 10:58
Ciao Marc!
Il Piz Surparé l'ho raggiunto in estate con un giro ad anello; in inverno non ancora, ma potrebbe interessarmi, anche se l'ultima rampa è un autentico muro. Eventualmente porterò la piccozza.
Grazie per l'attenzione, buon anno!
siso.

marc73 hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Januar 2019 um 13:00
Ok se.ti porti sotto la.conca finale..di.solito è sempre scarica..con poca neve..sui 32 gradi...
Non pone molti problemi a raggiungere il deposito
Nel caso fammi sapere. Se sono libero la rifarei volentieri
Ciao

GIBI hat gesagt:
Gesendet am 6. Januar 2019 um 23:10
ci ho fatto alcune delle mie prime ciaspolate in questa zona qui ... bellissimo ! ,,, certo che oramai è un classico le tue escursioni finiscono esattamente quando iniziano le mie ... ci incontreremo mai ?

ciao e complimenti

Giorgio

siso Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 7. Januar 2019 um 15:36
Ciao Giorgio, in effetti sono un mattiniero...
Certo che ci incontreremo, quando meno te l'aspetti!
Grazie per l'attenzione e complimenti ancora per i tuoi dislivelli da capogiro!
siso.

Makubu Pro hat gesagt:
Gesendet am 7. Januar 2019 um 23:37
Flüe è il plurale di Fluh = parete di roccia. Quindi Uf da Flüe vuol dire sopra le pareti di roccia (oppure sulle pareti rocciose).
Ciao, Markus

siso Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 8. Januar 2019 um 09:08
Grazie Markus!
Ci tenevo proprio a saperlo.
Buon anno e tante belle gite in montagna!
Ciao,
siso.


Kommentar hinzufügen»