Pizzo Gallina


Published by igor , 27 July 2012, 10h18. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike:26 July 2012
Mountaineering grading: PD
Climbing grading: II (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   CH-VS   Gruppo Pizzo Gallina   Gruppo Grieshorn 
Time: 1 days
Height gain: 700 m 2296 ft.
Height loss: 700 m 2296 ft.
Access to start point:Nufenenpass parcheggi

Ieri mi chiama il mi amico "Ueli" e mi dice allora "Messner " li facciamo "quelli della Greina"?
.-Non mi piace quella zona,e gia' un paio di volte che ci vado e il tempo é sempre brutto,non mi va di buttare via la giornata per niente.
Facciamo quello,no facciamo quell'altro,poi non e che mi va di fare molto dislivello allora penso una montagna un 3000 che ad Ueli piace sicuramente molto,sia per impegno che come posizione geografica,
gli propongo:
.-Ueli Pizzo Gallina
.-Bella Messner vai di Gallina
So che il Gallina non scherza,é una montagna impegnativa,ho visto alcune relazioni e mi sembra abbastanza tosta e allora zaini di piombo come al plattenberg e carichiamo il materiale:

2 mezze corde
12 frends
Set di nuts
10 moschettoni
Fettuccie e cordini a go go

Ormai si sa io ho vado sul sicuro a fare certe cose o me ne resto a casa non sono un temerario(ognuno poi in montagna va come preferisce)

Partiamo sul tardi,tanto pensiamo il dislivello non é molto ma con tutte le manovre di sicurezza e la ricerca della via di salita migliore il tempo vola vola vola............

Partiamo in cima al Passo della Novena,e prendiamo il sentiero che va in direzione del Chilchhorn,lo passiamo,e continuamo sino ad arrivare "sotto il gallina" dove si erge un grande omino di sasso.
Guardiamo le vie possibi di salita,andiamo di la',no di la,iniziamo a cercare di capire da dove salire.
Allora,spiego semplicemente la via di salita eseguita:

Quando siete davanti all'omone situato sul sentiero davanti al Gallina,prendete a destra,risalite per pochi metri una pietraia sulla cima di tale pietraia c'é un omino di sassi.
Guardate di fronte a voi c'é una ripida non so se chiamarla parete,noi siamo poi scesi da li in doppia,ma si puo' salire da li è un po' ripida ma fattibile in salita ma attenzione(é una via fattibile cmq),comunque arrivati in cima alla pietraia guardate sulla vostra destra,c'é un canalone di neve grosso tutto sulla destra, e nascosto sulla sinistra c'é un altro canale noi abbiamo preso quello di sinistra.

1. Arrivati in cima alla pietraia dopo l'omone sotto il gallina, prendete a destra e facendo un traverso su neve imbocate il canale di sinistra.
2. Risalito il ripido canale,si arriva ad una specie di pianoro.
3.Dal pianoro si risale tenendosi dentro delle roccie,da li si fa piu ripido sino ad arrivare ad una "grotta"
punto di riferimento.
4.Dalla "grotta" salire tenendosi un po' sulla sua destra,ormai sul percorso ci sono passaggi di seconda,il terreno non é proprio il massimo,sassi che si staccano e via dicendo
5.Superata la salita poi ci si trova sotto la vetta da li e facile e si arriva subito in vetta non ci sono passaggi complicati.
Arrivati in vetta ci fermiamo e ci gustiamo il Gallina,poi riprendiamo la via di discesa calandoci lungo tutto il percorso,un po' fatticoso ma sicuro.
Lungo la via del ritorno poi saliamo al Chilchhorn.

Bello tosto questo Gallina,anche se il dislivello e i km non sono molti,bello impegnativo.

Bravo Ueli come sempre, e come dice il detto: "Chi va piano va sano e lontano" con le sicurezze chiaramente(questo era per me).


Hike partners: igor, Ueli


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (9)


Post a comment

Ueli says: Cocodè
Sent 27 July 2012, 11h17
Grande Messner! Una delle montagne più belle di sempre: paesaggio e condizioni meteo perfette. Nonostante non sia la montagna più alta, ho avuto la sensazione di trovarmi sul tetto del Ticino.

PS Belle foto, ti devo passare poi anche le mie!

igor says: RE:Cocodè
Sent 27 July 2012, 11h22
Ci troviamo poi c'e' le passiamo
grande Ueli the number come sempre

Sky says:
Sent 27 July 2012, 12h57
Complimenti, il Pizzo Gallina è tra i 3000 ticinesi più tosti.. ormai ti manca solo la Punta dello Stambecco, poi è tutto una passeggiata !
Sky

igor says: RE:
Sent 27 July 2012, 13h43
grazie sky anche tu non scherzi in fatto di montagna,magari ci si vede in giro.....
ciao igor

Sky says: RE:
Sent 27 July 2012, 19h45
Già, mi piacerebbe !
Io vado spesso in giro in solitaria, quindi niente "assicurazioni".. tutto in libera (al max una picca..) (vedi Plattenberg !), però sono favorevole all'uso di corda & co. per cui volentieri mi aggregherei a voi !
Ci sentiamo, ciao !
Sky

igor says: RE:
Sent 27 July 2012, 19h54
Grande tu sei un temerario cmq si più organizzare adesso mi prendo una pausa
Ciao igor

gbal says:
Sent 30 July 2012, 22h48
Complimenti ragazzi! Bella ascensione tranquilla e in assicurazione. Penso con Sky che si potrebbe anche provarla in libera, almeno in salita, poi qualche doppietta non guasta mica.
Siete una bella coppia e avete conquistato una bella coppia di cime!
Ciao

igor says: RE:
Sent 31 July 2012, 07h11
Grazie Giulio a parte che era una frana unica lo chiamerei pizzo frana,
Su quel ragazzo che e perito in montagna,esprimo le mie condoglianze ma sai che quando ero al gallina mi si e staccato letteralmente di dosso una roccia enorme,la stavo arrampicando non assicurato e sono riuscito a deviarla con il braccio senno sarei in un altro posto ora,anche ueli si e spaventato,solo per dire che non ce da scherzare e un attimo veramente lasciarci le penne ciao

gbal says: RE:
Sent 31 July 2012, 09h48
E' capitato anche a me qualcosa di simile. Una volta arrampicando al Torrione del Cinquantenario in Grignetta mi sono tirato in testa il sasso al quale ero aggrappato.....avevo il casco. Un'altra volta a Campo dei Fiori arrampicavo da solo, senza casco ma autoassicurato; sasso anche lì e ho visto rosso (sangue). E' l'imponderabile come, credo, per il povero hurluberlu. Occhi e orecchi vigili e...non pensiamoci,
Ciao!


Post a comment»