COVID-19: Current situation

Cima di Biasagn (2417) Pizzo Muncrech (2234)


Published by pm1996 , 30 November 2011, 19h39. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike:26 November 2011
Hiking grading: T4- - High-level Alpine hike
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Cima Rossa   CH-TI 
Time: 7:45
Height gain: 1217 m 3992 ft.
Height loss: 1238 m 4061 ft.
Route:Km.11,48. Fontana - Mazzorino - Tucetuai - Sgioranch - Cap. Biasagn - Cima di Biasagn 2417 m - Pizzo Muncrech 2234 m.- Cap. Biasagn - Sgioranch - Tucetuai - Mazzorino - Fontana
Access to start point:Autostrada per San Gottardo-uscita Biasca -strada cantonale della Valle di Blenio-Malvaglia-Val Pontirone fino al termine della valle.
Accommodation:Alla Capanna dell' alpe di Biasagn 2023 m.
Maps:wanderland.ch, CNS 1:25000 - 1273 Biasca

 pm1996 :…la mail arriva, Cima di Basagn e Pizzo Muncrech. Avrei voglia di andare anche piu’ in alto, ma la proposta ben studiata e la compagnia che alla fine si crea mi diverte. Ci ritroviamo a mettere gli scarponi a Fontana in val Pontirone con: Alberto,Cris,Ewuska,Francesco,Gabri,Massimo,Suni.
Saliamo dai monti di Fontana passando dai paesini di Sgioranch, Tucetuai, Mazzorino, poi lungo il Bosco della Canna giungendo in circa 2 orette all’Alpe e alla Capanna di Biasagn 2023 m., dove una meritata merenda di mezza mattina addolcisce il nostro palato.
Ripartiamo di lì a poco per i ripidi pascoli; e il gruppo decide di dividersi chi verso la Cima di Biasagn e poi verso una cima di massi e pietre senza nome; chi verso il P.zzo Muncrech e chi verso la Bocchetta sotto il Quadro.
Io, Ewuska  e Cris dopo aver raggiunto la cima di Biasagn e la cima senza nome ripercorriamo tutta la cresta ed arriviamo all’ometto di vetta del Muncrech. Ci ricongiungiamo così al gruppo che vi era stato poco prima. Finalmente ci ritroviamo tutti all’ alpe di Biasagn per un pranzo reale come dimostrano le foto. Poi per lo stesso sentiero scendiamo verso valle e giungiamo di nuovo a Fontana.
Un grazie a tutti per la bellissima giornata trascorsa insieme ed alle risate che ci hanno accompagnato.


francescoLa gita di oggi è scandita da un’esposizione solare senza precedenti sud\est, siamo saliti oltre i 2400 m. di quota senza trovare tracce di neve.
Un’itinerario scelto oculatamente senza margini di errori ma….. giunti alla capanna Biasagn,abbiam detto: perche non mangiamo una torta?
considerando il fatto che negli zaini ne avevamo tre tre??  Cosi abbiam fatto!!!!
Sopraffatti dal contenuto della torta di  ciocolato e mirtilli  e chissa' cos'altro vi era dentro,preparata da Ewuska ,ognuno di Noi, ignorando il  percorso da effettuare si è lasciato trascinare dal proprio istinto .
Io con Gabriele e Massimo abbiam seguito il percorso tracciato a tavolino, Paolo istigato  da un’ometto sul crinale a est del Biasagn si è inerpicato come una capra fino a raggiungerlo, non contento è salito  su una graziosa  cima senza nome fino a Q. 2414 , e con Lui anche Ewuska e Cristina.
Infine anche Alberto perseguitato dai sentieri piu’ agevoli, e dalla negazione assoluta che qualcuno  le possa far  percorrere un sentiero piu' accidentato è andato in solitaria fino ad un'ipotetica  bocchetta  che solo Lui sa.   
Comunque ,tutti contenti e sodisfatti, alle h. 12:45 ca. ci siamo trovati alla capanna Biasagn in un prelibato e ricco convivio e due bottiglie di rosso da svuotare !!!
Cos'altro aggiungere????? meglio di cosi !!!!! Ognuno di noi ha fatto cio' che piu' ha gradito !!!!



massimoDopo parecchio tempo per una diversa serie di motivi torno con il gruppo per una bella escursione di fine autunno nella selvaggia Val Pontirone.
Grazie a tutti per la compagnia e per avermi distratto dai miei problemi personali avendomi fatto trascorrere una giornata in spensieretezza e allegria.
Alla prossima ........... sperem con le ciaspole



Bella e divertente escursione in Val Pontirone,
una valle solitaria e isolata in cui si respira 
un bel profumo di montagna.
Saliamo in 7 più l'immancabile Suni
da Fontana alla Capanna Biasagn e poi con ripido
sentiero tra prati non segnato puntiamo verso la cresta.
Qui tutti si decidono le mete e i pizzi da raggiungere.
Io con Francesco e Max dalla bocchetta andiamo a sx verso  
la Cima di Biasagn (2417m) e poi andiamo verso il Pizzo Muncrech.
Fantastici panorami dalla cresta sulla vette della Val Pontirone 
(Piz di Strega,Piz Giumela/Piz Red,Piz da Termin,Torrone Alto, Piz Magn),
bella vista sul lato innevato della Val Combra, sulla Val Malvaglia e su Biasca.
Scendiamo alla Capanna Biasagn e dopo aver imbandito una tavola 
piena di prelibatezze diamo il via in allegria ad una buona e sana 
mangiata a cui Suni certo non si sottrae,
ovviamente dopo aver già pappato la sua solita Manzotin!
Bella compagnia, bella allegria che fanno passare in un lampo
questa spensierata giornata nella splendida Val Pontirone
Ciao a tutti
Altre foto nel mio sito: 
http://www.inmontagnacongabriesuni.it/Escursione2011_50_CimaBiasagnPizzo%20Muncrech.aspx


Ewuska Ormai è diventata un rito l'infrasettimanale e-mail di Francesco con la proposta per la gita del weekend. Come sempre è molto creativo nella ricerca delle mete da raggiungere con gli amici, e lo è ancor di più da quando ha iniziato usare il programma [OKMAP] lanciato da giorgio59m
 Questa volta la scelta è caduta sulla Val Pontirone (nuovamente ma c’è molto da esplorare) per inciso l’obiettivo sono le cime di Biasagn e Muncrèch. Nonostante fossi già stata in zona, non la ritengo una ripetizione. Le due cime in programma mancavano nel mio carnet. Poi, una volta “sul campo”, presa dallo spirito di scoperta ed avventura di  pm1996, quando osservandolo divisosi dal gruppo per salire sul passo posizionato leggermente fuori rispetto al tracciato gps, udii il suo “Ewuska vieni, qui è troppo bello!”, non esitai neanche un momento per “deviare” sintonizzandomi alla sua traiettoria. Davanti a noi spuntava un’invitante torre di massi e pietre, ci lasciamo tentare  e in  una dozzina di minuti ammiriamo il panorama dalla sua cima (quota 2415m senza nome). Non c’è due senza tre, anche Cristina spinta dallo stesso senso d’avventura ci ha raggiunti per condividere assieme a noi lo spettacolo…In ritardo rispetto al resto del gruppo che ormai si trova sul sentiero di ritorno verso la capanna, ancora carichi dell’esperienza appena vissuta, arriviamo anche noi alla seconda (Biasagn) e terza (Muncrèch) cima di questa splendida giornata. Non posso omettere il momento clou della giornata ovvero il pranzo reale alla capanna…oggi abbiamo superato noi stessi!!! Grazie Amici, grazie Montagna.

cris  Non sono un'esperta conoscitrice di cime elvetiche e mi capita frequentemente di incespicarmi con la toponomastica svizzera, ingarbugliando denominazioni di valli e attribuendo strambi nomignoli alle cime... So già che dimenticherò i nomi stridenti e rigidi dei luoghi esplorati nel corso di questa nuova escursione… Ciò che importa è che resteranno marchiate a fuoco nella memoria le immagini più suggestive di questa valle…vette erbose appena tinteggiate di bianco, baitelle abbarbicate a piccoli grappoli sui pendii, boschi elfici odoranti di muschio smeraldino... E poi l’imponenza severa del Pizzo Strega e la luminosità spartana della Capanna Biasagn… e NOI, piccole formiche sparpagliate a cercare il percorso più consono, la cima più gradita, prima di ritrovarci riuniti a banchettare intorno a un tavolo di legno imbandito delle più ghiotte vivande… Serenità allo stato puro… Solo merito vostro ragazzi…

Vista da Alberto: Oggi il protagonista è stato il GPS che ha cercato di fare del suo meglio per non far disperdere il gruppo,ma come capita di tanto in tanto,il tracciato programmato non è rispettato (a prescindere che già alla partenza si stava sbagliando,poi il mio intervento...ha evitato l'incasinarsi) compreso il giro ad anello con salita e discesa da percorso diverso.

Grazie alla tecnologia la gita odierna è stata uno spasso,mi sono fatto tante di quelle risate...che non immaginate: credo che in un futuro,molto lontano,quando sarò nelle condizioni di incapacità neurologica di orientarmi e di non riuscire a leggere le cartine (e vedere la segnaletica) mi attrezzerò di qualche gingillo che mi mostri l'orogramma (immagine virtuale di una persona,del tipoguerre stellari) di una 90 vantenne (così che possa stargli dietro),che mi mostra dove devo appoggiare il piede.

La tecnologia avanza,ma non lasciamoci prendere troppo la mano: fidarsi della propria esperienza e delle proprie attitudini è meglio: oggi l'ho constatato di persona!

Fatti alcuni conticini,non tutti sono arrivati al Muncrech,solo Ewuska,Cristina e Paolo,che stando all'ora riportata dalla foto,se avessi aspettato,avremmo potuto scendere insieme,dal percorso fatto da me in salita,unico a non aver fatto una cima.

Ringrazio tutti gli amici per la divertente giornata: fossero tutte così sarebbe uno spasso!!!!! Alla prossima,ciaoooooo!




Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T4+ I
T4 F
28 May 16
Cima di Biasagn m.2417 · Poncione
T3
9 Dec 15
Advent im Val Pontirone · jimmy
T3+
18 May 12
Cima di Biasagn e Capanna Biasagn · giorgio59m (Girovagando)
T2

Post a comment»