Abbazia San Pietro al Monte mt 662 anello da Suello


Published by turistalpi , 21 April 2024, 16h21.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:12 April 2024
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 4:30
Height gain: 400 m 1312 ft.
Height loss: 400 m 1312 ft.
Route:come waypoints

Oggi sono contento poichè Pinuccia ha aderito a fare un'altra giterella con i nuovi scarponcini.
Temperatura piacevole e no vento.
Partiamo da Suello, seguiamo la via Crucis che porta al bel sito di Priel attravero alcune scalette in cemento e successivamente un bel boschetto in inverno ricco di Rose di Natale che ora ovviamente sono già tutte sfiorite.
Non ci fermiamo per subito imboccare a destra il sentiero per l'Abbazia di San Pietro.
Dapprima un bel tratto piacevole con poca discesa. Poi il sentiero è un poco stretto nell'attraversare una specie di canaletto e  per poi salire ripido con qualche catena di protezione.
In seguito il sentiero sempre ripido ed in ultimo ancora con una catena prosegue sino al Dosso della Guardia. Dopo si effettua un lungo traverso quasi completamente in piano e ci colleghiamo con la mulattiera che sale Civate.....pochi minuti ancora e siamo al bel pratone della Basilica di San Pietro al Monte: spettacolo!!
Qui è tutto bello, natura, arte storia......ed in più amabile sosta per riposare......
Infatti non ci sediamo sotto la lunga striscia di lavanda  per mangiare, foto e riposare a tal punto che Pinuccia si ricorda delle tradizionali nostre porecedenti gite che terminavano sulla cima con suoi memorabili "pisolini".
Qui non è cima ma comunque è per oggi meta finale dell'escursione!
Pinuccia guarda in su.....timidamente mi dice che sarebbe bello arrivare al Cornizzolo.
No Pinuccia accontentati in modo che dopo potranno esserci altre escursioni ancora meglio.....
A malapena si accontenta.
Il tempo passa e quindi dopo scendere. Dopo quasi 2 ore iniziamo a scendere e lo facciamo seguendo la bella mulattiera selciata che arriva a Pozzo frazione di Civate.
Ci fermiamo al Baitello del Capraio (una sola capra!) e beviamo qualcosa.
Purtroppo qui succede l'imprevisto che bloccherà Pinuccia nel proseguire le sue gite .
Si è levato improvviso un venticello fresco che alle persone sane fa solo piacere, purtoppo lei ha la BPCO ed io non ho subito pensato a ciò e quindi i giorni successivi Pinuccia non è stata bene e spero che si riprenda al più presto.
Ripartiamo per la bella e dolce stradina che unisce Pozzo a Suello e speriamo nella prossima......

Hike partners: turistalpi


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Post a comment»