anello Walser di Salecchio e Cà Francoli m. 1558


Published by dragonfly , 24 November 2021, 22h38.

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike:24 November 2021
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 5:30
Height gain: 896 m 2939 ft.
Height loss: 900 m 2952 ft.
Route:panoramico, ma impegnativo-
Access to start point:SS del Sempione uscita Crodo, salire a Baceno, passare per Premia e fermarsi alla frazione di Passo. Lungo la strada della Formazza cartelli indicatori e posteggio- sentiero G21-
Accommodation:Rifugio Zum Gora a Salecchio Superiore
Maps:Geo4Map n. 10 val formazza 1;25000

alzati di buon mattina e visto che la giornata si presentava bene, abbiamo deciso di fare una visita alla Comunità Walser in Val Formazza. Era da un pò di tempo che non salivamo a Salecchio,   oggi ne abbiamo voluto approfittare per fare un bel giro  attraverso i vari alpeggi,  ma anche per fare una visita alle bellissime case Walser e per gustarci i panorami sulla Formazza. Lasciato il Sempione a Crodo e dopo essere saliti a Baceno prima e poi a Premia, abbiamo proseguito fino a Passo, dove presso i resti della Torre di Passo, in un buon posteggio lungo la strada della Formazza  abbiamo lasciato l'auto.  La partenza del sentiero è evidente, è anche contrassegnata con vari cartelli CAI e non, ed una volta imboccata la  via,  si può scegliere fra due opzioni. Una è percorrere quel che resta della vecchia mulattiera selciata e l'altra è quella di percorrere  la strada jeeppabile (chiusa al traffico) che continua a salire fino ad arrivare nei pressi della galleria non illuminata. In questo caso, si raccomanda di portarsi una torcia e per chi non volesse affrontare i 315 m della galleria,  c'è un sentiero esterno che la aggira. Noi siamo transitati dalla galleria e dopo poco tempo siamo giunti a Salecchio Inferiore, un grazioso borgo rurale,  la chiesa ed il Cimitero  assieme alle quattro case formano il nucleo di questo villaggio.   proseguiamo e  giungiamo a Salecchio Superiore, vero centro della cultura Walser . Qui,    dopo aver ammirato l'edificio che è stata la scuola Elementare per tante generazioni, si prosegue e si entra nel nucleo vero e proprio di Salecchio Sup.-, un luogo molto bello e ben conservato,  dove si possono trovare  ad ogni angolo ricordi della tradizione Walser.  Da visitare all'uscita  di  Salecchio sup. il mulino ad acqua.-   Grazie al loro isolamento i Salecchiesi hanno conservato le loro tradizioni e la loro lingua per 700 anni circa. Superata Salecchio Sup. proseguiamo in direzione di Cà Francoli m. 1558, altro piccolo borgo magico  ai piedi delle grandi montagne imbiancate, dove sembra che il tempo si  sia fermato, ma una volta ammirata la fornace per la cottura della calce  proseguiamo in direzione dell'Alpe di  Vova m. 1476. L'Alpe di Vova  è un'altro bell'alpeggio contornato da cime imbiancate,   dove le case Walser fanno bella mostra di se, qui sosta spuntino con il sole che ancora illumina l'alpe.  poi, riprendiamo la discesa un pò su mulattiera ed un pò su sterrata fino a raggiungere Chioso e  da qui,  passando per Rivasco, percorreremo i due km  di strada asfaltata che ci separano da Passo. Così  si chiude il nostro giro  tra i villaggi Walser.
Ciao!!!

Hike partners: dragonfly


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Post a comment»