COVID-19: Current situation

Madone -2018 mt- (da Berzona, Val Onsernone).


Published by GAQA , 19 October 2020, 23h27.

Region: World » Switzerland » Tessin » Locarnese
Date of the hike:17 October 2020
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Pizzo Cramalina 
Time: 6:00
Height gain: 1300 m 4264 ft.
Height loss: 1300 m 4264 ft.
Route:Sentieri segnalati 11,5 km a/r
Access to end point:Da Locarno seguire l'ottima segnaletica stradale per Val Onsernone. Raggiunto il paese di Berzona, in prossimità di un tornante si troverà un panificio, superato il tornante, prendere l'unica strada in salita a destra che conduce alla chiesa e, successivamente, al parcheggio con capienza limitata a circa 20 posti auto.

Dalla chiesa parrocchiale di San Defendente che si trova a Berzona 700 mt, prende il via l'escursione. Tra le viuzze del piccolo borgo si snoda il sentiero, che pone come meta intermedia il corte maggengale di Sella 1019 mt. Lasciato il grazioso nucleo abitato, si raggiunge in ripida salita su gradoni, l'oratorio della Beata Vergine delle Grazie. Alle spalle dell'edificio religioso, il percorso muta il suo aspetto addentrandosi in ambiente boscoso. Si perde qualche metro di quota in leggera discesa, superando il torrente Bordione tramite ponte in cemento. Passati sulla sponda opposta prende il via la vera salita. Il ripido sentiero, a tratti magistralmente lavorato, con scalini in pietra, conduce a Sella 1019 mt: agglomerato di baite, tuttora ben conservate, in posizione soleggiata e panoramica. Dopodiché si prosegue seguendo l'ottimo sentiero, all'interno di un intricato bosco misto latifoglie e conifere, a tratti molto selvatico visto il rigoglioso sottobosco, raggiungendo in sequenza: Sassello 1160 mt, Cortesiell 1390 mt ed infine Pino 1659 mt. Quest'ultima località è situata sulla panoramica dorsale che separa la Valle Onsernone dal solco vallivo del Fiume Maggia; ed è costituita: da ruderi di baite d'alpe, di cui una ancora funzionante, una spartana vasca fontanile e una suggestiva cappelletta devozionale.

Oltre Pino 1659 mt, si prosegue seguendo per breve tempo il sentiero diretto al Passo della Maggia 1973 mt. L'itinerario fin qui redditizio e costante, accentua le sue pendenze, supera un dosso prativo seguendo la naturale dorsale e raggiunge un bivio segnalato. Al bivio, si abbandona il sentiero per il Passo della Maggia 1973 mt, marcato in bianco-rosso-bianco, per utilizzare una sorta di "direttissima" per il Madone 2018 mt, marcata in bianco-blu-bianco. La salita è a tratti molto ripida e segue un filo di cresta erboso, da non sottovalutare, erba per sua natura insidiosa e scivolosa. Nonostante tutto è doveroso ammettere, che la via è sicura, spaziosa, e ben evidenziata da un lungo susseguirsi di paletti in legno conficcati nel terreno che rivelano i passaggi migliori. All'apice del sentiero segnalato in bianco-blu-bianco, si intercetta la cresta compresa tra le due sommità che caratterizza il Madone 2018 mt e che separa la Val Onsernone dalla Valle di Lodano, tributaria dalla valle Maggia. A questo punto, si vira sulla cima più a Est, superando un passaggio in cresta, roccioso e più stretto, raggiungendo in pochissimo tempo la vetta rappresentata da un cumulo di ometti in pietra: Madone 2018 mt. Montagna che offre un bellissimo palcoscenico nonostante la sua modesta altitudine. Il panorama è comunque esteso e molto vario. Discesa medesimo itinerario di salita.

NOTE: Itinerario ben segnalato fino in vetta. La parte alta del percorso per via diretta (bianco-blu-bianco) è sicuramente valutabile T3, o in via precauzionale, eventualmente T3+, in base alle condizioni del fondo del terreno: per sua natura parecchio ripido e a tratti fortemente inclinato.

Hike partners: GAQA


Gallery


Open in a new window · Open in this window

T3
19 Jun 14
Madone (2'018 m.s.m.) · ale84
T4- PD I
T4-
T5 II
23 Feb 19
Impressioni d'Onsernone · froloccone
T4-

Comments (10)


Post a comment

Serzo says:
Sent 20 October 2020, 06h40
Ben descritta Alessandro, da copiartela. Mi sembra perfetta per le mezze stagioni (ci sono ancora!). Un saluto, Sergio

GAQA says:
Sent 20 October 2020, 07h39
Ciao Sergio, grazie mille. Bellissima zona l'Onsernone, indubbiamente invoglia a essere approfondita e in questo periodo molto valida come meta per organizzare gite.
Un saluto.
Alessandro.

Sent 20 October 2020, 08h29
neanche una foto del Puncio ...

GAQA says: RE:
Sent 20 October 2020, 08h41
Hai ragione;-);-) Neanche una ne ho pubblicata! Non volevo disprezzare, anzi non proprio una passeggiata quel Puncio.
Però su Hikr c'è bel report della triade (GM-froloccone-Poncione) .....
Un saluto.
Alessandro.

Sent 20 October 2020, 09h40
Copio ed incollo la nota di Sergio.
Bella e ben documentata
Interessante escursione, adatta a questi periodi, e proverò a copiartela :-)
ciao

GAQA says:
Sent 20 October 2020, 10h16
Grazie mille Giorgio. Diciamo che è una descrizione limitata al Madone a/r. Con un po' più di fantasia voi Girovagando potreste anche ampliare l'escursione. Buona gita allora;-)
Un saluto.
Alessandro.

Poncione says:
Sent 20 October 2020, 13h28
La bollatura biancoblu della "direttissima", se ben ricordo, appena due anni fa non era ancora presente...
Ottima scelta Ale.

GAQA says:
Sent 20 October 2020, 13h49
Ciao Emi, grazie mille! Secondo me dovrebbe essere recente la posa della segnaletica, considerando la fresca pittura sulle rocce e sui paletti in legno. Io sono andato senza sapere che questa via fosse stata ben riqualificata. Ad ogni modo è un bel "dritto per dritto" :-)
Un saluto.
Alessandro.

Panoramix says:
Sent 22 October 2020, 10h30
A posteriori si puo' dire che hai scelto la giornata migliore come meteo: magari un po' meno mite ma molto piu' limpidao di quanto c'e' stato domenica e soprattutto lunedi' che inizialmente erano date come giornate ben soleggiate e miti ed invece sono state caratterizzate da estesa nuvolosita' (lunedi' totale nuvolosita'). Ciao. MARCO

GAQA says:
Sent 22 October 2020, 12h37
Ciao Marco. Concordo! Gita dal punto di vista meteo soddisfacente.
Un saluto.
Alessandro.


Post a comment»