COVID-19: Current situation

Rifugio Sella Mt. 2582


Published by ralphmalph , 26 April 2019, 15h39.

Region: World » Italy » Val d'Aosta
Date of the hike:21 April 2019
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Snowshoe grading: WT2 - Snowshoe hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 2:45
Height gain: 930 m 3050 ft.
Height loss: 930 m 3050 ft.
Route:A/R
Access to start point:Uscire dall'autostrada ad Aosta Ovest, prendere per Aymavilles e Cogne, arrivati a Cogne in mezzo al paese svoltare a destra per Valnontey, qualche minuto di auto e si è arrivati. Ampi parcheggi.

Che ne dici di andare al Rifugio Sella da Valnontey e perché non fare una due giorni e il giorno dopo il Sella andare al Rifugio Chabod…..?? Approfittiamo della neve arrivata fuori stagione, che con tutte le varianti del caso, permette comunque ancora di calzare le ciaspole...??
L’adesione c’è stata e via si parte con direzione COGNE-VALNONTEY,  OSSIA LA MAGIA DEL PARCO NAZIONALE DEL GRAN PARADISO!!!
Appena arrivati a Valnontey  ci accolgono numerosi camosci al pascolo…… .. che sono scesi  dietro alle case per brucare la prima erba….. fantastici…..
Per buona parte è stata una ciaspol dry….ma non importa, abbiamo fatto allenamento.. che, speriamo, ci servirà in futuro…..!!!
Il Vittorio Sella è senza dubbio il più conosciuto e frequentato della valle, un rifugio “storico”. L’escursione parte da Valnontey, località a 3 km. da Cogne.
Una volta posteggiata l’auto si attraversa  il ponte sul torrente Valnontey e si seguono le indicazioni per il rifugio, nella prima parte, sulla nostra destra, incontriamo l’interessante giardino botanico Paradisia, e proseguendo verso la pineta ci inoltriamo sulla vecchia strada di caccia di Re Vittorio Emanuele II.
Dopo circa 20 minuti il largo sentiero è interrotto da una sbarra, da qualche anno è presente una deviazione obbligatoria sulla sinistra, il vecchio itinerario è infatti interdetto al pubblico per il rischio di caduta sassi.
Attraversiamo quindi il ponte di legno delle Thoules, sul torrente Grand Lauson.
Da qui comincia il nuovo sentiero per il rifugio, che hanno reso agibile ormai da qualche anno e che evita il vecchio sentiero su placche rocciose interrate.
Con  il nuovo sentiero non si raggiunge l'Alpe Pascieux, si passa a fianco, mentre prima il sentiero passava in mezzo a questo  agglomerato di baite in legno e pietra ormai  diroccate.
Finalmente sopra l’alpe si trova la neve e possiamo calzare  le ciaspole.
Incontriamo due francesi  in divisa estiva, pantaloncini e maniche corte….!!! non è che facesse tanto caldo…….. sono costretti a fermarsi, perché senza ciaspole non si va da nessuna parte…… i ramponcini non servono a niente……
La neve è un po’ saponetta, ma comunque si procede…..
Nel frattempo ci raggiunge un gruppo di francesi, sci muniti, che dall’andatura  ci fanno capire che hanno in mente qualcosa di grosso e in effetti ci sorpassano e spariscono velocemente all’orizzonte…. li ritroveremo il giorno dopo al Rifugio Chabod dopo una lunga traversata in quota, GRANDISSIMI!!!!!
Risaliamo per pendi fino ad arrivare  ad una croce,  mentre il sentiero estivo scollina  e dopo una breve discesa, superata  una passerella in legno, porta sull’altro lato della vallata, per poi ricongiungersi  con  il nostro sentiero.
Si giunge così all'alpeggio del Grand Lauson , si trascura il sentiero che porta a questi edifici e si gira a destra per il rifugio.
 Si giunge poco dopo al Casotto del Lauson e subito dopo al Rifugio Vittorio Sella.
Il meteo  è piuttosto nuvoloso e fa freddo….tutti sono dentro al rifugio….  entriamo  anche noi a scaldarci un po’ e a fare due chiacchere con il rifugista.
Quando usciamo il tempo sembra in miglioramento e decidiamo di scendere e farci un bel giretto per Cogne.
Oggi ce la prendiamo comoda… non abbiamo il viaggio di rientro!!!
Domani ci aspetta il Rifugio Chabod da Pont....
Nadia e Graziano
 

Hike partners: ralphmalph


Gallery


Open in a new window · Open in this window

WT2
12 Apr 15
Rifugio Vittorio Sella (2582 m) · Francesco
T5- F I
T3
16 Aug 15
Colle della Rossa 3195 m · cristina
II PD+
12 Apr 15
Gran Serra (Gran Sertz) · Andrea!
T2
23 Sep 12
A caccia di camosci in Valnontey · lebowski

Comments (7)


Post a comment

numbers says: Bravi!
Sent 26 April 2019, 19h40
Bella idea x una Pasqua - pasquetta diversa...


Mario

ralphmalph says: RE:Bravi!
Sent 27 April 2019, 12h41
Grazie Mario, sono stati due bei giorni, la Vallè e il Parco del Gran Paradiso non deludono mai...!!!
Ciaooo
Graziano

Menek says:
Sent 27 April 2019, 17h09
Giornata non bellissima metereologicamente parlando, ma a voi non vi ferma nessuno quando si parla di neve... Ciaooo

ralphmalph says: RE:
Sent 27 April 2019, 21h20
Si, è stata una giornata un po' variabile, nel complesso non male.....e poi la voglia di andare è sempre talmente tanta che....si va e basta...
Un salutone!

GIBI says:
Sent 28 April 2019, 12h42
Quanto mi mancano Valnontey, il Rifugio Sella, i Casolari dell'Herbetet, i bivacchi che una volta erano meta delle mie scorribande estive ... ma un giorno ci tornerò ( o almeno ci spero ) ... che invidia complimenti a voi per la bella Pasqua !

ciao Giorgio

ralphmalph says: RE:
Sent 28 April 2019, 21h55
Grazie Giorgio, ci fa piacere averti fatto ricordare bei momenti in posti anche a noi tanto cari....a Valnontey abbiamo fatto le vacanze estive dal 2007 al 2013....è sempre un'emozione ritornare lì....ti auguriamo di ritornare e di leggere tuoi report da quelle zone fantastiche!!!
Ciaooo
Graziano e Nadia

veget says:
Sent 2 May 2019, 10h31
Cari Nadia e Graziano,Un po' tardi,perdonatemi,lasciamo perdere i,non sempre... (giustificabili) e parecchi motivi....
La bella e straordinaria Valle d'Aosta, vi ha regalato due gitone con panorami e luoghi,che le numerose foto mostrano .... Meritavate una condizione meteo , più "migliore",
L'importante è scoprire e calpestare sentieri e vedere luoghi , cosidetti "mitici"
Ciao Ciao
Eugenio



Post a comment»