COVID-19: Current situation

Un sorprendente M. Madonnino.


Published by Menek , 22 October 2018, 18h26.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:21 October 2018
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 6:00
Height gain: 1370 m 4494 ft.
Height loss: 1370 m 4494 ft.
Route:A Pernice, di km 11,300
Access to start point:Crema- Seriate- Ponte Nossa- Valgoglio- fraz. Bortolotti. Da Aprile al 15 ottobre bisogna pagare il ticket a Valgoglio, poi a gratis, tranne il parcheggio con le sbarre. Zona molto frequentata.
Maps:Kompass Val Seriana

Questa è una escursione uscita dal cilindro all'ultimo momento, la vera meta era un'atra, ma poi sono affiorati alcuni ricordi, di persone a me care che ora non ci sono più con cui avevamo progettato un'uscita in queste zone passando dalle Baite di Cardeto, e allora...
Partiamo dalla Fraz. Bortolotti, dopo aver trovato i parcheggi quasi tutti occupati, e seguendo i tanti escursionisti saliamo abbastanza ripidamente e senza problemi di sorta sino alla Baita Cernello (chiusa) e poi al Lago Cernello. E' tutto ben sagnalato. 228/268.
Da questo punto si ammirano già diverse cime (tra cui la nostra) e zone dove mettere i piedi sarebbe"interessante" e assolutamente non facile, una zona che sorprende per bellezza.
Adesso prendiamo il sentiero 230 che passa sulla destra orografica del lago, e pian piano che camminiamo anche il sentiero aumenta di pendenza, anche se mai eccessiva, finchè con alcune serpentine giungiamo al Passo Cernello, passo non segnato da nessun cartello ma da lì si scende alle Baite di Cardeto. Alla nostra destra, sul Monte Segnale, staziona un grosso Camoscio che poi fugge a gambe levate.
Ora proseguiamo verso sinistra, su  sentiero detritico che per un primo tratto resta sotto il filo di cresta, poi si cammina per qualche centinaio di metri sulla cresta (un po esposta) vera e propria, dove qualche passo va fatto con attenzione, nei pressi dell'ultima breve depressione comincia l'ultimo strappo che porta al Madonnino.
Anche qua il sentiero è un po detritico, ma è la ripidità il maggior problema, ignorata la deviazione per il P.so Portula il Monte Madonnino è raggiunto dopo 3h15 senza soste. La giornata è limpida e da questo punto vediamo l'infinito, una cosa incredibile, viste così di solito le trovi a cavallo dei 3000 mt di quota. Ci fermiamo per il pranzo, insieme ad altre 5/6 persone, intanto comincia ad insuarsi dentro di me il tarlo... vado sul Corno Madonnino cima Est?  Non sembra difficilissimo, anche se non è di certo un perscorso E. Ma, intanto mangio.
Più passa il tempo e più qualche nuvola (accompagnata da aria frizzantina) comincia a salire, andare sul Corno ora non avrebbe senso.
Cominciamo così la discesa senza correre sino al P.so Cernello, qua ci imbamboliamo sulla decisione se fare o no la Costa d'Agnone, guardiamo le nuvole (alla fine innocue), ma alla fine decidiamo per la discesa diretta, fatta con calma perchè lungo il percorso incontriamo una simpatica coppia con cui scambiamo  delle chiacchiere amichevolmente. Avendo parcheggiato nella "zona sbarra" ora paghiamo il nostro obolo, 5€.
p.s.
Incredibile ma vero in Val Seriana, sulla via del ritorno, non abbiamo fatto code, se non brevissime, provocate più che altro da gente che meriterebbe di guidare un Casalini Sulky.
In memory of Patri e Marica.
Nota 2): Eric e una vecchia poesia...con finale diverso.
                                                                                        PATRIZIA.
Con questo nuovo giro rinasce l'amicizia,
il posto è assai carino direi una delizia,
è forse un po lunghino ma crepi l'avarizia.
Patrizia,
ti metti gli scarponi ma non per l'edilizia,
li leghi belli stretti ed è un fatto di furbizia,
poi parti come un razzo in culo alla pigrizia.
Patrizia,
tu sei il nostro capo e noi la tua milizia,
e questo è già assodato che minchia di notizia,
ma se il peggio è già passato io scruto la sporcizia.
Se io sono poeta tu sei la liquirizia, e senti un po che dico: perchè vai via  Patrizia?

A' la prochaine!      Menek, Nadia und Olmo.


Hike partners: Menek


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (16)


Post a comment

blepori says:
Sent 23 October 2018, 08h51
bella, poetica e delicata, grazie Dome. Anche noi abbiamo trovato condizioni fantastiche per la passeggiatina domenicale :))) Benedetto

Menek says: RE:
Sent 23 October 2018, 16h07
Grazie Benedetto per aver condiviso un ricordo...
La Meteo domenica ci ha regalato una giornatona, speriamo non sia l'ultima, anche se il clima ora preoccupa.
Ciaooo
Menek

numbers says: Bella Dome!
Sent 23 October 2018, 10h45
Sempre bello ricordare gli amici,
anche quelli che non ci sono piu'...

Mario

Menek says: RE:Bella Dome!
Sent 23 October 2018, 16h08
Soprattutto quelli che non ci sono più... con gli altri puoi sempre rimediare. Salutoni
Menek

veget says:
Sent 23 October 2018, 13h11
Carissimi Nadia e Dome,che bello leggere quanto è importante il rapporto umano e la montagna....
Sicuramente avete percorso quei sentieri, con il ricordo di una indimenticabile amicizia....
Straordinario Erik.......Abbracciatelo per me.....
Alla prossima.....Buona continuazione
Ciao ciao

Menek says: RE:
Sent 23 October 2018, 16h11
Eh si, Eu, hai detto bene. Con Marica e Patri avevamo programmato un giro da queste parti, poi...
Erik ti abbraccia, ma occhio al portafoglio! :)))
Menek

veget says: RE:
Sent 23 October 2018, 18h27
.....terrò gli occhi aperti, con quel boccone..)))
Ciao caro Dome

Menek says: RE:
Sent 23 October 2018, 18h29
ciao amìs, sempre all'erta! :)))

Amadeus says:
Sent 23 October 2018, 13h36
Bella poesia Menego, per chi è rimasto nei nostri cuori.
Bel giro, sguardi lontani.....

Menek says: RE:
Sent 23 October 2018, 16h13
Grazie fratellone,
questo giro mi ha riportato lontano nei pensieri, ma mi ha anche portato "sguardi lontani", come dici tu.
A presto.
Menek

cristina says:
Sent 23 October 2018, 14h19
Che fai ricicli le poesie? :-)

Scherzi a parte...un bel modo per ricordarle...

Menek says: RE:
Sent 23 October 2018, 16h14
Una poesia rimane per sempre, è il finale che non ci voleva! Erik ha fatto fatica a cambiarlo...
Grazie di tutto.
Ciao,ciao
Menek

jkuks says:
Sent 24 October 2018, 14h04
grazie alla montagna ho trovato amici nuovi. alcuni conosciuti di persona e altri grazie a questi nuovi strumenti elettronici. Alcuni nemmeno sai che voce hanno… però a leggerli capisci come sono fatti dentro e finisci per vederli ed immaginarli come dal vero… insomma amici perché si mettono a nudo nel loro essere e per le loro passioni… e cmq, come dici giustamente tu… per quelli vivi c'é sempre modo di rimediare :)

Menek says: RE:
Sent 24 October 2018, 17h59
C'è un momento per ridere e uno per non farsi prendere dalla malinconia, che a volte è una felice malinconia. Bisogna ricordarsi di chi non è più con noi come se fossero ancora tra qui, ci vuole poco... Grazie J del tuo commento, grazie perchè hai e sai cogliere l'intimo di una persona, è una dote che non è di tout le monde.
Salutoni
L'amico Menek

GIBI says:
Sent 28 October 2018, 22h32
Bellissimo e toccante ricordo di una amicizia che non morirà mai e grazie Dome per averci resi partecipi di tutto questo, tra l'altro poi proprio in quella che considero la mia zona preferita nelle Orobie !

Menek says: RE:
Sent 29 October 2018, 10h23
Lo so che questo è un posto che ti piace...e si capisce il perchè. Buongustaio.
Grazie a te per aver condiviso le mie emozioni.
Menek


Post a comment»