Piz Palù - 3900 m


Published by irgi99 , 28 March 2018, 14h58.

Region: World » Switzerland » Grisons » Berninagebiet
Date of the hike:24 March 2018
Mountaineering grading: PD+
Ski grading: AD
Waypoints:
Geo-Tags: CH-GR   Palü-Gruppe   Bernina-Gruppe 
Time: 7:30
Height gain: 1375 m 4510 ft.
Height loss: 2015 m 6609 ft.
Route:20.00 km
Access to start point:Da Chiavenna seguire la strada per il Passo del Maloja. Superare la dogana e proseguire sino a Celerina, dove si svolta a destra per Pontresina. Oltrepassare Pontresina e proseguir in direzione del Passo del Bernina sino alla stazione di partenza della funivia del Diavolezza, dove si parcheggia (funivia: CHF 25,50).
Accommodation:Berghaus Diavolezza (q. 2978 m)
Maps:CARTA NAZIONALE DELLA SVIZZERA N. 1277 - Piz Bernina 1:25000 e KOMPASS N. 93 - Bernina-Sondrio 1:50000

Giaganteschi seracchi che ti accompagnano per tutta la salita..... affilate ed entusiasmanti creste (ammetto anche un po' brividose... ahah).... un cielo blu blu, un sole splendente e un mare di nuvole sotto di noi..... amici con cui condividere indimenticabili emozioni..... 
...Ma soprattutto.... raggiungere la vetta insieme al mio Peru e abbracciarlo forte forte sapendo di aver condiviso insieme tutta quanta la fatica della salita (come pesa la corda quando non si ha l'allenamento in quota!!!!!): un'emozione che non si può spiegare.... Va provata sulla propria pelle!!!


Dalla stazione di arrivo della funivia del Diavolezza (q. 2978 m), scendere lungo il ripido pendio che permette di mettere piede sul Ghiacciaio Vadret Pers (q. 2771 m).
Raggiunto il ghiacciaio, seguire le pianeggianti tracce in direzione dell'Isla Persa, per poi abbandonarle e svoltare decisamente a sinistra. Mano a mano che si sale le pendenze si fanno sempre più sostenute e l'ambiente sempre più suggestivo.
Raggiunta la prima fascia crepacciata, la si supera inizialmente tenendosi sulla destra, per poi traversare a sinistra verso il Piz Trovat.
Zigzagando tra i vari crepacci e seracchi (fare attenzione ai possibili ponti di neve), si guadagna un ampio pianoro, al cui ingresso è presente un grosso crepaccio che, in base agli anni, si supera o passando direttamente sul suo fondo oppure percorrendo, se presente, il ponte di neve.
Occorre ora risalire il ripido pendio soprastante, facendo attenzione ai numerosi crepacci (potrebbero essere utili i rampanti) sino alla terminale, che si supera tenendosi sulla destra.
A questo punto, con un breve e non ripido traverso verso sinistra, si guadagna il Colle alla q. 3730 m, dove si lasciano gli sci.
Dal Colle, percorrere il ripido pendio 40°/45° che permette l'accesso all'affilata cresta che conduce in vetta al Palù Orientale (q. 3882 m). Per raggiungere la cima principale, bisogna perder quota verso W di un 30/40 metri, per poi affrontare l'ultimo tratto di affilata cresta che porta in vetta al Piz Palù Centrale (q. 3900 m).

DISCESA: Una volta rientrati al Colle, scendere seguendo il più possibile l'itinerario di salita, prestando molta attenzione ai crepi.
Raggiunto il pianoro alla q. 2771 m, al posto di ripellare al Diavolezza, se le condizioni di neve lo permettono, è possibile scendere lungo la Vadret da Morteratsch (pista battuta) sino alla località Morteratsch (q. 1896 m).
Da qui o con il trenino o con le macchine si ritorna alla partenza della funivia del Diavolezza.

CONDIZIONI AL 24/03/2018:

  • La discesa dal Diavolezza alla Vadret Pers è abbastanza ripida. Noi abbiamo trovato neve dura e crostosa e abbiamo dovuto superare diverse zone svalangate
  • Dalla Vadret Pers in poi tantissima neve polverosa (leggermente pesante)
  • I crepi son tutti abbastanza chiusi e proprio per questo bisogna prestare ancora più attenzione per quelli che non si vedono
  • Il grosso crepaccio prima del pianoro si oltrepassa per mezzo di un ponte di neve
  • I rampanti li ho messi un 100 metri prima di arrivare al Colle a causa di un paio di traversi con neve ghiacciata (molti altri non li hanno usati)
  • La parte alpinistica senza sci l'abbiamo percorsa con un picca e un bastoncino e slegati. La corda è necessaria per chi soffre l'esposizione (in alcuni punti abbastanza forte)
  • Cresta ben tracciata e abbastanza stretta
  • La discesa verso il Morteratsch è ben innevata fino al parcheggio

TEMPI DI PERCORRENZA:
  • DIAVOLEZZA - VADRET PERS: 20 minuti
  • VADRET PERS - COLLE q. 3730 m: 3,30 ore
  • COLLE q. 3730 m - PIZ PALU' ORIENTALE: 40 minuti
  • PIZ PALU' ORIENTALE - PIZ PALU' CENTRALE: 20 minuti
  • PIZ PALU' CENTRALE - MORTERATSCH: 2,30 ore

con Peru, Dany, Edoardo, Daniele e Andrea.

Hike partners: irgi99


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

AD
PD+
30 Mar 14
Piz Palü 3900 m · chamuotsch
PD+
2 May 15
Piz Palü (Skitour) · hlederer
AD
5 May 16
Palü... · stellino
T4 PD+ II

Comments (17)


Post a comment

Daniele66 says:
Sent 28 March 2018, 16h27
Avete fatto il botto.....Complimenti. ..Daniele 66

irgi99 says: RE:
Sent 28 March 2018, 17h02
Grazie mille...! :) Ammetto che però è stata davvero dura... si sentiva la mancanza di allenamento in quota!!!
Irene

beppe says: Fantastico
Sent 28 March 2018, 17h06
Complimenti grandi
Ciao
Beppe

irgi99 says: RE:Fantastico
Sent 28 March 2018, 17h08
Grazie mille! :)
Ciao
Irene

Max64 says:
Sent 28 March 2018, 17h14
Bravissimi e complimenti a tutti!
Belle foto e ambiente super.
ciao
Max

irgi99 says: RE:
Sent 29 March 2018, 08h15
Grazie mille!
Solo l'ambiente ha fatto metà dell'opera per rendere spettacolare questa giornata!
ciao
Irene

igor says:
Sent 28 March 2018, 18h43
Bravi ! Il piz play l'ho fatto anche io ma si pubblicato ricordo che avevamo fatto un giro della madonna per aggirare tutti i seracchi ed eravamo partiti alle 02.15 di mattina dalla capanna ricordo anche che mi
Mancava il fiato per via della quota bravi ancora ciao

Andrea! Pro says: RE:
Sent 28 March 2018, 19h35
Hmmm ... il Piz Play??? .... :)))

igor says: RE:
Sent 28 March 2018, 19h39
Si che bigolo che sono

irgi99 says: RE:
Sent 29 March 2018, 08h19
ahahaha eh dai.... bello anche così! :)))

irgi99 says: RE:
Sent 29 March 2018, 08h17
Eh si se si va a stagione inoltrata mi sa che è un vero e proprio labirinto ancor più di come l'abbiamo trovato noi e.... come ti capisco... ahahaha la mancanza di allenamento in quota anche io l'ho sofferta... e non poco!!!
ciao
Irene

Sent 29 March 2018, 08h56
E chi ti ferma più adesso??????

irgi99 says: RE:
Sent 29 March 2018, 12h54
il mal di gambeeee!!! ahahah
Guarda che sono arrivata su solo x forza di volontà... non ne avevo più di fiato.... maledetta quota!!! ahahah

GIBI says: RE:
Sent 29 March 2018, 13h18
ma chi vuoi che la fermi omonimo ... ma poi perché mai bisognerebbe fermarla una così brava, decisa e motivata, grande Irene che ci hai regalato delle immagini a dir poco spettacolari !

irgi99 says: RE:
Sent 29 March 2018, 14h02
Grazie a te x le belle parole... :)
Ciao
Irene

Poncione says:
Sent 29 March 2018, 16h06
Quando ho letto il nome della cima sulla lista non avevo dubbi... Irene. :)
Cima fantastica, bella impresa.

irgi99 says: RE:
Sent 29 March 2018, 22h31
ahahah
grazie..... ma merito anche dei miei compagni con i quali ho vissuto un'esperienza a dir poco unica!


Post a comment»