Le Pipe (2667 m) con nebbia


Published by saimon , 4 November 2017, 21h19.

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike: 4 November 2017
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Mountaineering grading: F
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Pizzo Molare   Gruppo Pizzo del Sole 
Time: 3:45
Height gain: 947 m 3106 ft.
Height loss: 954 m 3129 ft.
Route:14.52 km - Dislivello 858 m
Access to start point:Autostrada A2 uscita Biasca, prendere strada cantonale direzione Passo del Lucomagno, posteggiare all'Infocentro Casaccia.

Oggi forse sarà l'ultima giornata prima delle attese nevicate che daranno una bella imbiancata alle cime.

Inizio dell'escursione alle ore 7.40
Tempo dell'escursione in cima alle Pipe 9.40 (senza pause)
Temperatura alla partenza -0.5°
Temperatura sulle cime -2.5º
Rientro verso le ore 12.10 (con pause)
Temperatura al rientro +4.5°
Totale km: 14.52
Sforzo km: 27.13
Tempo escursione senza pause: 3h 45min.
Tempo escursione con pause: 4h 30min.

Parto in solitaria dal parcheggio dell’Infocentro Lucomagno, temperatura sotto zero, fa frescolino, soffia un leggero vento da nord. In alto vedo che c’è molta nebbia, non so dove arriverò; l’idea era di fare il Pizzo del Sole, ma vedendo la nebbia penso che se arriverò alle Pipe per oggi sarà sufficiente.

Di buon passo mi dirigo verso la Piana dei Canali, la nebbia non vuole andarsene, si alza leggermente con un poco di timido sole che non vuole saperne di uscire. Quando sono quasi arrivato sotto la Bassa di Söu, conoscendo bene la zona, decido di tagliare poco prima salendo le rocce a destra; praticamente l’ometto di Söu lo vedo a distanza, guadagnando un po’ di tempo.

In un attimo, in mezzo alla nebbia sempre più fitta, arrivo alle Pipe esattamente in 2 ore; salendo dalla Bassa di Söu ho costruito svariati ometti di sasso per il fatto che se dovesse farsi più fitta la nebbia avrei solo da seguirli per il ritorno, quindi a distanze brevi ne ho costruiti diversi, di sassi e rocce non ne mancano in questa zona.

Una volta in vetta, vedo che andare verso il Pizzo del Sole risulta veramente impossibile, la nebbia si fa molto fitta e non vedo neppure più da dove sono salito, scendo un poco, mi disoriento un attimo, riprendo il cammino verso la Bassa di Söu. In un primo momento, girando largo sul falso piano sotto la cima per non andare verso la cresta che con la nebbia sarebbe pericolosa, giro un po’ e per fortuna intravedo il mio primo ometto di sasso e poi un altro e un altro ancora! Li seguo e mi fanno ritornare fino alla Bassa di Söu, dove la nebbia si è alzata rispetto a prima e posso intravedere tutto il tragitto di ritorno molto bene.

Mi diverto a scendere facendo un poco di trail, mi fermo ogni tanto a scattare qualche foto e mi abbasso fino al Lago dei Canali, bello ghiacciato, uno spettacolo.

Continuo e vado a riprendere il sentiero che mi riporterà al parcheggio da dove stamattina sono partito.

È stato un bel tour, sono riuscito a cavarmela bene e l’esperienza vissuta nella nebbia mi ha fatto andare un po’ in panico, ma è stata comunque molto bella, almeno ho imparato che con la nebbia non si scherza, eppure sono riuscito ugualmente a venirne fuori, il tutto grazie ai miei ometti.

Alla prossima con un altro bel tour.

Saluti, Saimon

Hike partners: saimon


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Geodata
 37915.gpx Traccia Le Pipe (traccia in vetta un po' gironzolona, ho dimenticato di disattivare il telefono)

Gallery


Open in a new window · Open in this window

WT3
9 Dec 16
Le Pipe · Giaco
PD+
PD
21 Dec 14
Le Pipe (2667 m) · Laura.
T3+ PD+ WT3 PD+
T4+ F I
3 Sep 16
Pizzo del Sole - 2773 m · irgi99

Post a comment»