COVID-19: Current situation

Bellissima gita autunnale al Sangiatto (2387m) e Corbernas (2578m)


Published by Marco86 , 15 October 2017, 16h30. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike:14 October 2017
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 5:45
Height gain: 1068 m 3503 ft.
Height loss: 1067 m 3500 ft.
Route:circa 14km
Access to start point:Dalla statale del Sempione seguire le indicazioni Crodo-Val Formazza. A Baceno, al tornate, proseguire dritto seguendo le indicazioni Alpe Devero. Risalire fino al parcheggio
Accommodation:Svariati rifugi all'Alpe Devero

Vista la bellissima giornata e il clima ancora clemente, per questo weekend io e Dario decidiamo di tornare al Devero e puntare a qualche cima più ad alta quota. La scelta ricade sul monte Corbernas con piccola deviazione anche sul vicino Sangiatto.
Arriviamo al parcheggio dell'alpe Devero intorno alle 10 e, poco dopo, cominciamo a camminare. La giornata è splendida e la temperatura ottimale per camminare. Appena entrati nella piana svoltiamo subito a destra e seguiamo le indicazioni per l'Alpe Sangiatto e la Bocchetta di Scarpia, imboccando il sentiero H0. Questo risale dolcemente in mezzo al bellissimo bosco di larici, costeggiando sulla destra il torrente. Dopo circa 20' di cammino lo attraversiamo, passando sopra un ponticello in legno, e arriviamo alla Corte d'Ardui (1760m). Qui abbandoniamo il sentiero H0, che continua in direzione di Crampiolo. Oltrepassiamo i vecchi casolari e risaliamo lo stretto sentiero continuando a seguire le indicazione per la Bocchetta di Scarpia. Con tratti più o meno ripidi prendiamo un po di quota. Il bosco si fa via via più rado, offrendo meravigliosi scorci sulle cime del Devero. Dopo circa 50' di cammino arriviamo in vista del Lago inferiore del Sangiatto (1990m). Lo oltreppasiamo e in poco tempo raggiungiamo l'omonima Alpe Sangiatto (2010m). Qui il sentiero si biforca ulteriormente. Andando a sinistra si proseguirebbe verso la Corte Corbernas (sotto le pendici dell'omonimo monte), fino a raggiungere l'Alpe della Valle. Noi ignoriamo questa via e proseguiamo invece verso destra, sempre in direzione della Bocchetta. Risaliamo ancora qualche metro e, dopo circa 1h di cammino dalla partenza, raggiungiamo anche il bellissimo Lago superiore del Sangiatto (2034m). Qui il sentiero si biforca ulteriormente. Proseguendo dritti si costeggerebbe il lago, discendendo poi verso l'Alpe Fontane e il parcheggio Cologno (prima della galleria che arriva al Devero). Noi teniamo la sinistra e saliamo il tortuoso sentiero che risale in mezzo agli ultimi resistenti larici, alle basi del Monte Sangiatto. 
Dopo circa 1h30' di cammino raggiungiamo finalmente la Bocchetta di Scarpia. Alla nostra sinistra vediamo il sentierino che risale la lunga dorsale erbosa del Corbernas. Ne rimandiamo la salita a più tardi e prendiamo a salire alla nostra destra per raggiungere invece la cima del Sangiatto. Si sale dapprima su un pianoro pratoso, poi il sentiero si stringe e compie un lungo traverso sotto la cima. Questo tratto richiede un minimo d'attenzione a causa del terriccio infido che non sempre concede la tenuta desiderata. Superata questa piccola difficoltà ci troviamo sul ripido prato che conduce tranquillamente alla vetta del Sangiatto (2387m) dopo 1h50' di cammino. La vista da quassù è favolosa e varrebbe già da sola tutta l'escursione. La giornata è ancora lunga e l'obiettivo che ci siamo prefissati, però, è un altro. Quindi, non contenti, ridiscendiamo fino alla bocchetta e imbocchiamo finalmente il sentierino prima citato in direzione del Corbernas. Dapprima si sale su un ripido ed agevole prato. Il sentiero qui è solo una traccia e si seguono a vista i numerosi omini che indicano la direzione da seguire. Finalmente il sentiero spiana e torna più definito. Percorriamo un breve tratto in cresta finché, a ridosso della cima del monte, il sentiero si divide. Una prima traccia risale ripida a destra, lungo il versante est. L'altra risale invece a sinistra lungo il versante sud-ovest del monte. Ci sembra molto più agevole quest'ultima via, così, memori di altre relazioni lette, prendiamo a salire sulla sinistra. Il sentiero è comunque molto ripido e su terreno infido ma, prestando le dovute attenzioni, riusciamo ad aggirare la parete rocciosa di vetta e a raggiungere il dolce pendio pratoso che in pochi attimi ci porta finalmente sulla cima del Monte Corbernas (2578m). Il panorama da quassù è veramente bellissimo e vario. A sud si apre la val d'ossola e svettano le cime del Cistella e del Diei. Più in là, in direzione del Veglia, il trittico del sempione e il monte Leone. Quindi tutte le cime del Devero: Cervandone, Rossa e Pizzo Crampiolo la fanno da padrona. Dietro queste spuntano le cime innevate di alcuni 4000 del vallese. A nord-est invece, oltre la punta d'Arbola, il grande est del Devero, con le sue immense praterie.
Ci fermiamo a mangiare quassù, immersi in questo bellissimo ambiente. Il clima è ottimo e, a parte una leggera brezza fresca, si sta benissimo. Finito di mangiare cominciamo la lunga discesa, ripercorrendo gli stessi sentieri percorsi per la salita. Unica cosa di sottolineare è la discesa del primo tratto. La forte pendenza e il terreno infido richiedono un po di attenzione. Per il resto l'escursione si conclude con una rilassante passeggiata sui sentieri precedentemente percorsi.
Escursione consigliatissima che offre panorami unici. Visto nella sua veste autunnale il Devero è persino più bello e affascinante del solito. 

Marco e Dario


Tempi di percorrenza:
- TOTALE: 5h45' con soste.
- TOTALE: 4h di cammino effettivo
- Da Devero a Bocchetta di Scarpia: 1h30'
- Da Bocchetta di Scarpia a Cima Sangiatto: 20'
- Da Bocchetta di Scarpia a Cima Corbernas: 50'

Hike partners: Marco86, dario86


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (2)


Post a comment

Sent 16 October 2017, 17h20
Bella gita, ragazzi!! Sempre bello il Devero, in qualsiasi stagione non delude mai....quasi, ve la copiamo domenica prossima...tempo permettendo...!!!!
Ciaoooo!!!
Graziano e Nadia

Marco86 says: RE:
Sent 16 October 2017, 20h57
Ciao, grazie mille per il commento :)
Sì sì.. se il tempo è bello andateci che merita assolutamente!


Post a comment»