COVID-19: Current situation

Cima di Fiorina 1810 m


Published by cristina , 18 May 2017, 10h09. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:13 May 2017
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   I   Gruppo San Lucio-Monte Boglia 
Time: 1 days
Access to start point:Autostradada per Chiasso. Uscire a Lugano Sud percorrere il lungo lago e poi la SS 340 fine a Porlezza. I posteggi sono quasi tutti a pagamento ma se si svolta a dx al bivio per la Valle d'Intelvi si può posteggiare, come abbiamo fatto noi, davanti alle Scuole Medie Porta.

Vediamo come va mi dico….giro di collaudo!
 
Senza aver niente di preciso in mente, ma prendendo spunto dal girone di u [Angelo & Ele], del mese scorso, lasciamo l’auto a Porlezza (davanti alle Scuole Medie Porta). Imbrocchiamo al primo colpo tutte le vie che ci portano all’inizio del sentiero che, come detto da Angelo è un’ex-mulattiera/cementata/sterrata che va dal ripido al ripidissimo soprattutto da Monti di Palo a Pradei. Da qui finalmente diventa sentiero e intorno ai 1000 m comincia un lungo e bel traverso fino ai resti dell’Alpe di Cima.
 
Qui, distratti dagli amoreggiamenti delle mucche, perdiamo il sentiero. Seguiamo una traccia e arriviamo poco sopra la Bocchetta di Pessina o Terra Morta. Raggiungiamo i cartelli e continuiamo in discesa fino alla balconata panoramica, oggi non facile da raggiungere. La passerella e gli scalini sono delle autentiche saponette. La vista da lassù è però veramente spettacolare.
 
Tornati sui nostri passi, dobbiamo scendere al P.so Stretto, un'impresa oggi! I sassi, sono bagnati e viscidi, normalmente richiederebbero solo un po’ di attenzione, ma, potendo usare un solo braccio ahimè una dura prova di equilibrio. Sono tentata di rinunciare ma poi, con l’aiuto di Marco che mi farà da stampella umana, riesco a superare questa difficoltà. Accidenti come cambiano le cose quando si è in situazioni precarie!
 
Raggiunto P.so Stretto decidiamo di salire al P.so Regagno, è al sole e quindi speriamo meno scivoloso!
 
Scelta azzeccata sia per il tipo di sentiero sia per la bellezza dell’ambiente. Breve sosta all’Alpe Fiorina e quindi riprendiamo la salita. Usciamo dal bosco e quello che ci appare è veramente bellissimo…
 
Raggiunto il P.so Regagno potrei essere più che soddisfatta, non pensavo proprio, viste le difficoltà trovate in precedenza di poter arrivare fino a qui. Dando un’occhiata però alla cartina vediamo la possibilità, allungando ancora un poco di raggiungere la Cima delle Fiorine. Scendiamo pochi metri verso il P.so San Bernardo dopo di che riprendiamo la salita e raggiungiamo la cima, panorama eccezionale.
 
L’idea di fare l’anello per la Bocchetta del Boj ci attira ma, non sapendo a che tipo di terreno andremo incontro ed essendo consapevole che la discesa sarà più problematica della salita, abbandoniamo l’idea e facciamo ritorno dal sentiero fatto all’andata, meglio non trovarsi davanti a sorprese…
 
Torniamo quindi all’Alpe Fiorina dove facciamo sosta pranzo e quindi rientro a Porlezza.
 
Gran bella zona, che ci ha dato alcuni spunti per future escursioni!

T3 messo soprattutto per la situazione di bagnato trovato che tra fango e sassi viscidi ha reso tutto più complicato, comunque il T2 di Angelo mi sembra un po' poco...

Hike partners: cristina, Marco27


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (19)


Post a comment

Angelo & Ele says: BRAVA Cri...
Sent 18 May 2017, 16h57
Nonostante tu possa usare un solo braccio COMPLIMENTI per essere salita sulla panoramicissima Terrazza e poi essere scesa nel sempre umido Passo Stretto...
La tua performance vale un T4+... :-)

Complimenti anche a Marco che ti ha ben aiutato e per le belle foto che avete fatto: quelle zone sono sempre stupende e mi fa piacere che il trek da Porlezza vi sia piaciuto...

Cari saluti...

Angelo

P.S.
Quella sera meritavi non 2 ma bensì 3 PIZZE!!! :-)

cristina says: RE:BRAVA Cri...
Sent 19 May 2017, 09h56
La Terrazza e la discesa al P.so Stretto erano dei T5++++ sabato!

Due sono andate giù lisce come l'olio :-))))

Angelo & Ele says: RE:BRAVA Cri...
Sent 19 May 2017, 10h37
Immagino, visto la tantissima pioggia venuta giù il giorno prima e poi quelle scale in legno sono si ben fatte ma, dato che sono spesso all' ombra, quando sono bagnate sono belle pericolose!

Quando sarai guarita e non in periodi di zecche (quindi andate da fine ottobre a febbraio..) a questo vostro trek potreste aggiungere il bel REGAGNO, prima di giungere alla Bocchetta di Regagno e alla successiva CIMA DI FOJORINA.
Dalla FOJORINA poi potreste scendere verso Ovest, arrivando verso il vicino Passo di Pianca Bella.
Quindi sempre in direzione Ovest fare le vicine CIMA MOSE' e CIMA DELL' ORESS.
Dopodiche scendendere al Passo Pairolo e, infine, completare questo lungo giro-anello in direzione Sud passando per l' Alpe di Sopra.. Alpe di Puria ed quindi il ritorno a Dasio.
Con il vostro allenamento potreste farlo tranquillamente e sarebbe proprio un gran bell' anello... :-)

Angelo & Ele says: RE:BRAVA Cri...
Sent 19 May 2017, 10h39
Ovviamente partendo da Dasio... :-))

cristina says: RE:BRAVA Cri...
Sent 19 May 2017, 10h40
:-)))

cristina says: RE:BRAVA Cri...
Sent 19 May 2017, 10h39
Ci penseremo...mi incuriosiva il sentiero per il Colle dei Boj, lo conosci?

Angelo & Ele says: RE:BRAVA Cri...
Sent 19 May 2017, 10h44
No, mai fatto purtroppo...

cristina says: RE:BRAVA Cri...
Sent 19 May 2017, 10h45
Allora faremo insieme :-))

Angelo & Ele says: RE:BRAVA Cri...
Sent 19 May 2017, 10h49
Ho un gomito che mi fa contatto col ginocchio e non credo che potrò... :-))

Scherzi a parte sarebbe bello... :-)

Ma NON in questo periodo visto che 10 giorni fa, proprio in Valsolda, ho preso ben 5 zecche (..e purtroppo me ne sono accorto solo dopo 24 ore..) e ora sto tribolando...
UFF...!!! :-((

cristina says: RE:BRAVA Cri...
Sent 19 May 2017, 10h56
Io di zecche ne ho prese, anzi una anche bella grossa, motivo per cui ora ci siamo dotati di pinzetta professionale, ma non mi è mai successo nulla...tu cos'hai?

Angelo & Ele says: RE:BRAVA Cri...
Sent 19 May 2017, 11h00
Ora ti mando un e-mail...

cristina says: RE:BRAVA Cri...
Sent 19 May 2017, 11h01
ok

Menek says:
Sent 18 May 2017, 22h39
Eh si,bel giro...

cristina says: RE:
Sent 19 May 2017, 09h56
Dobbiamo tornare per l'anello....

Poncione says:
Sent 19 May 2017, 13h19
Quest'anno con le zecche temo sarà una carneficina. Occhio davvero, specie nelle zone più selvagge tipo appunto la Valsolda/ValRezzo.

Ciao

cristina says: RE:
Sent 19 May 2017, 13h33
Adesso mi avete messo in allarme, se c'è una zecca io la prendo...Valsolda ci si vede in autunno :-))))

Poncione says: RE:
Sent 19 May 2017, 20h32
Mi sembra un'ottima idea, Cri. La Valsolda poi in autunno è stupenda. ;)

GIBI says:
Sent 19 May 2017, 14h35
Quando si dice fare la Cima di Fojorina con una mano sola ... grande Cristina !

per quanto riguarda la Bocchetta del Boj ( che immagino sia la stessa del colle ) a marzo a parte pochissima neve e ghiaccio nel tratto finale non ho trovato difficoltà ed è bello panoramico attraversando tutto il costone ... certo che a marzo le zecche erano ancora in letargo !

cristina says: RE:
Sent 19 May 2017, 14h43
E' la discesa la cosa peggiore....a forza di parlare di zecche mi è venuto prurito :-)))

La Bocchetta ci vedrà in autunno mi sa!

Grazie per l'info.


Post a comment»