COVID-19: Current situation

Monte Casale 1632 m e Monte Brento 1545 m


Published by cristina , 3 May 2017, 14h49. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Trentino-South Tirol
Date of the hike:29 April 2017
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 1 days
Access to start point:Autostrada del Brennero uscita Rovereto Sud. Seguire indicazione per Arco e quindi Dro e Pietramurata. Posteggio all'entrata del paese sulla dx oppure alla chiesa.

La perturbazione della settimana ci ha scombinato i piani, ma si sa, ogni anno la stessa storia!

Lasciate a casa le ciaspole puntiamo a stare in basso.

Lasciato l’auto alla chiesa di Pietramurata, ci dirigiamo lungo la Via Borgo Nuovo a Borgo Nuovo appunto, cartello segnavia Monte Casale 4 ore!

Vogliamo raggiungerlo lungo il sentiero attrezzato del Rampin (il nome è tutto un programma!). Sarebbe la classica via di discesa per chi fa la ferrata Che Guevara. La ferrata l’abbiamo fatta anni fa ma eravamo scesi per un percorso più lungo, per cui non sappiamo bene come sia questo sentiero e a scanso di equivoci ci portiamo il kit, dimenticando il casco però, cosa che sicuramente è meglio portare.

Percorso un bel bosco che taglia i tornanti della sterrata arriviamo all’attacco del sentiero attrezzato. Il primo tratto è un poco esposto per cui ci imbraghiamo e mentre lo stiamo facendo, nel canale poco distante da noi si stacca un grosso masso con conseguente scarica di sassi.

Sguardo atterrito il mio, ci sono passata e ne sono venuta fuori bene, preferirei non dover ripetere l’esperienza!

Guardo Marco e gli dico…vediamo di toglierci di qui il prima possibile…cosa per altro non facile visto quanto è ripido! Il cavo serve più che altro per issarsi! Il sentiero del Rampin copre circa 250 m D+, e man mano che saliamo mi tranquillizzo, poi, di fatto, da questa parte cose grosse non dovrebbero scendere, siamo nel bosco ma, non avendo i caschi, anche un piccolo sasso bene non farebbe, per cui se qualcuno volesse percorrerlo io consiglio di portarsi il casco!

Giunti al termine, ci troviamo sull’itinerario della Garda-Brenta. Svoltiamo a dx e raggiungiamo prima il rifugio Sat, Don Zio, e poi il Monte Casale con panorama spettacolare!

Al rifugio facciamo una breve sosta e quindi tornati sui nostri passi proseguiamo verso San Giovanni al Monte.

Il sentiero passa a tratti sul bordo delle pareti a strapiombo e in altri punti rimane più interno, nel bosco.

Raggiungiamo una sterrata che seguiamo fino a quando comincia a scendere e ne incrocia un’altra che porta direttamente a San Giovanni. Noi qui attraversiamo il prato davanti a noi e andiamo a prendere un sentiero visibile dalla parte opposta che sale in direzione del Monte Brento. Poco dopo troveremo le indicazioni. Più avanti lasciamo questa sorta di sentiero/sterrata per la cima del Monte Brento. Raggiungiamo velocemente la dorsale che rimanendo a picco sulla Valle dei Laghi ci porta alla croce di vetta.

Sosta pranzo e quindi scendiamo a riprendere la sterrata pera San Giovanni al Monte dove, troviamo un grazioso ristoro per prendere un caffè.

Seguiamo ora per poco la strada asfaltata per Dro, fino all’indicazione Lasteati.

Dopo qualche breve risalita il sentiero scende in picchiata fino all’incrocio con il sentiero delle Cavre, sulla carta è nominato sentiero dell’Anglone.

Un bellissimo sentiero attrezzato e intagliato nella roccia scende così alla strada delle Marocche in località Oltra.

La strada delle Marocche non è altro che una bella ciclabile che percorreremo per 6/7 km con una risalita di un centinaio e più di metri di dislivello e che ci finirà completamente!

Bellissimo anello. CONSIGLIATO!


Hike partners: cristina, Marco27


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T4 AD
T2
28 Dec 19
Monte Casale (1632 m) · Max
T3 II AD
2 Apr 15
Che Guevara · Markus1974
T3 II AD
T3+ AD
24 Jul 08
Via ferrata Che Guevara · Bembelbub

Comments (5)


Post a comment

Menek says:
Sent 3 May 2017, 15h07
molto bello,si...

cristina says: RE:
Sent 4 May 2017, 10h19
Vai a fare la ferrata prima che arrivi il caldo, lunga ma facile!

Menek says: RE:
Sent 4 May 2017, 11h01
Credo che con la neve ora sia fuori luogo! :)
E poi non posso "tirare" più di tanto, ho un dolore muscolare alla spalla sx. Magari in futuro...

cristina says: RE:
Sent 4 May 2017, 11h08
Al monte Casale neve non zero :-))).

Ci siamo stati sabato scorso dopo la perturbazione, non penso sia cambiato qualcosa!

Comunque in ferrata è vero che si usano i cavi (anche se non si dovrebbe!), ma sono sempre le gambe che devono portarti su, se usi solo le braccia rischi di non arrivare alla fine di alcune ferrate!

Auguri per la spalla!

Ciaoooo

GIBI says: RE:
Sent 4 May 2017, 16h01
... il Menek motivato sono sicuro che è capace di tirarsi su anche con i denti !


Post a comment»