La Colmine di Crevola (1.700m) anello da Oira


Published by Simone86 , 28 November 2016, 23h55. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike:26 November 2016
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Height gain: 1370 m 4494 ft.
Height loss: 1370 m 4494 ft.
Route:13,5 km
Access to start point:OIRA, uscita dalla SS33/AUTOSTRADA in direzione Formazza, prima uscita Oira/Pontemaglio andare a SX in direzione OIRA, parcheggio liberi in centro paese.
Accommodation:Alpe Colmine

Meteo incerto, mattina con pioggia?? si, no, forse, a sparire, fango?? Freddo?? Fiumi in piena?? @.@

Ci muoviamo in tarda mattinata per un giro da compiere veloci e leggeri in modalità trail. Sono già le 11 quando iniziamo il nostro cammino da Oira q375, grazioso abitato sopra Crevoladossola. Prendendo spunto da una relazione dell’autoctono Tignoelino (che ringrazio) risaliamo per sentieri non proprio evidenti in direzione Alpe Nachino, q1608m. La traccia esiste, non è molto segnalata, nessun cartello escursionistico, qualche marchio rosso o blu/verde ogni tanto… se si vuole fare dell’escursionismo esplorativo riscoprendo antichi sentieri, questo è il posto giusto.
Non avendo molte ore di luce utilizziamo spesso la traccia gps e, senza grossi problemi, raggiungiamo la “bocchetta” nominata come Bivio per Nachino a q1608 circa. Da Oira e fino qui i sentieri sono da cercare, spesso capita di ravanare perdendosi e la direzione non è sempre ovvia.

In pochi minuti (e con un panorama decisamente più generoso) saliamo al Bivacco Alpini della Colmine q1699 dove è presente la prima neve. Questo angolino è uno spettacolo, prati e tranquillità, ottimo per pec nic e grigliate! 

Breve pausa e giro esplorativo ai “pozzi” attorno alla Colmine q1700 e iniziamo la discesa finalmente corricchiando. In pochi minuti si è a Gorta q1300 dove termina la strada carrozzabile. Scendendo vi sono possibilità di sentieri paralleli alla strada, non sempre visibili. La direzione resta comunque Enso/Traversagno/Crevoladossola. A Traversagno q658 perdiamo il sentiero per Simbo e girovaghiamo a naso verso Oira, ravanando per antichi terrazzamenti abbandonati e piccoli alpeggi sommersi dalla vegetazione. Fortunatamente ritroviamo una traccia segnata che, grazie ad un lungo traverso, ci porta comodamente ad Oira.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Giro piacevole, alpinismo storico/archeologico, di riscoperta, da affrontare con diverse ore a disposizione e una chiara mappa locale. Altrimenti meglio andare con una traccia per non perdersi. La colmine è un bellissimo punto di rigenerazione: tranquillità, panorama e aria buona.

Tempistiche totali: 4h30' + 20' min di pausa al Bivacco, salita in circa 2h30' pause incluse.
Distanza: dati variabili per perdita segnale, tra i 13,5 e i 14km totali


Hike partners: Simone86, Filosko06, martynred


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Geodata
 33125.gpx Traccia

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (9)


Post a comment

Sent 29 November 2016, 17h01
Adoro questo giro, Bravo Simo & Co. Grazie per la citazione.
Ciao.
roby

Simone86 says: RE:
Sent 1 December 2016, 22h36
Figurati, grazie a te per l'idea (e la traccia..!)

igor says:
Sent 29 November 2016, 18h57
Lion team power !

martynred says: RE:
Sent 1 December 2016, 17h33
Sempre più POWER se ti unisci a noi qualche volta Igor!

igor says: RE:
Sent 2 December 2016, 06h40
Ciao ok ne penso una e si può organizzare Ciaooo

Simone86 says: RE:
Sent 1 December 2016, 22h36
Oooottimi nomi! eh si dobbiamo organizzare tutti assieme qualche volta, non posso sempre nominare le tue gesta, sono ansiosi di conoscerti!

igor says: RE:
Sent 2 December 2016, 06h40
Ok lion ! Ti faccio sapere ....ciaooo

gbal says:
Sent 2 December 2016, 18h41
Con una guida (virtuale) come Roby non si può sbagliare.
Bel giro boys!

Simone86 says: RE:
Sent 14 December 2016, 21h56
ci ha salvato!


Post a comment»