San Bernardino - Sentiero Alpino Calanca


Publiziert von GIBI , 15. August 2014 um 14:14.

Region: Welt » Schweiz » Graubünden » Misox
Tour Datum:14 August 2014
Wandern Schwierigkeit: T3+ - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Arbeola-Molera   CH-GR   Gruppo Zapporthorn 
Zeitbedarf: 8:30
Aufstieg: 1875 m
Abstieg: 1878 m
Strecke:San Bernardino, Pass Passit, Pass de la Cruseta, Bocca di Rogna, Bivacco Pian Grand, Passo dell’Alta Burasca, Alpe de Trescolmen, Laghetto di Trescolmen, Bocchetta de Trescolmen, Ceta, Ponte sospeso sul Ri d'Anzon, Giasum, Pian San Giacomo, Pignela, Diga Isola, San Bernardino.
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Autostrada A13, Uscita San Bernardino, Parcheggio in centro o alla partenza della funivia
Kartennummer:CNS 1274 Mesocco, 267 San Bernardino

Visto che le previsioni danno finalmente una giornata clemente di bel tempo decido per San Bernardino destinazione Pizzo Uccello prendendo spunto dalla recente escursione di Ivan Butti, tante volte sono stato in Val Vignun d’Inverno con le ciaspole il Pizzo Uccello l’ho sempre visto e fotografato ma non ci sono mai salito, arrivato a San Bernardino però mi rendo conto che il tempo alle 9 del mattino non è proprio bellissimo io arrivo in maglietta, calzoncini e sandali e la temperatura fuori è di soli 8° con un bel venticello e con il Pizzo ben coperto da nuvoloni, opto quindi per salire al Pass dei Passit dove invece splende il sole per andare almeno fino al Bivacco Pian Grand e ritornare a San Bernardino via Alp d’Arbeola …  il Pizzo Uccello sarà “ conquistato “ in altra occasione, subito trovo un cartello che segnala che il sentiero per il Pass di Passit sarebbe sbarrato e sconsigliato per via dei piantoni caduti questo inverno ed in effetti trovo un simpatico giovane solitario del luogo proprio impegnato al taglio delle piante che mi rassicura che il più è fatto e che non dovrei avere grosse difficoltà … del resto poi almeno fino a Pian Grand il sentiero lo conosco abbastanza bene, arrivato al Pass Passit passo quindi senza particolari difficoltà il Pass de la Cruseta attrezzato con catene in discesa, la Bocca di Rogna e arrivo finalmente in Pian Grand dove scopro con gran delusione che il Bivacco è chiuso e con la Capanna Brogoldone quest’anno sono già 2 i rifugi che pensavo aperti e che invece trovo chiusi … brutto segno, bruttissimo segno !
Decido quindi si salire anche al Pass de la Burasca o Cresta Bedoleta ( attrezzata con catene sia in salita che discesa ) per ammirare il Lagh di Trescolmen e qui mi viene una di quelle idee che mi vengono quando sono in giro da solo, consulto la cartina e decido di scendere anche all’Alpe e al Lago dove ci dovrebbe essere la possibilità e in effetti c’è di tornare a valle passando per la Bocchetta di Trescolmen e così scendere fino a Mesocco.
Scendo quindi fino a Cetra, passo anche da un bel ponte sospeso sul Ri d'Anzon e qui si può scegliere se arrivare a Mesocco o Pian San Giacomo e ritornare a San Bernardino comodamente con l’Autopostale che sarebbe la cosa più sensata, io invece per darmi il colpo di grazia finale decido per la risalita a piedi via Pian San Giacomo, Diga Isola e finalmente alle 18.00 mi trascino fino alla macchina. 

Giorgio
 
NB … tempi indicati A/R soste escluse  

Tourengänger: GIBI


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (5)


Kommentar hinzufügen

Mapuche hat gesagt:
Gesendet am 5. September 2014 um 17:41
Ciao Giorgio, ho fatto quasi il tuo stesso giro, solo che io mi sono fermato al Pian Grand, quattro giorni dopo la tua escursione, ed il sentiero tra il Lago e i Passit era sgombro. Solamente tra l'Alp Arbeola e l'Alp Ocola bisognava saltare i Tronchi. Complimenti per la tua estensione Trescolmen-Pian San Giacomo-San Bernardino: io non credo ce l'avrei fatta.

GIBI hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. September 2014 um 19:28
Ciao Mapuche ... in effetti quel giorno lì mi sono decisamente un po' fatto prendere la mano, però alla fine ero stanco ma comunque contento ... che è poi quello che conta !

Una domanda ma tu il Rifugio Pian Grand l'hai trovato aperto ?

Ho poi letto la tua recensione dove parli della Val Curciusa, è un gran bel giro anche quello tornando magari dalla Val Vignun.

Mapuche hat gesagt: RE:
Gesendet am 7. September 2014 um 10:37
Ciao GIBI, in effetti al rifugio sembrava non ci fosse proprio nessuno: ti confesso però, che stupidamente non ho provato a vedere se le due porticine fossero aperte.
Stando al sito del Sentiero alpino Calanca (ultimo aggiornamento al 28/7/2014) i rifugi dovrebbero essere aperti:
http://www.sentiero-calanca.ch/wegzustand.php?VI=86&VL=1&VV=68
Ho tanta voglia di tornare da quelle parti, anche sull'altro versante. Stammi bene!

GIBI hat gesagt:
Gesendet am 7. September 2014 um 22:47
In effetti le altre volte che sono passato ( una volta ci ho anche dormito ) ho sempre trovato aperto quindi mi sono meravigliato del contrario, anche ad una mia mail i responsabili mi hanno risposto che è sempre aperto così come io gli ho ribadito che purtroppo però quel giorno era chiuso.

Mapuche hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. September 2014 um 08:00
Durante la discesa, poco sotto l'Alp d'Arbeola, ho incrociato due escursionisti di lingua tedesca, carichi come muli, che mi hanno chiesto se ci fosse qualcuno al Pian Grand. Era già tardi, spero siano riusciti comunque a ripararsi per la notte. Purtroppo, stupidamente, non ho provato ad aprire quelle due porticine, altrimenti avrei potuto esser più utile a quei due ragazzi. Ho imparato una nuova lezione.


Kommentar hinzufügen»