Braunschweiger Hütte (2758 m) – Gletscherweg


Published by siso Pro , 24 July 2014, 14h50.

Region: World » Austria » Zentrale Ostalpen » Ötztaler Alpen
Date of the hike:15 July 2014
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: A 
Time: 5:45
Height gain: 184 m 604 ft.
Height loss: 1018 m 3339 ft.
Route:Mittelberg (1736 m) – Talstation Pitztaler Gletscherbahn (1740 m) – Bergstation (2841 m) – Mittelbergferner – Braunschweiger Hütte (2758 m) – Gletscherstübele (1891 m) – Talstation Pitztaler Gletscherbahn (1736 m).
Access to start point:Dalla Svizzera: Feldkirch – Tunnel dell’Arlberg – Autostrada A12 – Imst – Pitztal – Mittelberg.
Accommodation:Braunschweiger Hütte.
Maps:Kompass, Inneres Oetztal, 042 – 1:25000; Kompass, Ötztaler Alpen, 043 – 1:25000; Alpenvereinskarte 30/6 – Ӧtztaler Alpen – Wildspitze – 1:25000; Pitztal, Kaunertal - 1:35000, Ed. Mayr, Wander- Rad- MTB- und Tourenkarte.

Dopo esattamente un anno e quattro giorni ritorno alla Braunschweiger Hütte, questa volta dalla Pitztal, attraverso il ghiacciaio Mittelbergferner.

 

Inizio dell’escursione: ore 9:15

Fine dell’escursione: ore 15:05

Temperatura alla partenza: 9°C      

Temperatura all’arrivo: 23°C

 

L’escursione inizia alla stazione a monte della Pitztaler Gletscherbahn, una sorta di metro in galleria che da Mittelberg (1740 m), in 8 minuti porta fino a 200 turisti per corsa a 2840 m di quota, ai piedi del ghiacciaio.

Arrivo in quota con la seconda corsa (la prima è riservata al personale e agli alpinisti diretti alla Wildspitze). All’uscita dalla stazione mi trovo di fronte ad uno stand di una radio tirolese: Radio U1 Tirol - Das Tiroler Heimatradio. Una signorina mi porge il microfono; desidererebbe un’intervista in diretta. Declino gentilmente l’invito, ma mi guadagno comunque una penna con intestazione: sarà il portafortuna di giornata.

Parto alle 9:15 scendendo in direzione est verso la lingua più lunga del Mittelbergferner.

Quella che in inverno è una bella pista da sci, ora è una spianata di ghiaioni e terra battuta, che non appaga l’occhio. Tutt’attorno ruspe, attrezzi da cantiere, gatti della neve, operai al lavoro e teloni bianchi per preservare il ghiacciaio e l’Halfpipe. La giornata è comunque molto bella e la vista sulle cime innevate mi soddisfa pienamente. Dopo una decina di minuti, presso la funivia Mittelberg Gondola, mi trovo già sulla neve. Seguo una traccia, lasciata dal gatto delle nevi, che scende verso l’impressionante gola che immette nella Griestal. I responsabili degli impianti sono tenuti a mantenere, per sicurezza, un percorso di discesa a valle, nel caso in cui ci fosse un guasto al metro. In inverno qualche sciatore sfrutta in modo illecito questo tracciato per scendere con gli sci fino a Mittelberg.

A circa 2680 m di quota abbandono la pista del gatto delle nevi e attraverso il ghiacciaio. In alcuni tratti è ormai privo di neve, in ogni modo non ritengo necessario calzare i ramponi. Delle strane paline artigianali a forma di piramide segnalano il percorso, che comunque non presenta dei crepacci, semmai solo qualche inghiottitoio, molto profondo, ma stretto. Arrivo al margine orientale della lingua glaciale a 2610 m di quota; da qui via inizia la salita, di circa 45 minuti, fino alla capanna. La quantità di neve è molto inferiore rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Superato un breve nevaio il sentiero diventa evidente e molto ben segnalato fino al rifugio. Il colpo d’occhio sul ghiacciaio è bellissimo; mi fermo spesso per scattare foto e per lanciare degli sguardi di contemplazione estatica alla Wildspitze.

La terrazza del rifugio è gremita di escursionisti: si sentono diverse parlate: dopo il tedesco dominano le lingue dell’est, che non riesco ad identificare.

                                    Braunschweiger Hütte (2758 m)  DAV

Anche qui non mancano le fotografie d’epoca che illustrano l’importante ritirata che il ghiacciaio ha registrato negli ultimi decenni.

 

Poco dopo mezzogiorno riprendo il cammino sul ripido sentiero che scende nella Griestal. È un sentiero provvisto in alcuni tratti di catene di sicurezza, che metterà a dura prova le decine e decine di escursionisti che incrocio sul percorso. Si tratta di un itinerario molto più impegnativo rispetto a quello che ho scelto io; presenta tuttavia il vantaggio, per chi lo desidera, di caricare lo zaino sulla teleferica adibita al trasporto del materiale fino al rifugio.

Nella parte bassa si cammina a breve distanza di imponenti cascate, che impongono delle frequenti soste fotografiche. Una sosta più lunga la merita sicuramente anche il ristoro “Gletscherstube” per una buona birra alla spina o per una specialità tirolese. Il parcheggio dista ormai poco più di 2 km, da percorrere su una comoda sterrata.

 

Bella capanna del DAV con percorsi poco adatti ai ragazzini più giovani. Il “Gletscherweg” è sicuramente meno faticoso rispetto a quello che risale dalla Griestal, che prevede un dislivello superiore ai mille metri.

 

Tempo di salita: 1:45 h

Tempo totale: 5:50 h

Dislivello in salita: 184 m

Dislivello in discesa: 1018 m

Sviluppo complessivo: 10,1 km

Difficoltà: T3

Coordinate Braunschweiger Hütte:

Copertura della rete cellulare: buona.


Hike partners: siso


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (6)


Post a comment

Menek says:
Sent 24 July 2014, 21h59
A me l'Austria piace da bestia!
ciao
Menek

siso Pro says: RE:
Sent 24 July 2014, 22h24
Piace molto anche a me, in particolare il Tirolo, che ormai visito da tempo più volte all'anno!
Ciao Menek, buone escursioni!
siso

Menek says:
Sent 25 July 2014, 10h04
Io faccio le vacanze in Sudtirolo...ma spesso sconfino...
Buone escursioni a nche a te.
Menek

Felix Pro says:
Sent 15 August 2014, 21h17
merk ich mir - gute Idee, gute Ausgangslage für weitere und höhere Ziele!

Bravo, grazie e saluti

Felix

siso Pro says: RE:
Sent 15 August 2014, 21h23
Ciao Felix,
la Braunschweiger Hütte è una delle capanne più frequentate del Tirolo. L'anno scorso l'ho raggiunta dalla Oetztal, quest'anno dalla Pitztal.
Cordiali saluti,
siso

Felix Pro says: RE:
Sent 15 August 2014, 22h13
grazie siso!

da ma parte per queste informazione di piu ...

buone escursione, cari saluti

Felix


Post a comment»