Moregallo


Publiziert von Daniele , 13. Mai 2014 um 21:13.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:11 Mai 2014
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 5:00
Aufstieg: 1100 m
Abstieg: 1100 m
Kartennummer:Carta della Foresta Regionale dei Corni di Canzo 1:15000 ERSAF-Reg.Lombardia

Visti i report di settimana scorsa, mancavo solo io a gironzolare in zona...
Con Matteo, viste le previsioni di peggioramento nel pomeriggio e l'esigenza di essere a casa piuttosto presto, decidiamo per questa escursione... Matteo non è mai stato sul Moregallo (!?!?), e la zona, come più volte ricordato anche da altre relazioni, si presta ad allungare o accorciare a piacimento la scarpinata.
Solitamente cerco di far lievitare kilometri e dislivello secondo le mie condizioni... oggi sfrutteremo le potenzialità della sentieristica locale per "farla breve".
In breve, il percorso da noi seguito è questo...
Dalla frazione Belvedere prendiamo la stradina prima asfaltata, poi lastricata, fino alla cappelletta Vars.
Da qui dritti (sentiero 7) per una decina di minuti.
Ad un bivio con cartelli prendere a destra per il sentiero "Paolo e Eliana"... si traversa brevemente nel bosco, poi, in corrispondenza di un elettrodotto, il sentiero non segue l'invitante stradina che si addentra nel bosco antistante, ma, fatto un tornantino a sinistra, comincia a salire rapidamente e ripidamente; lo seguiamo fino alla Forcellina.
Qui prendiamo a destra seguendo le indicazioni per Preguda; ignorando le varie tracce che si staccano a destra e sinistra, con qualche tratto attrezzato, si perdono una settantina di metri e si giunge alla caratteristica località di Preguda col suo masso erratico e la chiesetta di S.Isidoro ad esso appoggiata.
Da qui seguendo la dorsale riprendiamo a salire.
Scavalcato un primo risalto (una specie di anticima del Moregallo), il sentiero scende traversando verso la Bocchetta di Sambrosera. Da qui brevemente, scegliendo il percorso più congeniale, in vetta.
Oggi panorama nullo, siamo nelle nuvole... peccato! Ma anche l'atmosfera ovattata ha il suo perchè.
In compenso siamo gratificati dalle numerose meravigliose fioriture primaverili.
Breve sosta e scendiamo (primo tratto attrezzato con catene, poi traverso più o meno a mezzacosta) alla Bocchetta di Moregge.
E' sempre più "buio"... decidiamo quindi per la discesa più rapida. Preso il sentiero 7, e transitati dalla sorgente Sambrosera, torniamo alla macchina chiudento il nostro piccolo anellino.

Gita veloce... almeno abbiamo investito in modo sano una domenica mattina altrimenti "destinata al macero"...

Grazie a Matteo per la compagnia, alla prossima.

Tourengänger: Daniele


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (2)


Kommentar hinzufügen

gbal hat gesagt:
Gesendet am 14. Mai 2014 um 19:34
Pur meravigliandomi che uno come te che si sciroppa certi dislivelli con gente come cristina, poge, ecc. vada al Moregallo, capisco il tuo ruolo di cicerone con Matteo e poi il desiderio di essere anche voi del nutrito plotone di frequentatori Corni/Moregallo di questi giorni.
In una parola: bravi.

Daniele hat gesagt: RE:
Gesendet am 14. Mai 2014 um 21:14
Stavolta, tra meteo ballerina e tempi stretti, più di tanto non si poteva pretendere... è già stato positivo essere riusciti a muoversi.
Grazie.


Kommentar hinzufügen»