Camoghè


Publiziert von igor , 9. Februar 2013 um 22:34.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Sottoceneri
Tour Datum: 9 Februar 2013
Wandern Schwierigkeit: T3+ - anspruchsvolles Bergwandern
Hochtouren Schwierigkeit: L
Schneeshuhtouren Schwierigkeit: WT5 - Alpine Schneeschuhtour
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Camoghè   Gruppo San Jorio-Monte Bar 
Zeitbedarf: 1 Tage
Aufstieg: 1790 m
Abstieg: 1790 m
Strecke:Colla,Pozzaiolo,Alpe di Serdena,Bocchetta di Revolte,Camoghè
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Colla
Unterkunftmöglichkeiten:Nessuno

Il Camoghè é la montagna piu' alta del sottoceneri,in estate é veramente facile salirvi sia da colla che da bogno e ancora di piu' dall'alpe di serdena.

Ma in inverno la storia cambia radicalmente c'é un famoso traverso che si prende a pozzaiolo(sulla via normale che da Colla sale al Gazzirola) ,che é veramente insidioso specialmente in inverno e tutto ghiacciato,e non da ultimo c'é quasi sempre un vento impetuoso che aumenta notevolmente la difficoltà
nel percorrerlo.

Tutte le mattine vedo Gazziola,Camoghè e co dalla finestra,sembra che il Camoghè mi lanci una sfida come per dire vieni se riesci,siccome l'altra volta ho fallito,mi é rimasta la delusione e allora mi sono detto che dovevo riprovarci da solo senza "zavorre al piede",perché il percorso che ho scelto é lungo e quindi devo "spidare" per poter arrivare in tempo i km sono molti e il dislivello é abbastanza di rilievo.

Camoghè a noi due.........

Stamattina a dire il vero non volevo andare in montagna,poi ho visto le previsioni future e allora mi sono detto devo fare qualcosa che mi dia soddisfazione cosa meglio del Camoghè intanto abbiamo un conto aperto io e la "Bestia".

Organizzazione un po' di m....a non ho caricato la macchina fotografica....speriamo.......

Parto da Colla,vado spedito direzione Pozzaiolo, a vedere come é la situazione del traverso, e sopratutto se soffia ancora il vento maledetto.....

Arrivo a Pozzaiolo, come non detto, il traverso é ghiacciato e il vento pure non si tira indietro a fare la sua parte......memore dell'esperienza mission aborted passo al piano B, quindi decido per piu' km e dislivello e spero di abbassare un po' la difficoltà.

Quindi mi dirigo all'Alpe di Serdena perdendo circa 300 metri di dislivello seguendo il sentiero innevato che scende da pozzaiolo,qui metto le ciaspole impossibile continuare senza,troppa neve in alcuni punti ghiacciata e un po' ripido.

Arrivo alla strada asfaltata dove trovo ben 50cm di neve e si sprofonda,faccio circa 1 km e arrivo a Serdena dove passa la via normale estiva.

C'émolta neve all'inizio per circa 700m sprofondo poi man mano che si alza la quota la neve diventa piu' dura per fortuna......

Mi trovo ora ad un punto dove mi soffermo per decidere se salire a destra, quindi la via normale,oppure salire il ripido pendio che mi porterà ai piedi dell'ultimo pendio(dopo la bocchetta di Revolte per indenderci).

Decido di salire il pendio,la pendenza varia dai 30 ai 40-45 gradi devo dire che le mie ciaspole sono delle bestie,tengono di brutto,non ho tirato neanche fuori la picca e i ramponi(mi ricordo che anche alla cima di biasca sono salito con le ciaspole).

Questo pendio mi spacca le gambe mi saro' fermato un bel po' di volte a prendere fiato,sembra non finire mai,mi giro poche volte per non guardare la pendenza si sa che piu' condizionare la riuscita dell'impresa.

Dopo un bel po' di fatica mi ritrovo all'ultima rampa(dopo la bocchetta di revolte)che mi portera in cresta.

Qui decido di ramponarmi e tiro fuori anche la picca,la neve é stata spazzata in molti punti dal vento ma al suo posto e rimasto il ghiaccio e si scivola.

Arrivo all'ultima fatica la cresta,c'é neve molle e ghiacciata anche qui uso picca e ramponi e indovina chi c'é a rompere il mio amico vento,ti pareva che all'ultimo non si faceva sentire....

Arrivo in vetta con grande soddisfazione(tranne per la mia macchina fotografica che non si accende piu da pozzaiolo),per fortuna ho un natel e cosi riesco a scattare un po' di foto(si riaccendera' poi a serdena)

Mangio veloce, ci sono -16° e tira un vento micidiale.........

MI preparo per la discesa,il vento ora soffia mica male, che p...e ma é possibile? questa é una valle maledetta.

Taglio ripido e dopo 2 ore sono a Serdena,sono cotto andante e mi aspettano ancora salite e dislivello....
mi giro e saluto la "Bestia" ringraziandolo di avermi fatto salire finalmente...

Voglio fare un paragone anche se non sarebbe cosi giusto,ma ho trovato veramente massacrante questo camoghè da far risultare il poncione della marcia veramente easy in fatto fisico e tecnico.

Risalgo il sentiero da Serdena sino a Pozzaiolo sono "schiupa" devo arrivare ancora sino a Colla,parentesi scendendo mi sono perso nel bosco e ho fatto un paio di km in piu' tanto per cambiare ero proprio cotto......

Finalmente arrivo a Colla e scambio due parole con dei bambini che mi hanno chiesto dove ero andato,poi giu direzione Lugano

Grande soddisfazione oggi sono riuscito a salire in vetta,grazie "Camo'" e alla prossima

Dati:
Dislivello: 1790m
Km 22.6

Materiale usato:
Sino a Pozzaiolo Scarponi e bastoni
Da Pozzaiolo alla bocchetta di Revolte Ciaspole e bastoni
Dalla Bocchetta di Revolte alla cima del camoghè ramponi  picca e un bastone

Tempi: Da Colla al Camoghè 4.20 ore comprese pause

Valutazioni:
Ho messo WT5 come racchette per via del pendio sostenuto vedi note
F per la cresta ghiacciata fatto con ramponi e picca




Tourengänger: igor


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T3
T4- L WT4
22 Nov 14
Camo (Camoghè 2228) · igor
T2
T3+
21 Okt 12
Camoghé-Gazzirola · igor
T3

Kommentare (16)


Kommentar hinzufügen

beppe hat gesagt: Complimenti
Gesendet am 10. Februar 2013 um 05:36
Bravo Igor bello tosto .
Ciao
Beppe

igor hat gesagt: RE:Complimenti
Gesendet am 10. Februar 2013 um 09:46
Grazie beppe,sono soddisfatto ora che sono riuscito a farlo anche se mi sono preso una bella impestata cmq bello veramente
te lo consiglio ma da solo a tracciare é un bel massacro ciao

gbal hat gesagt:
Gesendet am 10. Februar 2013 um 17:23
Io l'avevo ormai riposto nel cassetto da aprire in primavera dopo il vento che mi ero cuccato da queste parti ed ora cosa ti scopro? Che Igor (locomotiva umana) l'ha affrontato, ci ha sbattuto il naso, allora l'ha aggirato e finalmente salito in mezzo a difficoltà di ogni genere.
Bravo Igor, sei forte!

igor hat gesagt: RE:
Gesendet am 10. Februar 2013 um 19:05
Grazie GIulio questa e' una via per te Che Mangi km Che Fatica ragazzi,pero' grande soddisfazione Adesso sono a Casa Malato Che Freddo Che ho preso...
Lo so Che Fra un Po' vedro un tuo Report ciao....

gbal hat gesagt: RE:
Gesendet am 10. Februar 2013 um 19:13
Purtroppo qualche volta ci sono delle conseguenze....ma finchè è una infreddatura va ancora bene. I prossimi gg non ci perderai nulla a stare a casa visto che fioccherà. Ti faccio grandi auguri di tornare presto in gamba e nel frattempo....latte, lana e letto, dicevano i nostri avi.
Ciao

Cristian "Speed" hat gesagt: bravo
Gesendet am 10. Februar 2013 um 22:43
bravo Igor che pena pero la neve speriamo che nevichi un po ho le pelli che si stanno seccando, comunque ricordo al Tamaro che le tue ciospole non erano poi cosi performanti le hai elaborate hahah domenica 17 visto che danno neve ci sono organizziamo una spedizione? fam save dai che ci becchiamo

igor hat gesagt: RE:bravo
Gesendet am 10. Februar 2013 um 23:55
Ciao Speed Grazie ma Di. Neve li c'e ne cmq le mie ciaspole tengono Di. Brutto Sulla Neve dura quella Volta al Tamaro era Molle Adesso sono a Casa Impestato a balla che m.....a
Ho preso La Feber e il mal Di. Gola ciao

Cristian "Speed" hat gesagt: ...
Gesendet am 10. Februar 2013 um 23:59
sulla neve dura anche le mie infradito tengono di brutto, mettiti in sesto che domenica si va a fare un giro dove non saprei vedremo tu intanto riprenditi, e che ci porti un po di neve fresca da andare a fare un po di fatica saluti

giorgio59m hat gesagt:
Gesendet am 11. Februar 2013 um 09:56
Bravo IGOR,
non proprio da tutti il Camoghè in invernale ...
La cresta di salita è bella ripida e ghiacciata, complimenti !

igor hat gesagt: RE:
Gesendet am 11. Februar 2013 um 18:39
Ciao Giorgio si Merita lo Sapevo Che c'era il vento e ho preso una Bella impestata sono a Casa Morto ma ne Valsa la pena ciao

Alberto hat gesagt: complimenti!!!!
Gesendet am 11. Februar 2013 um 15:55
il Camoghé in invernale....è una bella idea che per me rimane tale! Ciao

igor hat gesagt: RE:complimenti!!!!
Gesendet am 11. Februar 2013 um 19:01
Ciao Alberto La difficolta Maggiore essendo Solo e' Stata La traccia e la lunghezza del percorso te lo consiglio merita Poi sempre il solito gazzirola ne avevo un Po' le Tasche Piene ciao

roberto59 hat gesagt:
Gesendet am 11. Februar 2013 um 16:15
Ciao Igor
bravo complimenti l'ho fatto anni fa in estate, con il mio gruppo sono anni che diciamo di farlo anche in invernale ma.......per cui davvero bravo complimenti, il freddo patito e la febbre ne valevano la pena bravo ancora ciao

igor hat gesagt: RE:
Gesendet am 11. Februar 2013 um 19:05
Ciao Roberto e si sono a Casa Piegato con 39.5 Di. Febbre pero vedendo le Foto sono contento Di. Averlo fatto
Cmq te lo consiglio da Dove l'ho fatto io La difficolta Maggiore e la lunghezza del percorso ciao

froloccone hat gesagt:
Gesendet am 11. Februar 2013 um 21:02
inpressionante!!!!!!!

igor hat gesagt: RE:
Gesendet am 11. Februar 2013 um 21:15
Grazie e Ben venuto su Hikr ciao igor


Kommentar hinzufügen»