Tra Verzasca e Leventina, giorno 2, dalla capanna Efra a Personico


Publiziert von UpTheHill , 5. September 2011 um 21:08.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Bellinzonese
Tour Datum:20 August 2011
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Cima di Gagnone   Gruppo Madöm Gross   CH-TI   Gruppo Poncione Rosso 
Zeitbedarf: 8:30
Aufstieg: 400 m
Abstieg: 1820 m
Strecke:Capanna Efra - passo del Gagnone - rifugio Tecc Stevan - Monastei - bacino d'Ambra

Secondo giorno di escursione...

Siamo gli ultimi a lasciare la capanna Efra alle 8:30, dopo aver rigovernato, pulito e chiuso. Capanna splendida, un vero gioiellino delle montagne. Gli altri 4 gitanti hanno rinunciato a terminare la VAV per paura di possibili temporali, e hanno deciso di rientrare direttamente a Frasco: si sono persi qualcosa, la giornata sarà splendida e torrida.

Partiamo in direzione del passo del Gagnone, percorso tranquillo, e vi arriviamo alle 9:30. Seeger sa tutto, anche che c'è un laghetto nascosto. Deponiamo i sacchi al confine tra Efra e Leventina, e andiamo a cercarlo: piccola conca dall'altra parte della cresta del passo, delizioso.

Alle 10:00 partiamo per la discesa, sole che picchia all'inverosimile. Prima un'ampia curva lungo l'anfiteatro appena sotto il passo, poi si inizia la discesa nuda e cruda fino a circa Q1400. Pendenza spezzagambe, sole che picchia, non un filo d'ombra, arrivo in fondo con i quadricipiti martioriati e 2.5 litri d'acqua già terminati.

In fondo per fortuna le due cascate che scendono dal Gagnone si riuniscono a formare il fiume che percorre la valle, e possiamo riempire le bottiglie. Alle 13:00 raggiungiamo il primo punto d'ombra, sosta pranzo e apertura scarponi, sperando che queste nuove armi bio-chimiche non ammazzino nessuno.

Il percorso è ancora lungo, alle 13:30 si riparte, e poco dopo entriamo finalmente nel bosco: ombra ombra ombra. Intanto se ne sono andati altri 2.5 litri d'acqua, il cappellino e la camicia sono ormai dei serbatoi. Fortunamente una fontana ci permette di rifare il secondo pieno. Sentiero splendido, parzialmente roccioso, richiede attenzione continua per non prendere una storta. Ma siamo grati ai faggi che ci accompagnano.

Passiamo il rifugio Tecc Stevan, dall'altra parte del fiume, lo saltiamo a pié pari, e tiriamo dritti fino al cartello "Valle Gagnone". Breve discussione, sinistra o destra? A destra è più bello, nella pineta, ma più lungo, e il sentiero resta in quota per scendere di botto in ultimo. A sinistra più corta, pendenza continua, rischio di essere sotto la stecca del sole. Optiamo per la sinistra.

Passiamo Monastei, e fortunamente il sentiero resta abbastaza all'ombra. Nuova fontana, nuovo pieno delle bottiglie,

Alle 16:45 siamo al bacino d'Ambra, e organizziamo il rientro a casa. Invitiamo Andreas a cena, se l'è meritato ampiamente.

Escursione splendida, ma da non rifare sotto la stecca del sole. Ho ingurgitato tra i 7.5 e i 10 litri d'acqua, e a casa avevo ancora sete...

Descrizione completa dell'escursione con foto e testo.

Tourengänger: UpTheHill, Seeger, Rita

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Geodaten
 7390.kmz

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (2)


Kommentar hinzufügen

gbal hat gesagt: Niente male...
Gesendet am 7. September 2011 um 22:24
...queste due tappe. Oltre a te pare che anche Seeger la sappia lunga su questa zona, peraltro bella, celebrata e gettonata. Dovrò farci una capatina, una volta o l'altra. Per l'acqua, meno male che abbondava; la sete è una brutta bestia.
Complimenti.
Giulio

UpTheHill hat gesagt: RE:Niente male...
Gesendet am 8. September 2011 um 07:37
Ciao Giulio,

si, Seeger conosce la val d'Ambra come le sue tasche, ne ha percorso anche tutte le laterali. Se vai a vedere i suoi rapporti (sono in tedesco), trovi la laterale Marcri, e le altre, compresi posti che quasi neanche i cacciatori visitano.

La valle vale la visita, la trovo molto bella e selvaggia, poco frequentata, molto boschiva fino a circa Q1400.

Buona montagna :-)

Nino


Kommentar hinzufügen»