Brunate - Monte Bolettone (1320 m)


Publiziert von siso Pro , 17. Oktober 2010 um 17:40.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:27 Oktober 2007
Wandern Schwierigkeit: T1 - Wandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 6:00
Aufstieg: 600 m
Strecke:San Maurizio (906 m) - Piazzale CAO (950 m) – Baita Carla (997 m) – Monte Boletto (1235 m) – Bocchetta di Molina (1115 m) – Monte Bolettone (1320 m).
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Dogana stradale di Chiasso – Como – Brunate (715 m) – San Maurizio (900 m)
Kartennummer:C.N.S. No. 1374 – Como - 1:25000; Carta dei Sentieri – Comunità Montana Triangolo Lariano – 1:25000; Kompass 91 “Lago di Como-Lago di Lugano - 1:50000; Monti Lariani – Meridiani Montagne - 1:50000.

Panoramica passeggiata per tutta la famiglia nel Triangolo Lariano.

Il Triangolo Lariano è una porzione di territorio racchiusa fra i due rami del Lago di Como, ha per vertice la punta di Bellagio e per base una catena di monti dalle forme per lo più tondeggianti e dolci che si affacciano sull'Alta Brianza e i suoi laghi.

Inizio dell’escursione: ore 10:45

Fine dell’escursione: ore 16:45

Temperatura alla partenza: 11°C

Temperatura al rientro: 13°C

 

Superato il valico di Chiasso Strada, attraversiamo velocemente Como e imbocchiamo la strada comunale Como – Brunate. La via passa di fronte a belle ville in stile Liberty.

Secondo alcuni studiosi il toponimo Brunate significa “paese nato tra i pruni”. Grazie al grandioso panorama che offre, la località è denominata “Il Balcone sulle Alpi”. Dopo l’inaugurazione della funicolare che sale da Como, l’11 novembre del 1894, giorno di San Martino, Brunate divenne una località di villeggiatura molto alla moda. Qui sorsero grandi alberghi e superbe ville dei borghesi milanesi e comaschi.

 

Giunti a Brunate (715 m) procediamo verso San Maurizio (906 m), località nota per il Faro Voltiano, una torre ottagonale alta 29 metri eretta nel 1927 in occasione del centenario della morte di Alessandro Volta. Precedentemente, nel 1899 e in occasione della prima esposizione voltiana, era stato costruito un altro faro sperimentale. L’opera oltre a ricordare i cento anni della morte dello scienziato e inventore comasco, voleva celebrare il recente avvento di una moderna rete per l’illuminazione e per la diffusione della corrente elettrica nella città di Como.

 

Parcheggiamo l’auto in un piccolo posteggio in via “eroi brunatesi”, a circa 900 m di quota, e iniziamo l’escursione seguendo la carrozzabile in direzione del piazzale dove sorge il Rifugio CAO (980 m), di proprietà del Club Alpino Operaio, fondato a Como nel 1885.

Nei giorni festivi e prefestivi è attivo un servizio di autobus, che in circa 10 minuti trasporta i turisti dalla stazione a monte della funicolare fino al Piazzale Cao.

La mulattiera si inoltra pianeggiante nel bosco, alla destra del Rifugio CAO e a un centinaio di metri in linea d’aria dal Monte Uccellera (1027 m).

A quota 997 m raggiungiamo la Baita Carla. Le strutture ricettive non mancano, tuttavia, a causa della stagione già inoltrata, sono in buona parte chiuse.

Dopo circa un’ora di cammino arriviamo al Monte Boletto (1235 m). Da qui la vista si apre e spazia sul Lario. Purtroppo, oggi le nuvole non ci concedono un panorama mozzafiato.

La Dorsale del Triangolo Lariano passa poi per la Bocchetta di Molina (1115 m). Un segnavia ci informa che per il Monte Bolettone occorrono ancora 45 minuti di cammino. Il sentiero si sviluppa sul versante meridionale della cresta erbosa che nell’ultimo tratto si fa ripida e con il fondo un po’ fangoso.

 

Raggiungiamo il Monte Bolettone (1317 m) dopo circa due ore e mezza di una tranquilla passeggiata, adatta a tutte le persone che abbiano un minimo d’allenamento. Il Rifugio Bolettone è posto pochi metri sotto la vetta.

 

Ritorniamo a Brunate seguendo la stessa via della salita.

Giunti a San Maurizio, visita d’obbligo al Faro Voltiano.
 

                                                 Faro Voltiano a Brunate

Tempo di salita: 2 h 25 min

Tempo totale: 6 h

Tempi parziali

San Maurizio (906 m) - Monte Boletto (1235 m): 1 h

Monte Boletto (1235 m) – Monte Bolettone (1320 m): 1 h 25 min

Dislivello teorico: 600 m

Sviluppo complessivo: 15,6 km

Difficoltà: T1/T2

Copertura della rete cellulare: buona

 

Percorso: San Maurizio (906 m) - Piazzale CAO (950 m) – Baita Carla (997 m) – Monte Boletto (1235 m) – Bocchetta di Molina (1115 m) – Monte Bolettone (1320 m).

Accesso alla località di partenza:

Dogana stradale di Chiasso – Como –  Brunate (715 m) – San Maurizio (900 m)

Possibilità di alloggio: Brunate

 

Numero delle carte geografiche:

C.N.S. No. 1374 – Como - 1:25000;

Carta dei Sentieri – Comunità Montana Triangolo Lariano – 1:25000;

Kompass 9l “Lago di Como-Lago di Lugano - 1:50000;

Monti Lariani – Meridiani Montagne - 1:50000.

 

Partecipanti: Lore e siso.


Tourengänger: siso

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»