Lavertezzo - Muralto via Bocchetta d'Orgnana, Madone, Cima della Trosa, Cimetta, Orselina


Publiziert von Jules , 28. August 2009 um 14:12.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Locarnese
Tour Datum:27 August 2009
Wandern Schwierigkeit: T3+ - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Poncione Piancascia 
Zeitbedarf: 9:00
Aufstieg: 2038 m
Abstieg: 2380 m
Strecke:20km
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Lavertezzo facilmente raggiungibile col bus o in auto. Noi abbiamo preso il bus che dalla stazione partiva alle 07.35.
Zufahrt zum Ankunftspunkt:Beh, praticamente in qualsiasi modo! :)

Sapevamo che prima o poi avremmo ripreso in mano la questione "Orgnana"… Oggi ci siamo quindi decisi ad archiviare un percorso che da un po’ ci frullava in testa: Lavertezzo – Muralto, con l'obiettivo di concludere il giro senza nemmeno usare l’auto, o un bus, e di arrivare a lasciare gli zaini solo ed esclusivamente a casa.

 Tralascio di descrivere l’ascesa al Laghetto d’Orgnana, che è disponibile già in un altro mio rapporto. Si consideri semplicemente che di neve non ce n’era più, e che il laghetto era ora un laghetto anziché un buco nella neve (…). Ad ogni modo, pur conoscendo già la zona, non abbiamo potuto che rimanere ben contenti del panorama offerto: laghetto limpido sotto i piedi, Poncione d’Alnasca, Cresta della Föpia, Föpia, Pizzo d’Eus, Poncione Rosso, ecc.!

Dal laghetto alla Bocchetta d’Orgnana saliamo in dieci minuti, e “di là” troviamo una bella valle verde: Gordevio è proprio sotto di noi, ma da dove ci troviamo è (ancora) impossibile scorgerla. Ci alleggeriamo dei nostri panini, sempre ben graditi soprattutto per via della salita al laghetto: in ogni caso, 1500 metri di dislivello stimolano l'appetito!

Il Pizzo di Corbella, proprio lì vicino, ci stuzzica, ma sapendo che avremo ancora qualche ora di cammino lo "accantoniamo" e ci diamo appuntamento a più in là... Dalla bocchetta si scende quindi di un centinaio di metri, per giungere a un segnavia. Noi si deve puntare verso sud, e quindi seguiamo “Cima della Trosa – Cimetta”. Si parte. Da quel punto, e per un’oretta, la gita diventa una vera passeggiata di piacere, praticamente tutta in cresta. Un piede in Val Verzasca, l’altro in Valle Maggia. Stupendo. Arriviamo sul Madone, dove ci concediamo una sosta, poiché l’altra volta in cui salimmo trovammo un nebbione che c’impedì di guardarci in giro… Davanti a noi, sempre a sud, scorgiamo la croce sulla Cima della Trosa. Si riparte: discesa dal Madone e salita sulla cima seguendo la via normale: evitiamo la cresta poiché non la conosciamo e non abbiamo fretta. Dalla Trosa scendiamo invece verso la Bassa di Cardada  in linea retta, ricongiungendoci al sentiero solo in basso.

A Cimetta decidiamo, visto l’ampio ventaglio di possibilità per scendere in città, di puntare sempre verso San Bernardo, per poi imboccare la vecchia mulattiera tutta pietre e tornanti. Giunti a Orselina, non ci rimane che scendere dalla Via Crucis del Santuario e arrivare in stazione a Locarno… da lì a casa sono ancora cinque minuti…  

L’intero percorso è assolutamente panoramico, e molto variegato. C’è un po’ di tutto, oltre che essere lungo, quindi perfetto a chiunque si voglia concedere una bella tregua dal tran-tran cittadino...:

  • Interessante salita fino alla Bocchetta d’Orgnana: non è tecnicamente difficile, ma quei 1500 metri di dislivello si fanno sentire relativamente in fretta.
  • Traversata in cresta praticamente fino a Cimetta, con la discesa dal Madone che non perdona, coi suoi forti dislivelli (proprio in questi giorni c’è comunque un gruppo d’operai che sta sistemando quel pezzo di percorso: un lavoro davvero ben fatto!).
  • Da Cimetta a Orselina tranquillo sentiero.
  • E infine scalini da Orselina a Muralto…

Durante il tragitto c’è possibilità di rifornirsi d’acqua, ma consiglio di portarne una bella scorta comunque. Da Orgnana a Cimetta non c’è una pianta a fare ombra!
Non c’è praticamente possibilità di sbagliare strada, poiché anche laddove non è segnato il sentiero, s’intravedono comunque chiare tracce di percorso, e la direzione da seguire, in fondo, è solo una.
Sempre verso il lago. Immer garadeaus, come si dice...


Tourengänger: Jules, SaBo

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Geodaten
 1496.xol Lavertezzo - Bocchetta di Orgnana - Cimetta - Muralto

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»