Dortmunder Hütte (1948 m) - DAV e Graf Ferdinand Haus (2145 m)


Published by siso Pro , 19 March 2019, 14h39.

Region: World » Austria » Zentrale Ostalpen » Stubaier Alpen
Date of the hike:15 March 2019
Hiking grading: T1 - Valley hike
Waypoints:
Geo-Tags: A 
Time: 2:30
Height gain: 287 m 941 ft.
Route:Kühtai (2017 m) – Dortmunder Hütte (1948 m) – Talstation Dreiseenbahn (1946 m) – Graf Ferdinand Haus (2145 m) – Talstation Dreiseenbahn (1946 m) – Kühtai (2017 m).
Access to start point:Feldkirch – Tunnel dell’Arlberg – Autostrada A12 – Imst – Uscita Oetztal – Oetz – Ochsengarten – Kühtai (24 km dall’uscita autostradale).
Accommodation:Dordmunder Hütte, Alberghi a Kühtai.
Maps:Alpenvereinskarte 31/2 – Stubaier Alpen, Sellrain – 1:25000.

È un venerdì di metà marzo con condizioni di pieno inverno: nevica fitto con forti raffiche di vento: a Kühtai (2017 m) la primavera stenta a decollare. Non se ne parla di partire con le pelli di foca per una delle tante mete classiche di questa località tirolese. Opto per una passeggiata con gli scarponi di montagna, che saggiamente ho caricato in auto per un’eventuale ciaspolata.

 

Inizio dell’escursione: ore 8:45

Fine dell’escursione: ore 11:05

Temperatura alla partenza: -1°C

Temperatura alla Graf Ferdinand Haus, ore 10.00: 0°C

Temperatura all’arrivo: -1°C
Pressione atmosferica: 990 hPa

Velocità media del vento: 10 km/h

 

Parto alle 8:45, perfettamente imbacuccato e protetto dagli occhiali da sci. Nella notte la bufera ha coperto con diversi centimetri di neve le stradine e i marciapiedi. I mezzi spazzaneve sono in azione ma non è facile trovare un passaggio senza rischiare di farsi investire da qualche automobilista mal equipaggiato. I percorsi invernali per i turisti non sono ancora agibili.

       Il toponimo Kühtai deriva da Kuhalm: "alpeggio per mucche"

La prima meta che desidero raggiungere, la capanna del DAV, è a due km di distanza, sulla strada che da Oetz sale verso Kühtai. Ci arrivo in circa 25 minuti di cammino in discesa. È una capanna/ristorante che offre pure un pacchetto sci escursionistico denominato “4 Gipfel in 4 Tagen”. Si tratta delle quattro cime più note della regione, che ho già raggiunto una o più volte: il Pirchkogel (2828 m), il Wetterkreuzkogel (2591 m), il Rietzer Grieskogel (2884 m) e il Sulzkogel (3016 m). Ad onor del vero, nella regione di Kühtai, le mete sci alpinistiche sono innumerevoli e per tutte le esigenze.

Rinuncio a visitare l’interno della capanna, in quanto l’ho già osservata negli anni scorsi. Alle 9:10, riprendo il cammino, in salita, verso la stazione a valle della Dreiseenbahn (1946 m). Da questa stazione, mi immetto sul sentiero invernale, il “Winterwanderweg”, che poco più avanti diventa pure pista per le slitte.

Il vento cessa d’intensità, per contro, nevica sempre fitto. È un piacere camminare sotto una forte nevicata su questa stradina, che funge pure da pista per le slitte. Arriva uno spazzaneve: ora la camminata è molto più agevole! Osservo i cembri imbiancati e le nocciolaie (Nucifraga caryocactes) che li visitano. Sono il primo avventore a raggiungere la Graf Ferdinand Haus (2145 m). Il termometro segna 0°C, il vento si è placato. L’oste mi offre una slitta per il rientro a valle: no, grazie, preferisco godermi lentamente questo splendido ambiente alpino sotto una bella nevicata.

 

Piacevole passeggiata in quota, sotto una fitta nevicata di metà marzo: la primavera alpina non è ancora cominciata.

 

Tempo totale: 2 h 20 min

Dislivello in salita: 287 m

Sviluppo complessivo: 7,3 km

Difficoltà: T1

Coordinate Dortmunder Hütte: 47° 12′ 42″ N, 11° 00′ 29″ E

LWD (Lawinenwarndienst Tirol): 3 (marcato)

Copertura della rete cellulare: T-Mobile A buona.

Hike partners: siso


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Post a comment»