Da Piera ad Acquacalda, passando per la Dötra


Publiziert von UpTheHill , 12. Juni 2009 um 19:04.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Bellinzonese
Tour Datum:11 Juni 2009
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Scopi   CH-TI   Gruppo Pizzo Molare   Gruppo Pizzo del Sole 
Zeitbedarf: 8:00
Aufstieg: 750 m
Abstieg: 750 m
Strecke:Piera (frazione di Camperio) - Oncedo - Dotterio / Dötra - Croce Portera - Acquacalda
Zufahrt zum Ausgangspunkt:cff logo piera
Zufahrt zum Ankunftspunkt:cff logo acquacalda
Unterkunftmöglichkeiten:Presso il "Centro Ecologico Uomo Natura" albergo e camping.

La valle di Blenio: incanto fiorito del Ticino

La valle di Blenio congiunge il passo del Lucomagno con Biasca. Questo percorso, nel medio evo, era molto più frequentato rispetto al passo del San Gottardo, dato che l'altezza massima è minore, e il percorso sui due versanti è molto meno impegnativo. Federico II detto il Barbarossa, ad esempio, quando è sceso in Italia nel 13° secolo per combattere la lega dei Comuni (il famoso Carroccio), è passato di qui.

La valle, almeno fino ad Olivone, è relativamente larga (secondo gli standard ticinesi), e parzialmente terrazzata in modo naturale, cosa che ha facilitato in passato lo sviluppo dell'agricoltura di montagna e dell'allevamento di bestiame. Su questa valle si affaccia l'Adula.

Ponto Valentino (situato poco prima di Olivone salendo) in passato aveva messo a disposizione una milizia a Napoleone. Ancora oggi, una volta all'anno, si svolge la sfilata rievocativa, con i figuranti in tenuta militare dell'epoca.

Ad Acquacalda (posta tra Campra, centro di sport invernale) ed il passo del Lucomagno è stata creata una zona protetta, denominata "Centro Ecologico Uomo Natura". La zona è deliziosa per i pic-nic in estate (vi sono aree riservate all'uopo, come pure un campeggio), ed il ristorante e albergo fanno ampio uso di tecnologie ecologiche per non pesare sull'ambiente, dalla produzione solare di elettricità e acqua calda, alla fossa biologica senza scarichi. Questo ristorante è il centro di diverse attività che si svolgono durante tutto l'anno, con una frequenza maggiore in estate. Puoi trovare la festa del solstizio, corsi per riconoscere i fiori in estate, e cose più "mondane", come ad esempio "Come costruire un aquilone". Da qui partono decine di itinerari pedestri, che portano verso il Lucomagno, la capanna Bovarina, la Dötra, la zona del Piora passando dai passi del Sole o delle Colombe. Se ami un contatto "comodo" con la natura, questo piccolo paradiso è caldamente consigliato.

Ho scelto un percorso in questa valle, dato che in questo periodo è tutta un prato in fiore: spettacolo bellissimo, pieno di profumi, colori e vita.

Partenza alla 9:45, salita agevole fino alla capanna Dötra nel bosco e tra i prati. Tempo uggioso alla partenza, ma che si è aperto con l'andare della giornata.

Dalla capanna Dötra continuiamo lungo la strada T1 del pascolo, per iniziare poi la salita verso la sella di Croce Porterio, dalla quale, tramite un comodo T2 si arriva ad Acquacalda. Il sentiero entra ed esce continuamente dal bosco, creando effetti suggestivi.

Pranzo con minestra d'orzo al ristorante del Centro Uomo-Natura, e rientro per la stessa strada.

Passeggiata deliziosa, verde ovunque, fiori spettacolari, compresa una genziana bianca. Pochissima gente e tranquillità (penso che in luglio-agosto non sia proprio così).

Tempo effettivo di percorrenza: meno di 6 ore, il resto è tutto pause :-)

Descrizione completa con tutte le foto a questo indirizzo.
 

Tourengänger: UpTheHill, Rita

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Geodaten
 3639.kmz

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»