Monte Boglia mt 1516 da Lugano


Publiziert von turistalpi Pro , 6. Dezember 2018 um 18:43.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Sottoceneri
Tour Datum: 2 Dezember 2018
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   I   Gruppo San Lucio-Monte Boglia 
Aufstieg: 1300 m
Abstieg: 1300 m
Strecke:come waypoints

Il tempo dovrebbe essere variabile ma asciutto. Salgo al Monte Boglia ops…..al Monte di Igor! Non so bene da dove parte il percorso ma ad un certo punto noto una piazza da parcheggio nei pressi di una dolce scritta: Pasticceria Peverelli...come si fa a non fermarsi? Infatti mi fermo, parcheggio (gratis domenica) ed entro per un'ottima dolcissima colazione….Sono nei pressi della funicolare per Brè, chiedo ad un locale dove parte il pedonale per Brè…..non mi sono accorto che alzando la testa da dove sono c'è l'esplicito cartello giallo indicante il mio percorso. Si sale ottimamente al sole fra belle case con giardini…..pare quasi salire al mare (lago, palme e piante varie…), deve essere un idillio soprattutto in primavera e me lo annoto per Pinuccia. Le indicazioni sono abbondanti ma sbaglio all'inizio della scritta "sentiero Trona". E' evidente la larga mulattiera acciottolata sulla sinistra ma mi attira sulla destra un sentiero con foglie e con catene da parapetto...E poi avevo prima notato un sentiero a sinistra indicando ore 1,35 ed a destra ore 1,20. Ho qualche dubbio ma oibò perché sprecare 15 minuti in più?. Il sentiero sale, poi scende e traversa….ma dove...certo verso Gandria…..ma và...Dietrofront e prendo il mio sentiero Trona. Salgo sempre arrivando ad Aldegasio su un tratto di strada in piano e qui la segnalazione manca...A destra od a sinistra….questo è il dilemma. Fortunatamente nei pressi c'è un local e due signore con bellissimi cani. A domanda rispondono a sinistra (cioè mi hanno detto anche a destra ma forse dovrebbero esserci ancora alberi in terra….). Quindi scendo a sinistra, passo di fianco alla funicolare (gradini) e poi sono su una larga stradina sterrata e raggiungo le due signore con i cani. Parlando del più e del meno arrivo qui in ombra a Brè nei pressi del primo grande parcheggio. Proprio per via degli eventuali alberi a terra evito stavolta (prima volta) il sentiero diretto ripido che passa da Sasso Rosso e seguendo la stradina verso Carbonera arrivo al bivio (mi ricordavo di un solo bivio ma poi…..). Salgo da qui e dopo pochi minuti incontro una signora abitante a Brè con bellissimo cane  che con Pinuccia avevo già incontrato uno o due anni fa.  Lei come allora mi aveva detto che  in discesa preferisce scendere direttamente dal bosco senza sentiero (!) e mi conferma che poco più avanti il sentiero è bloccato da una grossa pianta e che aveva già segnalato al comune ma non è ancora stato sistemato..Poi mi dice che potrei salire ancora al Sasso Rosso da Carbonera…..io non mi ricordavo di quest'altro bivio. Parlando del più e del meno arriviamo a Carbonera e ci salutiamo. Vedo il cartello e seguo la strada sterrata che poi diventa sentiero e sempre nel bel bosco. Passo sotto il Sasso Rosso ed esco in ambiente aperto per l'ultimo piacevole tratto con panorama anche se ora ci sono le nuvole. Tranquillo arrivo in cima con un "freschino" e qualche granello di neve secca portata da nord. Mi fermo e mi guardo in giro…..C'è qualche persona che sale dalla spalla SE….Guardo meglio e chi ti vedo?....Ma è lui o non è lui….Ma è Giorgio(GIBI)...dov'è la maglia gialla ed i calzoncini? Risponde che sono sotto perché oggi forse non è il caso. Infatti non è  il caso neanche di fermarci molto in cima stante il freschetto...Sono contento di aver incontrato Giorgio….sono questi incontri casuali con altri hikriani che fanno sentire ancor più il senso umano della montagna. Parliamo un poco, foto e scriviamo sul libro di vetta….Poi Lui scende a nord ma io ricordo la monotonia del traverso Alpe Bolla-Carbonera e poi devo scendere ancora fino a Lugano e quindi a malincuore ci salutiamo (forse è meglio così perché poi in discesa l'avrei attardato….pazienza ci incontreremo ancora). Dato il tempo mi fermo a mangiare sulla panchina che dopo la spalla SE in loco riparato è molto comoda per il pranzo… Al termine ridiscendo sino a Carbonera. Qui il mio dubbio: scendere velocemente a Brè per la strada e salire anche il monte Brè e poi scendere lungo il percorso di stamane oppure scendere per il sentiero segnalato ST (scenic Trail) per la val dei Cugnoli e dopo tornarmene direttamente a Lugano. Scelgo la seconda opzione perché mi piace l'ambiente caratteristico attraversato dal sentiero. Senza incontrare persone arrivo a Brè e subito proseguo lungo la stradina di stamane…..arrivo ad Aldegasio sulla strada pianeggiante di stamane, so che il sentiero Trona è sulla mia sinistra ma vedo anche il sentiero che sulla destra scende a fianco della funicolare…..Mi piacerebbe percorrere quest'ultimo ma....non so bene dove esce perché Lugano è grande e poi dovrei camminare su asfalto (non gradito). C'è un'anziana signora,,,,chiedo e mi risponde che è meglio a destra ed è più breve. Ok scendo a destra….scendo, scendo e così finisco sulla strada asfaltata in località Ruvigliana. Nessuna indicazione…..C'è un dipendente della funicolare a cui chiedo e mi risponde un poco ironico "scenda per 500 metri di strada e poi sulla sinistra trova la scalinata"....Mah....è che davanti a me c'è un cartello "Viganello".....esco troppo a destra , quasi in val Colla...Adesso sono certo che era meglio che fossi sceso dal sentiero di stamane. Va bene al massimo mi farò qualche km di asfalto...Ma dopo ben 700 metri di strada effettivamente c'è una scalinata e la scritta "sentiero Pontaccio". Seguo codesto tracciato e finalmente vado quasi a sbattere alla Pasticceria Peverelli. Sono arrivato e concludendo "in completa dolcezza", mi rinfranco e parto per casa..Giornata estremamente piacevole! Purtroppo devo avere dell'umidità nella fotocamera che ha un poco danneggiato qualche foto…..

Tourengänger: turistalpi


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T2
T2
T2 L
25 Jun 16
Boglia con Temporale · igor
T2
27 Jan 17
Monte Boglia’s Tour · gbal
T2
16 Okt 16
Monte Boglia mt 1516-anello da Brè · turistalpi

Kommentare (6)


Kommentar hinzufügen

igor hat gesagt:
Gesendet am 6. Dezember 2018 um 19:03
Bravo , anzi grande ! Il mio boglia mi manca il mio mega giro che facevo da casa direttamente mi permetteva sempre di allenarmi,si devo dire che il voglia è una grand bella montagna !! E complimenti a te che sei come Alberto 4000 che non molla mai abbiamo fatto 2 volte ladula da dangio e lui a 71 anni ! Grazie della citazione !

turistalpi Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Dezember 2018 um 19:41
Grazie Igor, spero di leggere ancora tuoi reports.
Auguri di buona continuazione in salute.
Ciao
Enrico

GIBI hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Dezember 2018 um 20:02
... è stato un vero piacere Enrico rivederti così come è un vero piacere risentire dopo un po di tempo anche il buon Igor !

un saluto a tutti e due !

ciao Giorgio

turistalpi Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Dezember 2018 um 20:26
super piacere anche mio
Ciao Enrico

blepori Pro hat gesagt:
Gesendet am 7. Dezember 2018 um 07:28
ciao! domenica c'era traffico sul Boglia, io sono salito con Nicola e Luzzi, più o meno quello che hai fatto tu, in salita siamo passati a destra del bre, poi sasso Rosso, in discesa prima la cresta 'ovest' (c'è una vaga traccia) poi taglio ripido nella faggeta a riprendere il sentiero. Bravissimo con le foto! Benedetto

turistalpi Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 7. Dezember 2018 um 10:53
Ciao Benedetto, già voi siete andati a destra ed io a sinistra…...peccato non esserci incontrati a Brè….quasi impossibile dato gli orari e la differente velocità di salita.
Comunque grazie dell'interesse e del "bravissimo" completamente immeritato.
Auguri di buona continuazione in salute.
Ciao Enrico


Kommentar hinzufügen»