Pizzo Molera


Publiziert von Califfo , 25. Dezember 2017 um 10:51.

Region: Welt » Schweiz » Graubünden » Misox
Tour Datum:16 August 2017
Wandern Schwierigkeit: T5 - anspruchsvolles Alpinwandern
Hochtouren Schwierigkeit: WS-
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Arbeola-Molera   CH-GR 
Zeitbedarf: 5:45
Aufstieg: 1090 m
Abstieg: 1090 m
Strecke:Motta delle vacche-Rifugio alp di Fora-Bocca d'vegeina-Fil di Tensa-Pizzo Molera
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Cauco passando sulla strada con divieto generale oppure con la teleferica da Arvigo

Nonostante le previsioni erano sole senza neanche una nuvola alle 7 del mattino, a casa mia pioveva.
Oggi era in programma un escursione che il tempo deve per forza essere stabile.Dunque alle 9 e passa mi sono deciso di fidare delle previsioni e sono partito nonostante una leggera pioggerella. Alle 10 ho poi parcheggiato la macchina sul parcheggio, sopra Braggio dove inizia la strada sterrata,e il tempo effettivamente iniziava a diventare soleggiato.
La camminata inizia sulla strada sterrata per poi incontrare il sentiero ufficiale bianco-rosso. Quello lo si segue fino al cartello di legno che indica Alp di Fora. Questo sentiero non porta delle difficoltà particolari e in breve tempo raggiungo l'Alp di Fora dove faccio 5min di sosta per bere e mangiare della frutta. Ora si procede sul sentiero ufficiale ma bisogna stare attenti a non perdere il bivio dove bisogna lasciare il sentiero marcato.
Cartelli non ci sono però in una curva si vede abbastanza evidente dove il sentiero selvaggio parte da quello ufficiale. Purtroppo essendo un sentiero non ufficiale non è mantenuto e di conseguenza non è sempre individuabile. In effetti dopo l'ultima baita mi sono perso e sono andato troppo dentro i ferri contro le slavine. In ogni caso bisogno poi salire sulla cresta e fare tutta la cresta puntando sulla cima. Delle volte ci sono dei piccolissimi ometti si sasso che aiutano a indicare la via. La cresta sembra più difficile a quanto è e talmente a sinistra e talmente a destra ci si avvicina alla vetta. Prima di raggiungere la vetta bisogna però traversare un pezzo sul lato della val Calanca e salire poi di colpo soltanto quando ci si trova allineati con la cima. La roccia è sorprendentemente stabile è poco franoso. Senza arrampicarsi tanto si raggiunge la vetta su ripidissimi sassi. Tempo totale 2 ore 28 min compreso anche 15 min di pausa sulla cresta per riparare d'urgenza la scheda della macchina fotografica che dava "error memmory card".
Beh come vedete sono riuscito a fare delle foto anche se in risoluzione ridotta.
Sulla cima purtroppo non sono riuscito a trovare il libro della vetta. O qualcuno l'ha rubato o è stato portato via dal vento!
Nonostante che la vista è bella e la giornata e ora soleggiata c'è una nuvola proprio sopra la cima e per cui non è caldissimo. Opto dunque per una sosta di soli 30min per mangiare e bere ma senza sonnellino.
La discesa faccio sullo stesso percorso da dove sono salito a parte di un paio di eccezioni.

Tutto sommato una gita non tanto difficile e anche breve. Comunque da non sottovalutare mai il terreno.

Tourengänger: Califfo


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»