Laghi Boden, Castel, Toggia


Publiziert von ale84 , 20. März 2017 um 21:01.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Bellinzonese
Tour Datum: 1 November 2016
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Grieshorn   CH-TI   I   Gruppo Pizzo San Giacomo   Gruppo Basodino   Gruppo Pizzo Rotondo 
Aufstieg: 730 m
Strecke:[LUNGHEZZA 15.6km] Paltano (1876 m) – Löite di Paltano (2062 m) – Alpe San Giacomo di Manio (2220 m) – Passo San Giacomo (2313 m) – Colle di Randolo – quota 2407 m – Laghi Boden (2342 m e 2348 m) – quota 2242 m – Lago Castel (2216 m) – Rif. Maria Luisa CAI (2160 m) – Diga Lago Toggia (2152 m) – quota 2215 m – quota 2230 m – quota 2259 m – Passo San Giacomo (2313 m) – quota 2320 m – San Giacomo (2254 m) – Alpe San Giacomo di Manio (2220 m) – Löite di Paltano (2062 m) – Paltano (1876 m)
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Autostrada A2, uscita Airolo, poi salire in Valle Bedretto seguendo la strada per il Passo della Novena, superare All'Acqua e parcheggiare a Paltano 1'868 m.s.m..

Dopo aver trascorso un week-end stupendo all’Alpe Devero (I) dove ci siamo riempiti gli occhi di magici colori autunnali, oggi siamo andati poco distanti (in linea d’aria s’intende) sconfinando dalla Val Bedretto (CH) nella vicina Val Formazza (I) per osservare i Laghi Boden, Castel e Toggia e compiere così un bel giro ad anello in ambiente di alta montagna.
L’assenza di vegetazione lungo tutto il percorso garantisce una vista panoramica a dir poco affascinante e non è un segreto che questa zona ci è sempre piaciuta un sacco.
L’itinerario è semplice (T2) e i sentieri sono ben segnalati sia dalla parte svizzera che nella porzione italiana del percorso.
 
Questo l’itinerario ad anello che abbiamo effettuato in senso orario:
 
Paltano (1876 m) – Löite di Paltano (2062 m) – Alpe San Giacomo di Manio (2220 m) – Passo San Giacomo (2313 m) – Colle di Randolo – quota 2407 m – Laghi Boden (2342 m e 2348 m) – quota 2242 m – Lago Castel (2216 m) – Rif. Maria Luisa CAI (2160 m) – Diga Lago Toggia (2152 m) – quota 2215 m – quota 2230 m – quota 2259 m – Passo San Giacomo (2313 m) – quota 2320 m – San Giacomo (2254 m) – Alpe San Giacomo di Manio (2220 m) – Löite di Paltano (2062 m) – Paltano (1876 m)  
 
Da notare che a causa del periodo, la prima ora e mezza di marcia ce la siamo fatta tutta all’ombra, ma poi il sole ci ha baciati per il resto della giornata.
Gli specchi d’acqua più belli a nostro parere sono i primi che abbiamo raggiunto e cioè i due Laghi Boden, gli unici a non essere sbarrati da una diga. Grazie alla quasi totale assenza di vento il più grande dei Laghi Boden ci ha regalato stupende immagini di montagne innevate che si riflettevano nelle sue acque blu.
In estate vi è possibilità di ristoro presso il Rifugio Maria Luisa CAI situato ai piedi della diga del Lago Toggia.
Bellissima gita che grazie alla conformazione del terreno si adatta ad essere percorsa anche in mountain bike.

Vedi anche: www.ariafina.ch

Tempo impiegato:
Per il giro 5h 20 minuti (2h fino ai Laghi Boden)
(soste comprese)


Tourengänger: ale84, Mauro78

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Geodaten
 34219.gpx Tragitto Laghi Boden Castel Toggia

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (4)


Kommentar hinzufügen

Poncione hat gesagt:
Gesendet am 21. März 2017 um 13:52
Giro stupendo e splendide foto.
Ciao

ale84 hat gesagt: RE:
Gesendet am 21. März 2017 um 20:06
Ciao,
Grazie per i complimenti, fanno sempre piacere!
Facile fare delle belle foto quando i luoghi sono stupendi e splende il sole.
Buona Montagna,
Ale

Poncione hat gesagt: RE:
Gesendet am 21. März 2017 um 21:06
Certo, ma non è detto... la mano, la capacità di centrare la luce "giusta" e il senso dell'inquadratura non è da tutti. Quindi, a volte, c'è anche chi sbaglia il goal a porta vuota...
Ma non è il vostro caso. :)

ale84 hat gesagt: RE:
Gesendet am 26. März 2017 um 14:54
In effetti devo darti ragione, c'è chi non ha proprio il senso della bellezza...
Grazie ancora, saluti.
Ale


Kommentar hinzufügen»