Pizzo Ragno Mt. 2289


Publiziert von beppe , 13. Oktober 2015 um 05:12. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum:10 Oktober 2015
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Vigezzo   I 
Zeitbedarf: 6:30
Aufstieg: 1400 m
Abstieg: 1400 m
Strecke:Alpe Crott – Alpe Basso +120m --- Alpe Basso – Alpe Erta +129m --- Alpe Erta – Alpe Al Cedo +281m --- Alpe Al Cedo - Alpe Geccio +266m --- Alpe Geccio - Pizzo Ragno +493m.
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Autostrada A26 -poi superstrada verso Domodossola-Val Vigezzo-Malesco-Val Loana-Loc.Patqueso. Parcheggi limitati e gratuiti sulla strada.

ivanbutti Bella escursione autunnale in una laterale della Val Loana; partenza da Patqueso, il GPS di Gabri fa le bizze e perdiamo un pò di tempo per capire dove guadare il torrente, alla fine optiamo per una strada poderale piuttosto recente con un grosso ponte che ci fa forse fare un giro un pò più lungo ma sicuro. Si inizia a risalire fino all'Alpe Aglio da dove attraversiamo una bellissima faggeta già in veste autunnale, ed al termine di essa sbuchiamo ai vari gruppi di baite dell'alpe Al Cedo, poste in posizione solatia davvero molto bella, Qui per un attimo siamo indecisi sul cammino, poi il GPS che si è ripigliato ci fa attraversare il rio e ci fa fare un ampio giro che ci porta alle baite di Al Geccio. Poi via per pratoni sino ad imboccare un sentiero che corre poco sotto la cresta e ci porta in vetta, dove giungiamo dopo poco meno di 3 ore e mezza. Il tempo è ottimo e così facciamo una bella sosta prolungata, durante la quale siamo raggiunti dall'unico altro escursionista incontrato, un ottantaquattrenne (84, corretto) salito in solitaria dalla crestina che sale dall'Alpe Campra, che vista dall'alto non pare proprio banale, Al rientro transitiamo anche dal Laghetto di Geccio, quando c'è l'unico momento di nuvolosità della giornata; poi in tutta tranquillità giù all'auto, anche se Gabri  si procura una lieve storta alla caviglia che lo rallenta un minimo (speriamo gli passi senza strascichi), Poco dopo il primo ponticello ho la fortuna di imbattermi anche in un bel porcino, mentre quando siamo ormai all'auto, sulla strada della Val Loana, ci imbattiamo casualmente in Ale (Froloccone) ed Emiliano (Poncione) che stanno transitando di rientro da una escursione in zona. Chiudiamo così in bellezza una bella giornata trascorsa come sempre in ottima compagnia.
numbers
Lo devo confessare, odio i ragni, così come quasi tutti gli  insetti, loro in particolare sanno di viscido, di fastidioso, non li sopporto. Così l’idea di salire al pizzo Ragno, da un lato all’inizio mi suona male, dall’altro si rivelera’ invece una vera e propria scoperta positiva.
In questo sabato con previsioni meteo pessime dalle ns. parti, decidiamo di dare ascolto all’oracolo di Samarate, e “ l’uomo dei 4 soli” non ci delude azzeccando una nicchia di isola soliva e regalandoci un’altra giornata al top. Grande Gabri!
L’escursione parte da una frazione di Malesco, e ci proietta in una larga, aperta e lunga vallata, in  un susseguirsi di alpeggi, verdi e solivi, uno piu’ bello dell’altro, con baite ben tenute, alcune in ristrutturazione, segno evidente del legame e della cura dei locali. Saliamo accompagnati da colori autunnali gia’ belli evidenti,  con un caldo sole a farci compagnia, traversiamo anche un bellissimo bosco, qualche dubbio solo in un paio di punti, con il Gabri Gps che fa le bizze…..Il lungo percorso è alla vista comunque sempre evidente, e facile, l’ultimo lungo traverso su sfasciumi e pietraia da fare con attenzione.
Bella e lunga pausa pranzo in vetta, sempre baciati dal sole, ad ammirare un panorama spettacolare a 360°, davvero uno stupendo balcone…..Ascoltiamo con ammirazione le storie di vita e di montagna del temerario 84enne che sbuca ad un certo punto sulla  cima dalla cresta piu’ irta …….…quasi non ci credo……
Magari poterlo un giorno  emulare….
Ritorno dalla stessa via, sempre ammirando i colori accesi dall’autunno incombente. 
Casuale e piacevole conoscenza con altri 2 hikriani froloccone e poncione
Molto soddisfatto anche oggi. 
Alla prossima.

beppe Stupenda giornata autunnale al Pizzo Ragno , molto bello il percorso passando da vari alpeggi e il rifugio Alpe Cedo, in vetta panorama fantastico.
Grazie agli amici per la piacevole giornata.

gabri
Le previsioni meteo in settimana ballano un po
ma x sabato il sole pare essere più probabile a Ovest.
La Val Vigezzo d'autunno offre il meglio di sè con i suoi
bei boschi e al Pizzo Ragno non siamo mai saliti.
Sabato mattina a Gallarate è tutto nuvolo e
una leggera pioggerella ci da il ben svegliati!
Ma siamo fiduciosi!
E allora con Suni e con gli amici
che oggi abbandonano l'amato lago e
non hanno paura di farsi pungere dal ragno 
andiamo in Val Loana dove invece
ci aspetta una bella giornata
autunnale di sole e di cielo limpido!
Partiamo un po indecisi sul sentiero da seguire con il GPS
che resta muto ma la direzione è chiara e allora saliamo verso
i vari alpeggi senza incontrare mai nessuno immersi
nella pace e nei fantastici colori autunnali.
Passiamo un bellisimo bosco di faggi e poi per
il Rifugio Al Cedo, dove andiamo a sx e attraversiamo il torrente
abbassandoci in una bella gola.
Sbuchiamo ora nei pressi dell'alpe Al Geccio e seguendo
la via normale per ampi pratoni ci avviciniamo al Pizzo Ragno che
ora ben si vede e che resterà sempre immerso nel blu.
In breve con bel traverso saliamo sulla cresta e sbuchiamo in vetta
dove il panorama è molto bello e spazia a 360°.
E' anche presto e possiamo fare una prolungata sosta con pranzo in vetta
in totale relax.
Suni bella pimpante è salita senza problemi e
a stento si convince a farsi un riposino mentre noi
ammiriamo le belle vette della Val Grande, il Lago Maggiore,
le cime sul confine svizzero,etc.
Mentre pranziamo sbuca a sorpresa in vetta un allegro e ironico
"vecchietto" che è salito solo da Orcesco lungo la più impegnativa cresta.
Si proclama un po stanco e dice che è l'ultima volta che salirà al Pizzo Ragno.
Viene l'ora di scendere e a malincuore lasciamo la vetta e il nostro anziano
amico di giornata per cui siamo in attimo in apprensione.
In realtà scendendo sarò proprio io che metterò in malo modo
il piede in un avvallamento del
terreno procurandomi una leggera storta !!
In ogni caso poca cosa anche se devo  rallentare un po e
stare attento a come appoggio il piede nella lunga discesa.
Tornati sulla strada  richiamo Suni all'ordine per la presenza di qualche auto
e il rieccheggiare di "Suni" forse attira l'attenzione di Froloccone e Poncione che
casualmente passano da li.
E' l'occasione per fare conoscenza e concludere nel modo migliore questa bella
escursione autunnale che ci ha regalato belle sensazioni!
Un grazie agli amici per la bella e piacevole giornata passata in montagna;
un grazie a Suni come sempre  perfetta compagna di escursione.

Tourengänger: ivanbutti, beppe, Gabri, numbers, titty79


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T3
7 Jul 13
Pizzo Ragno · Mauronster
T4
20 Mai 17
Un gran bel Ragno · froloccone
T2 L
T3
1 Jan 15
Capodanno al Pizzo Ragno · tignoelino
T3+

Kommentare (10)


Kommentar hinzufügen

Poncione hat gesagt:
Gesendet am 13. Oktober 2015 um 17:44
Eccoli lì...
Bravi a tutti per la splendida cima e a rivederci. :)

beppe hat gesagt: RE:
Gesendet am 13. Oktober 2015 um 19:03
Grazie a rivederci
Ciao
Beppe

Max64 hat gesagt:
Gesendet am 13. Oktober 2015 um 19:27
Tutti in Valgrande
bravi, un saluto a tutti.
Ciao
Max

beppe hat gesagt: RE:
Gesendet am 13. Oktober 2015 um 22:46
Ciao Max un caro saluto
a presto
Beppe

tignoelino hat gesagt:
Gesendet am 13. Oktober 2015 um 19:28
Bella cima, secondo me, più bella la salita dal versante nord. Ciao e bravi.
roby

beppe hat gesagt: RE:
Gesendet am 13. Oktober 2015 um 22:48
Ciao Roby complimenti anche a voi
Beppe

GIBI hat gesagt:
Gesendet am 14. Oktober 2015 um 08:21
Bravi ... bel giro ... bella cima ... gli incontri casuali tra Hikriniani poi sono sempre i più belli !

ciao Giorgio

beppe hat gesagt: RE:
Gesendet am 14. Oktober 2015 um 13:10
Grazie
Ciao
Beppe

roberto59 hat gesagt:
Gesendet am 14. Oktober 2015 um 09:38
eccoli lì il gruppo vincente delle cime lombarde.........bravi come sempre.....sa racumandi de fas vedè al 15.......saludi ul rubert

beppe hat gesagt: RE:
Gesendet am 14. Oktober 2015 um 13:12
Ciao Roberto grazie un piacere sentirti.
Beppe


Kommentar hinzufügen»