Wegen COVID-19 keine Wanderungen, bleib bitte zu Hause!
A causa del Corona Virus nessuna escursione, resta per favore a casa!
A cause du COVID-19 pas de rando, reste s'il te plait à la maison!

https://bag-coronavirus.ch/

Pizzo Ragno... Formazza rimandata!


Published by ciolly , 1 April 2013, 11h47.

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike:31 March 2013
Ski grading: PD+
Waypoints:
Geo-Tags: Vigezzo   I 
Time: 6:00
Height gain: 1300 m 4264 ft.
Height loss: 1300 m 4264 ft.
Route:Alpe Patqueso-Alpe Basso-Alpe Erta-Rifugio "il Cedo"-Laghetti del Geccio-Pizzo Ragno
Access to start point:Gravellona Toce-Superstrada Domodossola- Uscita Masera- Valle Vigezzo- Malesco- Valle Loana- Cappella del Sasso di Broglio (mt 1200)
Maps:Kompass 89 -Domodossola- 1:50000

Ero partito con l’intenzione di recarmi in Formazza per provare un percorso nuovo (per me) ma, raggiunta la piana di Domo, ecco che lo scenario che si presenta in direzione delle valli di confine è al quanto sconcertante… un enorme cappello nero copre tutta l’alta valle, forse il Devero ancora si salva, ma quel vedo-non vedo in direzione Diei-Cistella non lascia presagire nulla di buono…

Che Fare? Cambio rotta?

Non del tutto convinto sul da farsi arrivo in prossimità dell’uscita Masera quando, all’improvviso, forse impaurita più del sottoscritto dalle condizioni, la mia “SaraCar” decide di mettere la freccia e svincolarsi dalla Superstrada…

E ora cosa faccio? Tornare a casa non se ne parla, provo allora a dirigermi in Vigezzo, chissà che sia questo che vuole, anche lei, farmi capire?

Infatti, non avverto ulteriori nuovi dissensi o ribellioni e, senza alcun problema, raggiungo Malesco e la Val Loana.

Ora resta solo il problema di scegliere la nuova odierna meta…

Così decido per il Ragno, già provato un paio di volte in passato, ma per un motivo o per un altro mai raggiunto…

 Che sia la volta buona?

 

Partenza ore 8: dall’alpe Patqueso, mi abbasso in direzione del fondovalle, perdendo un centinaio di metri di quota, per attraversare entrambi i torrenti (Loana e Basso) e risalire la Val Basso fino all’Alpe Erta (mt 1272).

Dall’alpe Basso in poi è presente una sufficiente quantità di neve per muoversi ancora con sci ai piedi (almeno il mattino), ma visto che la crosta porta bene e la traccia è già bella battuta, non mi resta che proseguire fino al limite del bosco dell’Alpe Cedo con gli sci sullo zaino (1 h), favorito anche dalla presenza della nuova strada x lavori Enel che aiuta a velocizzare il passo.

Da quota 1400 la neve è continua e più che sufficiente, oltre che SICURA, per raggiungere in svariati modi il Ragno, senza problemi, penso ancora per una quindicina di giorni.

Il percorso classico passa anche dall’Alpe Geccio, attraversando in piano dal Rif. al Cedo la dorsale oltre il Rio Castello, per risalire poi l’ampio costone fin sotto la lunga cresta che unisce la Costa Nera al Pizzo Ragno, facendo in pratica un lunghissimo semicerchio in senso orario, che può anche esser valido per la salita, ma poco redditizio per la discesa.

Non provvisto al momento, per questo itinerario, né di cartine né di relazioni, mi è sembrato più logico puntare subito la valletta che scende a fianco del Rio Castello, attraversando l’incassato torrente poco oltre il più alto dei casolari dell’alpe Cedo, dove esiste una cengia scaletta, probabilmente scavata a mano, che permette agevolmente di scendere nel letto del fiume. Oltrepassato il croso, un grosso solitario monolito roccioso, ben visibile dal basso indica la giusta linea da seguire per pervenire più celermente al bacino dei Laghetti di Geccio il pianoro ai piedi della ripida rampa conclusiva del Ragno.

Dal monolito roccioso in poi (meglio al ritorno), si può percorrere anche l’incassato croso della parte alta del Rio Castello, raggiungendo direttamente il terrazzo oltre i laghetti evitando così alcuni saliscendi.

La croce del Pizzo Ragno, ben visibile dalla Val Vigezzo (Druogno), resta invece, salendo dalla Val Basso, nascosta fino all’ultimo dell’appuntito cucuzzolo nevoso e io stesso che ero salito in passato su questa cima passando da Campra per la divertente cresta N, mi stavo domandando che fine avesse fatto… Ma è questo il Ragno? Ho sbagliato qualcosa?mi sono perso?

Panorama Grandioso, solamente un po’ ridotto oggi dal tenace tappo nuvoloso ancora presente lungo tutta la cresta di confine e in prossimità dei grandi Laghi.

Patqueso Ore 14,30… dopo essermi ancora rifatto nuovamente, anche in salita, il tratto boscoso che separa l’Alpe Erta dal Cedo, giusto per recuperare il Cell che da vero “picio”ho mollato la sul tavolo Pic-Nic … anche questa è andata!


Hike partners: ciolly


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T4
20 May 17
Un gran bel Ragno · froloccone
T3
7 Jul 13
Pizzo Ragno · Mauronster
T3
29 Sep 18
Pizzo Ragno Mt. 2289 · ralphmalph
PD+
T2 F

Comments (14)


Post a comment

skiboy1969 says: and the winner is.....
Sent 1 April 2013, 16h29
bravo adriano..good choice!!!!
nessuna donna incontrata in cima per un bel bacio?
M

ciolly says: RE:and the winner is.....
Sent 1 April 2013, 20h57
Qualcuna l'ho invitata ma purtroppo (PER LEI) non è arrivata.......

tignoelino says: ragno
Sent 1 April 2013, 16h30
Gran bella escursione, complimenti, Adry.
roby

ciolly says: RE:ragno
Sent 1 April 2013, 20h59
Sempre bello il Ragno... assolutamente una Gran Classica

tapio says: Spider Man
Sent 1 April 2013, 19h08
Stento a cerderci... Ciolly che fa le classiche...
... ah sì, già, ... non è una classica per tutti...
e poi non era la prima scelta di giornata..
Anche per questo ancora di più... complimenti!!!
Ciao, Fabio

ciolly says: RE:Spider Man
Sent 1 April 2013, 21h09

Ho controllato più volte le previsioni e il rischio valanghe la sera prima di partire... ma nonostante tutto ho preferito ugualmente cambiare itinerario strada facendo... e probabilmente non ho sbagliato.

Ciao, Ciolly

bigblue says:
Sent 1 April 2013, 19h11
Sempre bellissimo il Ragno......ancor di più con le tue "divagazioni"....sul tema....solito Maghetto.....bravo Adriano!
Ciao
Pg

ciolly says: RE:
Sent 1 April 2013, 21h12

Cosa ti/vi sei persa....
Avevi però ragione sul fatto che in Formazza probabilmente non sarebbe stata una bella giornata.

Ciao, Ciolly

veget says:
Sent 1 April 2013, 21h08
Per quanto Classico.....,l'ambiente è per pochi!!!!!...... buongustai.
Complimenti Adry
Ciao
Eugenio

ciolly says: RE:
Sent 1 April 2013, 21h24
C'ero solo io al Ragno...
non che sia un vanto, ma quando le condizioni meteo non sembrano promettere nulla di buono, bisogna anche esser pronti a cambiare in tempo...

ciao, ciolly

veget says: RE:
Sent 1 April 2013, 22h02
Mossa vincente!!!!Basta avere le idee....... e chiare
Ciao
Eu.

bigblue says: RE:
Sent 2 April 2013, 10h40
Cioooollyyy!
Come sai abbiamo fatto una partenza "vacanze piemonte"...7.30:-(((....."guardando dentro" ho girato anch' io in Vigezzo-Val Loana. Il Ragno "cavato" a febbraio mi ha portato a salire la Laurasca.....erano anni che nn tornavo in sci alla triade....anche lì era tutto bianco e intonso, uno spettacolo, peccato che dopo 3 foto la macchina si è criccata....in linea d' aria eravamo vicini-vicini. Sò quanto è bello il Ragno e come tante cime "dietro-casa" è di nicchia....tu lo reinventi pure....bravo Adry!

Laura. says:
Sent 1 April 2013, 22h37
anche se del Ragno non so nulla, non posso che complimentarmi con te.
ciao

ciolly says: RE:Ragno
Sent 2 April 2013, 23h44
Grazie Laura,
In futuro, anche in versione trek, ti consiglio di farla una puntata al Ragno... non delude mai!

ciao, Ciolly


Post a comment»