COVID-19: Current situation

Cristallina (2912 m) - SKT


Published by tapio , 13 March 2015, 10h40.

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike:12 March 2015
Ski grading: PD+
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Cristallina 
Height gain: 1600 m 5248 ft.
Height loss: 1600 m 5248 ft.
Route:19,6 km. Dettaglio: Ossasco (1313 m) - Leiunscia (1539 m) - Alpe di Cristallina (1800 m) – Val Torta – Passo di Cristallina (2568 m) – traverso – pendio NW – Cristallina (2912 m) – ritorno per la stessa via
Access to start point:Brissago – Tenero – Camorino – N2, uscita Airolo – Val Bedretto - Ossasco
Maps:map.geo.admin.ch

Posso forse far passar l’inverno senza una visita - che sia una - in Val Bedretto? Posso a buon diritto ritenermi “uno che va a far pelli” senza essere mai salito sul Cristallina con gli sci? La classica delle classiche è ancora mancante dal novero delle mie salite: urge urgente rimedio! Scarto tutte le idee malsane che in questo momento mi frullano per la testa e mi presento in quel di Ossasco per colmare la lacuna. A questo proposito ricordo con un sorriso i tempi non troppo lontani in cui, a domanda di un signore incontrato poco sopra il paese circa la mia meta del giorno, dovetti rispondere “Cima di Lago; no, il Cristallina no, è un po’ troppo per me”. Attualmente il Cristallina è nelle mie corde (e tra l’altro non è nulla di difficile, anzi...); inoltre il 21 marzo si avvicina: poi ci potranno essere tante belle salite primaverili; questa sarà ancora invernale.

Il tragitto è arcinoto quindi eviterò ripetizioni. Una sola nota in merito alla neve: dura e ghiacciata in salita, lo stesso in discesa. Nessun rimollo. Eppure questa è stata la penultima di una serie di giornate davvero primaverili. Ma in Val Torta la primavera si fa attendere: il freddo intenso è stata la costante di tutta la giornata, con poche eccezioni. La “pista da bob” nel bosco è, se possibile, ancora più ghiacciata del solito: una vera impresa scendere ad Ossasco indenni.

Per quanto riguarda il tratto finale che porta alla vetta, date le condizioni attuali ho preferito percorrerlo con i ramponi, effettuando il deposito sci poco sotto la cima.

In vetta ho potuto scambiare due chiacchiere con un signore ticinese partito da All’Acqua, reduce da una settimana di scialpinismo in Val Maira. Pare che sia davvero un posto incantevole. Un po’ lontano, ma mai dire mai! Per ora archiviamo il Cristallina: davvero una bella montagna, con panorami assolutamente d’eccezione.
 


Hike partners: tapio


Gallery


Open in a new window · Open in this window

AD+
4 Mar 18
Cristallina "Überfahrt" · D!nu
AD
11 Jan 14
Cristallina (2912m) · أجنبي
PD+
AD
22 Feb 19
Cima di Lago · D!nu
T5- I

Comments (10)


Post a comment

igor says:
Sent 13 March 2015, 12h06
Complimenti, Tapio la vorrei fare anche io che dici è fattibile con le ciaspole in un giorno? grazie grande ciao.

tapio says: RE:
Sent 13 March 2015, 12h11
Grazie Igor! È sempre tutta battuta (salvo dopo una nuova nevicata), quindi è solo questione di resistenza, non di difficoltà e nemmeno di traccia. In condizioni tipo ieri, utili i ramponi per il tratto finale. Vai tranquillo, è fattibile.
Ciao, Fabio

Andrea! says:
Sent 13 March 2015, 18h35
Direi che non è una buona stagione se non si è stati in Val Bedretto almeno una volta!


tapio says: RE:
Sent 13 March 2015, 19h02
Vero? Almeno adesso ho rimediato, meglio tardi che mai!

veget says:
Sent 13 March 2015, 21h10
Ciao Fabio, sempre piacevole rivedere le foto di questa affascinante zona..
Beato te, che come scrivi almeno una volta l'anno ritorni....
Buona continuazione
Eugenio

tapio says: RE:
Sent 13 March 2015, 21h29
Ciao Eugenio, è davvero una zona affascinante in cui prima o poi si deve ritornare... E per un solitario come me, c'è anche la garanzia di trovare compagnia.
Ciao, Fabio

coral54 says:
Sent 14 March 2015, 12h32
Ciao Fabio,intanto complimenti anche per la tenacia e la costanza.Concordo pienamente con quanto detto dal signore ticinese.La valle Maira è la mia preferita in senso assoluto.Credo di averla girata tutta,in lungo e in largo,a piedi e in mountain-bike (Sterrate militari favolose),anche se sempre in versione estiva,escluso il campo militare nell'inverno74/75.E subito dopo,per rimanere nella zona,ci metterei la Valle del Gesso.

tapio says: RE:
Sent 14 March 2015, 14h55
Ciao Alfredo, grazie mille! In effetti, quelli del signore ticinese non erano i primi commenti entusiastici che sentivo a proposito della Val Maira. Adesso che anche tu confermi la cosa, mi viene davvero la curiosità di andare a vedere: speriamo che prima o poi si presenti l'occasione.
Ciao, Fabio

gbal says:
Sent 14 March 2015, 17h03
E pure questa è fatta Fabio. Come cose ritenute "difficili" tempo addietro possono risultare oggi facili (per te s'intende).
Ti sei portato dietro una foto di Orsola?
Ciao

tapio says: RE:
Sent 16 March 2015, 08h40
Se uno sta esclusivamente alle difficoltà "edittali" o, meglio, "libresche" in questo caso, può capitare che si fasci la testa prima di averla rotta. Con qualche gita in più nelle gambe si capisce come il confine tra una difficoltà e l'altra sia a volte molto labile (anzi, talvolta si fa fatica a capire il motivo di certe differenze...).
Orsola la porto con me nel ricordo, prima di poter andare ancora a rinfrescare il ricordo stesso sul campo!
Ciao


Post a comment»