Anello del monte Ganda Rossa


Published by diego , 2 November 2014, 22h23.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike: 1 November 2014
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Portola-San Jorio   CH-GR   I 
Time: 8:00
Height gain: 1459 m 4786 ft.
Height loss: 1499 m 4917 ft.
Route:Vincino - alpe Bragheggio - Ganda Rossa - bocchetta di Lago - passo di Camedo - alpe Camedo - Vincino
Access to start point:Consiglio di Rumo - strada per i monti - parcheggio quota 928
Accommodation:rif. Vincino
Maps:C.M.Alto Lario Occ. 1:35.000

Montagna di confine  dalla mole massiccia che si alza tra il Torresella e il Cardinello, deve il suo nome al colore rossastro delle suo rocce, ben visibile sul versante W, mentre ed E si presenta erboso con delle curiose "trincee" naturali, caratteristiche queste non riscontrabili nelle altre cime della zona.

Dal piccolo parcheggio di Marlone mi incammino per la mia prima salita a questo monte, dal nome curioso ma che svetta ben visibile da buona parte di Alto Lario: nonostante ciò sono scarse le informazioni che si possono reperire in rete su questa zona, a parte una recente relazione di vienormali.it, da qui l'idea di pubblicare questa escursione per provare a dare qualche informazione in più..
Sarà probabilmente l'ultima uscita in quota della stagione, è prevista neve in settimana ma quel che conta è che la giornata oggi è perfetta, solo qualche velatura in cielo e temperatura da manica corta.
Il sentiero per l'alpe Bragheggio e quindi per il Ganda Rossa parte dalla vasca di raccolta acqua nei pressi del rifugio Vincino, raggiungibile in 2 modi: da pian delle castagne (Dosso Liro) seguendo un tratto di VML, oppure dai monti di Consiglio di Rumo, parcheggiando al ponte di Maiavacca o più in alto a seconda dell'auto adatta o meno allo sterrato. Dal rifugio il sentiero risale con qualche tornante i boschi di faggio e abete (bolli gialli sbiaditi ma traccia individuabile abbastanza facilmente) ed in 1h sbuco sui pascoli dell'alpe Bragheggio, quota 1500 mt, una cascina spartana affidata ai cacciatori locali. Dalla baita dell'alpe un sentiero marcato diretto a NE porta in un 'ora alla bocchetta di Lago (o di Bragheggio), mentre  risalendo i prati dietro l'alpe, verso dx, si trova il sentiero  che conduce direttamente in vetta (1h15'): consigliabile la seconda opzione.  Dai 2213 mt della vetta il panorama è ampio, dal Mater di Torresella salito quest'estate, all'intera val Fiumetto dominata dal Cardinello.

Sceso per cresta abbastanza ripida (in alternativa c'è il sentiero che fa un giro più largo) alla bocchetta di Lago, prendo una debole traccia che in piano aggira a N Ganda Rossa e punta di Valstorna, poco dopo si incrociano i bolli dell'Alta Via del Lario, da seguire fino al passo di Camedo (1h dalla bocc.di Lago). Rientrato così in Italia la discesa in val Fiumetto passa per gli alpeggi abbandonati di Malpensata, Corte di Mezzo e Prato Fiorito. Da Camedo ancora un'ora di marcia per tornare all'auto e chiudere cosi un altro bell'anello sui monti dell'Alto Lario  


Hike partners: diego


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (15)


Post a comment

Andrea! says:
Sent 2 November 2014, 22h53
Anche noi eravamo in zona.
Siamo stati sul Paina e sul Cardinello.
Ottima giornata e posti davvero belli.
Andrea

diego says: RE:
Sent 3 November 2014, 20h50
mi sa che ci siamo visti alla fontana di Vincino io stavo parlando con un cacciatore..

Andrea! says: RE:
Sent 3 November 2014, 20h55
Ecco!
Avevo notato la bella macchina fotografica appesa al collo.
Ma c'erano animali in zona?
Noi non abbiamo visto niente, a parte due rapaci sopra la vetta.
Andrea

diego says: RE:
Sent 3 November 2014, 21h01
Beh con il cacciatore armato in zona, per gli animali è stato meglio stare alla larga.. Ho visto solo il camoscio, purtroppo..

Poncione says:
Sent 2 November 2014, 22h58
Bella cima, complimenti. Da prendere in considerazione, come molte altre di questa splendida zona.

Ciao

Andrea! says: RE:
Sent 3 November 2014, 20h56
Parli per esperienza personale :)
Andrea

beppe says:
Sent 3 November 2014, 06h13
Bravo Diego gran bel giro da copiare .
Ciao
Beppe

diego says: RE:
Sent 3 November 2014, 21h11
Ciao Beppe un piacere sentirti!
Sono io a dover copiare da voi eventualmente!!

micaela says:
Sent 3 November 2014, 08h43
Bel reportage e foto che lasciano a boccaperta!
Bravo! Micaela

pm1996 says:
Sent 3 November 2014, 14h19
Bravo Diego, bella cima e bellissime foto...
Ciao
Paolo

diego says: RE:
Sent 3 November 2014, 21h03
Questi posti li conosci bene anche tu.. ricordo una ravanata invernale col Max sepolto nel torrente... da rifare!!
a presto!!

pm1996 says: RE:
Sent 4 November 2014, 08h48
Ah che bello ... quanta neve, un po' di ghiaccio quanto basta, ma soprattutto tante risate e ... poi lo" spuntino" al sole ... come faccio a dementicare !!!
Ps:
"Mi volto e l'Elefante non c'era più ... inghiottito " . ..e la cima ci gurdava !
Ciaooo
a presto ...

Sent 3 November 2014, 19h01
Che affollamento in quelle zone!!!!!!!!:)Complimenti per le belle foto!!!!Ciao ALE

diego says: RE:
Sent 3 November 2014, 21h07
Grazie Ale, vi siete fatti una bella sgambata.. Guardandovi in cima ho pensato: "questi scendono che è buio" invece tutto ok, siete stati velocissimi...

Sent 4 November 2014, 07h13
Grazie a te!!!!!Siamo arrivati" al pelo",10 minuti era buio!!!!!!Avevo comunque con me la frontale,sapevo sarebbe stata lunga. Ciao e buone montagne ALE


Post a comment»