Pizzo Badile


Published by ser59 , 17 September 2014, 20h05.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:24 August 2014
Hiking grading: T5 - Challenging High-level Alpine hike
Mountaineering grading: PD+
Climbing grading: III (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: CH-GR   I 
Time: 19:30
Height gain: 775 m 2542 ft.
Height loss: 2148 m 7045 ft.
Route:Rif. Giannetti Pizzo Badile Bagni di Masino
Accommodation:Rif. Giannetti

Allego commento di Pier il mio capo cordata a cui vanno i miei complimenti
Giornata memorabile per diversi motivi. La più lunga (dalle 6 di mattina all’una e trenta di notte), la più impegnativa (400 mt di arrampicata, anche oltre il terzo grado, in costante esposizione, con le rocce inizialmente sporche di neve, “legato” a mia moglie), ma anche la più soddisfacente! Siamo in sette a tentare il granitico Pizzo Badile, io, Cinzia, Cinzia, Urbano, Sergio, Luciano e Claudio. Saliamo sabato pomeriggio al rifugio Giannetti partendo da Bagni di Masino. Dopo lo scroscio della mattina non sono previste altre precipitazioni, invece alle otto di sera, mentre stiamo cenando, un forte temporale durato più di un’ora ci mette in ansia per la mattina successiva! Oltre i 2800 mt è tutta neve, che all’attacco della via normale ci obbligherà a indossare i ramponi. Luciano e Claudio rinunciano dopo i primi due tiri, il primo perché non ha i ramponi e il secondo preoccupato per la neve. Proseguiamo in due cordate, Urbano con Cinzia, io con Cinzia e Sergio. Si procede con molta calma e prudenza e i tempi si allungano, anche perché ci sono altre due cordate e si fa un po’ di coda. Dopo il quarto tiro togliamo i ramponi perché il sole ha già sciolto la neve della sera prima. Le pareti del Badile sono spettacolari e vertiginose! Non mi aspettavo una salita così impegnativa e con pochissime pause per rilassarsi. Non ho contato i tiri per arrivare in vetta e non ho nemmeno guardato l’orologio una volta arrivati, ma la felicità era tanta, anche se l’adrenalina continuava a rimanere perché c’era ancora tutta la lunghissima discesa! Una gioia particolare per avere raggiunto questa vetta insieme a mia moglie Cinzia! Purtroppo non ci siamo goduti molto la vetta perché era tardi e bisognava scendere in fretta. Dopo le due facili cenge sommitali iniziamo una serie infinita di doppie da trenta, ma anche da sessanta metri, con lunghe soste per la preparazione e per attendere il proprio turno. Se non ho contato male abbiamo fatto tre doppie da 60 e sei da 30 metri. Alle 19.30 abbiamo messo i piedi alla base delle pareti del Pizzo Badile e alle 20,30 eravamo al rifugio! Ceniamo con i panini che dovevano servire per il pranzo e ci beviamo una birra fresca per poi ripartire al buio per la lunghissima discesa della Val Porcellizzo fino a Bagni di Masino, dove arriveremo all’una e trenta di notte! Eroiche le due Cinzie che hanno portato a termine con tenacia e anche con sofferenza questa autentica impresa! Concludo con l’inizio: “giornata memorabile”!

Hike partners: ser59


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T4+ PD+ III
18 Sep 21
Pizzo Badile - 3308 m · irgi99
T3 D+ V+
T3 D V
27 Jul 16
Spigolo Nord al Pizzo Badile · mattia
T5 V
13 Sep 20
Pizzo Badile 3308, Nordkante · Patrik Caspar
T4+ PD+ III
27 Sep 19
Pizzo Badile - 3308 m · irgi99

Comments (2)


Post a comment

Simone86 says:
Sent 19 September 2014, 13h07
Non è mancato proprio niente, una super uscita indimenticabile che lascerà un segno indelebile nella memoria. Complimenti a tutti!

ser59 says: RE:
Sent 19 September 2014, 13h40
vero in assoluto la mia salita più impegnativa


Post a comment»