COVID-19: Current situation

Pizzo Della Sassada 2710 m


Published by skiboy1969 , 13 February 2014, 12h00. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike:12 February 2014
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Poncione di Vespero 
Time: 5:30
Height gain: 1800 m 5904 ft.
Height loss: 1800 m 5904 ft.
Access to start point:La "Valascia" di Ambrì Piotta
Maps:CNS1252

..........................100 DI QUESTE POWDER!!!!!......................

........................MA ANCHE LA CROSTA NON E' MALE!!!!!!...................


Considerazioni:
1 metro di neve alla partenza. In alto intere palazzine.
Pendii stra-carichi ma "abbastanza" sicuri.
Cresta finale delicata.........da fare con i piedi di "piombo".
Meglio scendere di quota ed attraversare la cresta più in basso.
Come abbiamo fatto poi in discesa perdendo 50 metri di quota.
Neve da far invidia al Canadese più esaltato.


Disl 1800 m
h 4,00 up 
h 5,30 up and down
km 13
Body: covered of crystal snow


Marco, Giuseppe, Davide


                 I WAS BURNED OUT FROM EXHAUSTION, BURIED IN THE HAIL
                 POISEND IN THE BUSHES AN' BLOW OUT ON THE TRAIL
                 HAUNTED LIKE A CROCODILE, RAVAGED IN THE CORN
                 "COME IN" SHE SAID "I'LL GIVE YOU SHELTER FROM THE STORM"
                                                                                                              (B.Dylan)

Hike partners: skiboy1969, scarabeo84


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (16)


Post a comment

tapio says: una sassata...
Sent 13 February 2014, 12h53
Dopo tutta la neve che è venuta non ho ancora osato mettere piede in quelle zone, ma comunque le vostre foto sono molto esplicative. Complimenti ragazzi, come sempre, un altro colpo gobbo della Wood Gang!

Ciao, Fabio

skiboy1969 says: RE:una sassata...
Sent 13 February 2014, 13h49
Sapevo (avendo già fatto il Tremorgio) che in quella valle se il vento non aveva lavorato molto, si poteva andare sul sicuro.
così è stato........e così è stata una sciata memorabile con la neve nelle curve che solleticava le nostre ascelle!!!
ciao Fabio
alla prox
M

bigblue says: Sass o Mazz.....
Sent 13 February 2014, 13h52
....na "Sassada" o una "Mazzada"...
....per una Scamy sempreeee la seconda, per la WG buona la prima!!
...................eccomplimenti a tutti....e alle braghetten più famose di Hikr 8x8 inside :()
Pia

skiboy1969 says: RE:Sass o Mazz.....
Sent 13 February 2014, 14h03
Tra le braghetten e l'inside, il Peppo potrebbe quasi equivocare!!!
ciao Pia, grazie.
M

Amedeo says:
Sent 13 February 2014, 15h07
Chi sa cosa ne pensava il mio amico Floriano Beffa che conosce bene la Valascia.....e dava l'agibilità per le valanghe allo stadio di hockey!?
Mah. ciao temerari,
Amedeo

skiboy1969 says: RE:
Sent 13 February 2014, 18h54
Con tutto il rispetto, un altro lavoro rubato all'agricoltura.
con 500 metri di dislivello di foresta sopra la testa, ero capace anch'io di dare l'agibilità della Valascia....L'ultima valanga che è caduta lì è nel paleolitico..
M

Amedeo says: RE:
Sent 13 February 2014, 19h03
Non sono assolutamente d'accordo le condizioni sono state critiche diverse volte, il fatto che sia andata bene sinora non vuol dire che avesse torto, nel canalone sopra lo stadio ci sono frane e c'è anche in alcuni stagioni invernali il pericolo valanghe. Ti segnalo inoltre che lui è anche uno scialpinsta ed è orignario di Faido. Poi un conto è rischiare in due o tre persone valutando al momento una uscita scialpinistica , altro è invece rischiare la vita di qualche centinaia di persone riunite in una struttura. Solo certe figure professionali hanno "l'occhio" per vedere certi pericoli, reali e potenziali. Quanto a quando è caduta l'ultima valanga vai a vedere i dati storici e poi....!!
Amedeo

Amedeo says: RE:
Sent 13 February 2014, 19h06
http://www.ticinolibero.ch/?p=52949

skiboy1969 says: RE:
Sent 13 February 2014, 19h21
che grande dote l'ironia!!!!!
take it easy Amedeo.............and take care
ciao
M

Amedeo says: RE:
Sent 14 February 2014, 07h40
Sai com'è, io di ironia ne ho e come, ma sui pericoli naturali e sulla loro prevenzione sono anni che lotto per informare e fare capire ma.....vedi cosa succede in Italia, con anche i sindaci che dicono..."ma che vuoi che succeda, non è mai successo niente!?", oppure "Non sapevamo nulla!", non volendo capire che i tempi di ritorno di certi eventi sono maggiori rispetto alla durata della vita dell'uomo e non sapendo "leggere" il territorio.
Perchè in Italia, con o senza ironia, non è come:
http://www.youtube.com/watch?v=QqvUz0HrNKY
Take it easy........ but not too!

Ciao
Amedeo


skiboy1969 says: RE:
Sent 14 February 2014, 11h11
Visto che non ci vediamo mai e non riesci ancora ad offrirmi la birra da un paio d'anni a questa parte, mi dilungo (anche se sai che non mi piace farlo sul web) un pò sulla questione.
Dovresti saperlo ormai che non mi piace prendermi troppo sul serio e stare lì ad intasare memorie virtuali con menate troppo difficili da digerire, così la metto sullo scherzo e per me è finita lì (anche se nell'ironia trapela sempre un risvolto più profondo ed elaborato).
Tu hai ragione, specialmente sull'ultima parte che hai scritto, ma l'altro ieri quel canalone che dici tu, l'abbiamo fatto tutto in discesa (ed anche di "cattiveria" data l'enorme quantità di neve che c'é).
Ed è vero che lì può scaricare, ma è anche vero che in fondo il bosco si richiude quindi significa che le probabilità che venga giù qualcosa e che "seppellisca" la Valascia, è la stessa che può esserci in ogni paese di montagna (leggi l'ultimo romanzo di Corona).
Ti ricordo anche che nel 52 a Frasco una valanga seppellì il paese (vedi ancora il segno sulla chiesa) e anche se ci fosse stato il luminare con "l'occhio, dubito che avrebbe potuto prevedere un fatto simile.
E gli episodi che hai citato sono successi in primavera, quindi non valanghe polverose, ma scivolamenti di raptazione per il cambio temperatura (e anche lì sfido chiunque a prevedere quando s'innesca il processo......(infatti lo studio delle valanghe continua ancora).
Ecco that's all........forse dovevo scegliere l'altra battuta sul nome del tuo conoscente a cui piaceva BEFFARE tutti visto che è un ultrà del Lugano!!!!.............così ti lasciavo anche tranquillo e continuavi a produrre ricchezza e crescita del pil.
ciao né!!!
M

Amedeo says: RE:
Sent 14 February 2014, 11h31
Ok per la birra, ma proprio perchè non considerano mai la mia categoria sono più verso il reddito greco che a produrre ricchezza ed aumentare il PIL italiano....è per quello che mi girano i cabasisi, e molto!. La mia poi era una battuta sulla vostra uscita.....hahahaha.....e comunque la prevenzione in Italia viene snobbata per poi citarla dopo il disastro ......pensa che ho appena fatto un intervento pesante a Roma alla Protezione Civile...perchè se va avanti così in montagna ci andrò partendo a piedi da casa, o in bici, e poi racchette o sci. Si, dirai tu, sarò poi in formissima.....specie se dormirò in tenda, mi temprerò.......ma al mercoledì sarò in giro per il mercato a chiedere la carità......per riparare la tenda sfondata dagli eventi atmosferici!hahahaha
Ciao
Amedeo

maxcross1 says:
Sent 14 February 2014, 09h09
solo due parole: complimenti e ... invidia.

skiboy1969 says: RE:
Sent 14 February 2014, 11h11
Sei molto gentile, ti ringrazio. ciao
Marco

Felix says:
Sent 14 February 2014, 19h11
great - as usual; congrats!

saluti

Felix

skiboy1969 says: RE:
Sent 16 February 2014, 10h29
Grazie Felix!!
take your healthness tight!!!
ciao
M


Post a comment»