COVID-19: Current situation

Torre Lusy m.2280 Dolomiti Cinque Torri (Via Normale)


Published by accoilli , 12 January 2013, 17h43.

Region: World » Italy » Veneto
Date of the hike:17 June 2002
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Climbing grading: IV (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 1:30
Height gain: 100 m 328 ft.
Height loss: 80 m 262 ft.
Route:Dal Rifugio 5 Torri prendere il sentiero che dapprima sale verso il gruppo delle 5 Torri,poi scendere all'attacco della via Pompanin - Lusy (Via normale)
Access to start point:Cortina d'Ampezzo,strada per il passo Falzarego,bivio sulla sx per il rifugio 5 Torri
Accommodation:Rifugio 5 Torri Rifugio Scoiattoli

Oggi è una giornata dedicata alla arrampicata...dopo esserci riscaldati su le Torri vicine,ossia la Quarta Alta,la Quarta Bassa e la Torre Inglese,con vie fino al 3°,la mia guida Wilfrid mi propone di salire la prima delle tre torri più impegnative lì vicino,la Torre Lusy. La via di salita è quella che percorsero i primi salitori e difatti la via prende il loro nome...Pompanin -  Lusy. Vista da sotto appare assai imponente,ripida e in qualche punto un pò più appoggiata...vengo informato sulle difficoltà che incontreremo,sembra che non si superi il 4°-   quindi raggiunta la base,iniziamo la salita !  La roccia è buona,e presenta buoni appigli,salgo senza grosse difficoltà fino al passaggio chiave che supero discretamente ( 4°- ) per poi in sicurezza guadagnare con altri tiri di corda una cengia poco sotto la cima....per la mia guida lo so è puro divertimento,lui sale con scarpe di gomma in scioltezza, io invece,cerco di non farlo aspettare troppo,perchè nei suoi progetti per la giornata ci sono ancora tante cose da fare....raggiunta la cima della Torre,ci mettiamo ad osservare le altre vicine Torri,quella del Barancio e la Torre Grande...mi sa che saranno proprio loro le mie prossime avventure verticali....bene,ora dobbiamo scendere,caliamo sul versante sud fino ad una larga cengia dove si trova un grande anello per la calata...solo a guardar giù è impressionante,quasi tutta nel vuoto...infatti sono per l'esattezza 40 metri,dove non si tocca mai la roccia della parete sud della Torre....giunto a terra e rilassatomi,mi gusto lo spettacolo nel veder scendere in velocità e agilità,con grandi salti da vero acrobata,la guida Wilfrid che con 2 calate invece di una mi raggiunge....che bellezza!!....finita questa meravigliosa scalata,ci avviamo per sentiero a raggiungere la base della ancor più impegnativa Torre Barancio.....che giornata!!

                                                                  Relazione Tecnica:

Via  Pompanin -  Lusy  difficoltà: 3°  3°+  4°-

Dalla base della Torre,arrampicare per circa 3 metrifino ad una nicchia,chiodo per la sosta.
Da qui,si attraversa verso sx fino allo spigolo che si percorre per un tratto,per poi tornare verso dx....si sale circa 5 metri e poi si ritorna sullo spigolo,dove poco sopra si trova un chiodo cementato per la sosta.( 3° ) su di una piccola cengia. Dall'anello della cengia,si seguono 2 chiodi che ci riportano ancora una volta sullo spigolo e dopo averlo superato ( 4°- ) troviamo una bella sosta panoramica.
Ora traversiamo fino all'intaglio con la Torre Barancio ( chiodo ),si sale poi in verticale per circa tre metri in esposizione,si traversa a sx fino alla sosta con chiodo cementato.  Superiamo ancora lo spigolo,ci si porta poi verso sx su di una bella cengia,per poi uscire su di un terrazzino,subito dopo aver salito una rampa. Dal terrazzino,si sale ancora sulla dx per una più facile rampa ( 2° ),fino ad uscire sulla cima della Torre.
Discesa:  Si scende sul versante opposto alla salita,ad una larga cengia,dove si trova un anello cementato per una calata a corda doppia di 40 metri,nel vuoto,



Hike partners: accoilli


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Post a comment»