A spasso per l'Engadina- Val Roseg mt 1999


Published by turistalpi Pro , 11 January 2013, 20h04.

Region: World » Switzerland » Grisons » Oberengadin
Date of the hike: 9 January 2013
Hiking grading: T1 - Valley hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-GR 
Time: 6:45
Height gain: 300 m 984 ft.
Height loss: 300 m 984 ft.
Route:Punt Muragl-Stazione Pontresina-Acla Colani-Ristorante Roseg-Stazione Pontresina-Lai da Staz-Punt Muragl

Con Billie vado in Engadina (Pinuccia non viene perchè soffre il freddo: mi spiace tanto per lei). Navigando nel sito engadin.ch ho notato molti sentieri invernali ed anche se i dislivelli sono inferiori al  mio standard voglio provare a fare un giro a passeggio  per una delle zone migliori e cioè la Val Roseg. E' un giorno feriale per cui mi aspetto di trovare poca gente. Parto dal parcheggio gratuito di Punt Muragl dove parte il trenino per l'albergo di Muottas Muragl. La temperatura è -9. Ho in macchina anche le ciaspole ma effettivamente non servono e quindi rimangono in auto. Attraversata la strada cantonale inizia subito il sentiero 40a verso Pontresina: è in pratica una larga stradina innevata e  ben preparata. Indosso i nuovi "grip" solo per camminare più speditamente sui tratti eventualmente ghiacciati. Il sentiero accosta la ferrovia ed arriva alla stazione di  Pontresina. Ora mi sembra che la temperatura sia un pochino alzata per cui ripongo i guanti. Dalla stazione salgo al parcheggio a destra dove un cartello segnala l'inizio del sentiero per la val Roseg e che lo stesso è aperto. Comincia la parte più bella nella traversata del bel bosco caratteristica della valle. In val Roseg sono stati tracciati tre percorsi (!!) uno per le slitte a cavallo, uno per gli sciatori fondisti con appositi binari di scorrimento ed uno per chi cammina: fantastico! Il percorso hikker segue il lato destro orografico della valle dapprima ben largo e dopo sdoppiato a destra sempre largo ed a sinistra stretto. Si passa dal check point per la ski marathon  e si inoltra sempre più nella valle. Scoiattoli, cincie e nocciolaie sono i compagni deliziosi di questa camminata. Billie è sempre allerta per gli scoiattoli..... Ad un certo punto il sentiero scende ad attraversare il torrente su dei blocchi di ghiaccio e risalita l'opposta sponda prosegue più o meno a fianco o comunque nella stessa direzione del tracciato delle slitte a cavallo. Arrivo ad una panchina e sosto per rifocillare Billie ed è con emozione che si ripetono le sensazioni provate 40 anni fa d'estate per gli uccelletti che venivano senza paura sulla mia mano a beccare piccoli granelli di pane o biscotto!! E con le nocciolaie che osservavano dall'alto la scena mentre gli scoiattoli più selvatici erano a qualche metro e penso che aspettassero la nostra dipartita per poi anche loro  scendere a "gozzovigliare"...Purtroppo essendo solo e scarso fotografo e con Billie ho fatto alcune e poche foto venute un poco mosse. Pazienza ma queste sensazioni rimarranno sempre nei miei ricordi e come vorrei che Pinuccia venisse per vedere la sua felicità......Arrivo poi al ristorante e fin qui ho incontrato solo una slitta ed una persona con un cane.....Il sole è piuttosto velato.....Sosta pranzo al ristorante...... Nel frattempo arrivano diverse slitte e persone ed il ristorante si riempie (mi è stato detto che domenica scorsa erano arrivate addirittura circa 400 persone ed ecco perchè ho voluto venire solo in un giorno feriale dopo la "buriana" delle feste di fine anno). E' ora di scendere anche perchè è mia intenzione dopo Pontresina di salire al lai da Staz e poi scendere a Punt Muragl. Anche durante la discesa le cincie e gli scoiattoli fanno la loro parte..... Poco prima di Pontresina vedo alcune persone con enormi teleobiettivi e cavalletti per fotografare le nocciolaie.... Con poche indicazioni seguo il sentiero 36 per il lai da Staz. Ad un bivio sbaglio e seguo la pista per i cavalli(!) che mi fa fare un lungo giro fino al lago. In discesa seguo il sentiero 40b per Celerina e Punt Muragl che è molto appagante traversando una bella e varia conifera con radure, poi attraversa la ferrovia ed in breve passa sul ponte ed arriva al parcheggio. Sono finalmente stato a passeggio nella "mia Engadina"!!! Nota: i laghi non sono ancora completamente ghiacciati anzi presentano larghe zone con acqua!!

Hike partners: turistalpi


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

F
T1
13 Oct 09
Engiadin'Ota october 2009 · Bolivar
T1
T1
23 Dec 13
Val Roseg mt 1999 · turistalpi
T1
31 Dec 17
Val Roseg mt 2101 da Muragl · turistalpi

Comments (1)


Post a comment

gebre says: favolosa Engadina!
Sent 12 January 2013, 23h22
Son molto belli e ben tenuti i sentieri invernali, poi in Val Roseg d'inverno sembra di vivere una fiaba dal vivo!
Ci ho portato mia nipote ed ogni tanto mi chiede quando torniamo a dar da mangiare alle cincie dalle mani.
Ciao
Alberto


Post a comment»