Cima dell'Uomo (2390 m)


Published by Laura. , 9 November 2012, 23h56.

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike: 8 November 2012
Hiking grading: T4 - High-level Alpine hike
Mountaineering grading: PD
Climbing grading: II (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Cima dell'Uomo 
Time: 7:00
Height gain: 1196 m 3923 ft.
Height loss: 1196 m 3923 ft.
Route:Mornera, capanna Albagno, bocchetta d' Erbrea, Bocchetta dell'Uomo, cima dell'Uomo
Access to start point:Autostrada A2, uscita Bellinzona Sud – Sementina – Monte Carasso.
Accommodation:Capanna Albagno

Parto presto, ma data l'ora mi becco tutto il traffico dei frontalieri che varcano il confine per recarsi al lavoro e così arrivo a Monte Carasso alle 8.30, per fortuna la funivia arriva quasi subito e poco dopo le 9.00 inizio la mia escursione verso la cima dell' Uomo. Lo zaino è pesante: dentro ci sono la corda da 60 m, i ramponi la picca e altra attrezzatura ma quello che pesa non è il materiale. Mentre cammino penso a tante cose finchè non mi viene in mente una frase della Meroi: i pensieri diventano pesanti come pietre e non ti permettono di salire...bisogna svuotare lo zaino delle cose inutili. Così sposto i pensieri sulle cose belle e comincio a pensare a quando sulle spalle portavo le mie bambine e a poco a poco lo zaino diventa più leggero.
Il sentiero fino alla capanna non è innevato e si procede bene, oltrepasso i cartelli che indicano la cima dell'Uomo a 2 ore e continuo a salire; trovo un cartello divelto...e, pur non essendo un genio della segnaletica, non ho dubbi sulla direzione da seguire e proseguo tenendomi a sinistra, ora comincia ad esserci neve, ma la cosa non crea grossi problemi. Arrivo alla Bocchetta d'Erbea e mi ritrovo in un altro mondo: l'esposizione a nord ha fatto si che la neve caduta i giorni scorsi restasse, per cui mi rampono e inizio a scendere il canalino che mi permetterà di  aggirare le pareti della cima D'Erbea...
gbal nella sua relazione scrive che saranno circa 50 m di dislivello e così, evitando di scendere troppo, appena mi è possibile mi sposto sulla sinistra e  recupero un pò di dislivello, ritrovandomi davanti un lungo traverso, la neve è circa 50/70 cm ed è abbastanza dura ma non ghiacciata, segnali non se ne vedono più, ma il percorso è intuitivo. Continuo a tenermi alta in modo da poter arrivare al canale da risalire in modo non troppo diretto. Il canalino è abbastanza libero e ricompaiono i segnali bianchi e rossi, arrivo alla bocchetta e la vista si apre sull'altra valle e sulla cima dell'uomo...mi aspetta un altro traverso. poi una breve salita finale...ci vorrà un'ora, ma sono in orario. Il breve caminetto finale non è molto innevato e salgo senza difficoltà, manca ancora poco, un altro piccolo travero e...sono arrivata...attorno a me solo il silenzio e una vista sconfinata. L'ultima salita riporta la data de 24 ottobre, il giorno del mio compleanno...mi sembra una cosa carina.Mi fermo una ventina di minuti poi percorro a ritroso il mio cammino, alle 16.30 salgo al volo sulla funivia, dove incontro le prime persone della giornata.

Una bellissima uscita in solitaria, in un gruppo di montagne che ho scoperto gironzolando in Hikr


Hike partners: Laura.


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (17)


Post a comment

igor says: ciaspole
Sent 10 November 2012, 08h51
Brava,anche io guardavo in quelle direzioni,puntavo al vogorno con la neve,ma dovendo lavorare.....poi la neve si e' sciolta.....
Cmq sto pensando a qualche montagna a queste altezze per iniziare anche se ne ho in mente una bella che pero' si fa di solito con gli sci.
Grande ciao igor

Laura. says: RE:ciaspole
Sent 10 November 2012, 09h04
pensa che lunedì volevo contattarti per chiederti un paio di consigli sulla zona!
Per la neve chissà...la temperatura è altina...ma di sicuro con le ciaspole in questo periodo è più facile che con gli sci.

igor says: RE:ciaspole
Sent 10 November 2012, 09h31
Se conosco le zone chiedi pure quello che vuoi no problem,ciao

lunari says: Supper
Sent 10 November 2012, 09h18
Supper ,come dicono gli Svizzerii tedeschi:un conto è salire una cima in estate ...in queste condizioni la stessa meta ha un altro valore ,fisica e sopratutto mentale.....bisogna crederci e avere le p.....e per farlo.
P.S. Che affollamento in vetta !!!!!

Laura. says: RE:Supper
Sent 10 November 2012, 09h54
grazie... per caso stai rosicando?

gbal says:
Sent 10 November 2012, 09h40
Brava Signora delle Vette. Grazie per avermi citato quale precursore. E' una montagna cui sono molto legato e per me è stata oltre che una delle mie prime salite di impegno anche una che ha richiesto il doppio tentativo. Complimenti e.....ora ben allenata con 60m di corda sulle spalle :):)

Laura. says: RE:
Sent 10 November 2012, 09h52
Ho letto...
In merito alla corda...dopo averti assillato per giorni con i dubbi sulla corda comprata, potevo lasciarla a casa tutta sola???

gbal says: RE:
Sent 10 November 2012, 10h05
Oramai la corda sarà l'amica fidata delle tue "scampagnate" più a rischio..... E' un matrimonio che ti auguro senza "rotture" ma una fedele mano tesa.

Sent 10 November 2012, 10h05
Brava, Lupa Solitaria!!!
(la corda l' hai portata per farle vedere il bel
panorama o l' hai usata??)

Laura. says: RE:
Sent 10 November 2012, 10h19
Solo per farle vedere il panorama e abituarla all'aria di montagna!!!

veget says:
Sent 10 November 2012, 11h07
Sei Unica!!!!!! e Grande.
Ciao Eugenio

ciolly says: incontenibile
Sent 10 November 2012, 16h04
In compagnia o da sola, con bello o brutto tempo sempre su percorsi tosti, ferrate, pareti, vie di misto ecc.
Chi ti ferma più?
Sempre più determinata! Brava.

La corda nel dubbio, anche minimo, è sempre meglio portarla... l'imprevisto è sempre in agguato!!!

Ciolly

Laura. says: RE:incontenibile
Sent 10 November 2012, 20h23
poi in solitaria meglio una cosa in più che una cosa in meno!

Jules says:
Sent 11 November 2012, 07h11
Bellissima escursione su una delle mie preferite! :) Bravaaa!

Laura. says: RE:
Sent 11 November 2012, 11h43
Grazie, una zona che non conoscevo ma che mi ha conquistata al primo sguardo...ci tornerò sicuramente.

Pippo76 says:
Sent 11 November 2012, 18h50
Vedo che non hai resistito ad andare a vedere...
La Cima dell'Uomo merita, poi con la neve e in solitaria la salita acquista un'altra dimensione.
Complimenti! Sono curioso di vedere quale sarà la prossima.

Ciao
Giancarlo

Sent 14 November 2012, 09h14
Gran bella gita complimenti, ed anche la via che hai scelto è certamente la più "ardiata" e panoramica.
La Cima dell' Uomo poi è anche tra le mie preferite (ma leggo che mi tocca dividerla con molti ....)


Post a comment»