COVID-19: Current situation

Pilone / Cima Pian del Bozzo (2192 m) e Capanna Salei


Published by Gabri , 5 December 2011, 21h17. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Tessin » Locarnese
Date of the hike: 4 December 2011
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   I   Gruppo Pizzo di Madéi 
Time: 7:30
Height gain: 1200 m 3936 ft.
Height loss: 1200 m 3936 ft.
Route:Spruga(1113m)-Pian Secco-Alpe Pesced (1778m)-Passo del Busan (2006m)-Bocchetta dei Ciapitt (2079m)-Pilone (2192m)-Bocchetta dei Ciapitt (2079m)-Passo del Busan (2006m)-Laghetto dei Salei (1924m)-Capanna Salei-Ligünc (1343m)-Mondada-Spruga(1113m)
Access to start point:Da Locarno seguire la strada per le Centovalli sino a Cavigliano e poi prendere il bivio per la val Onsernone e proseguire fino in fondo alla valle a Spruga. Parcheggi gratuiti limitati sulla piazzetta .
Accommodation:Capanna Salei

IvanContinua l’anomalo tardo autunno, senza neve e con giornate non fredde. Così ne approfittiamo per un altro itinerario ben soleggiato (è importante non stare sul versante nord, dove neve e ghiaccio anche se presenti in quantità tutt’altro che abbondante danno sempre fastidio), proposto da Beppe, che già lo conosceva,  e che avevamo di fronte a noi proprio la scorsa settimana.
Risaliamo così tutta la Val Onsernone ( impresa quasi titanica hi hi hi!) fino a Spruga. Da qui saliamo decisi verso la bella Alpe Pesced, ignorando i bivi che ci porterebbero alla Capanna Salei. Ora il sentiero taglia in costa verso il Pass del Busan, dove già il panorama si apre in modo notevole, e poi da lì, sempre con un lungo taglio, verso la vetta del Pilone. In questo tratto abbiamo l’unico momento di breve difficoltà, quando ad una bocchetta le classiche indicazioni bianco-rosse ci fanno andare sul versante nord. Percorriamo pochi metri ma ci rendiamo conto che, in mezzo ai massi, alla neve e al ghiaccio, il rischio di mettere la gamba in qualche buco e farsi male è elevato. Torniamo subito sui nostri passi e passiamo dal versante sud, che tra l’altro non è per nulla complicato, dove in breve ritroviamo le indicazioni e siamo così in vetta dopo 2 ore e mezza dalla partenza. Essendo proprio sul confine, troviamo un cartello italiano, che indica la vetta appunto con il nome usato nel  Bel Paese, Cima Pian del Bozzo. Sarà che a furia di frequentare la Svizzera ci siamo immedesimati, ma certamente Pilone è molto più immediato.
Dopo esserci goduti il notevole panorama e le classiche foto rientriamo al Passo e scendiamo al laghetto Salei, che completamente ghiacciato e con il sole che lo illumina ha un aspetto davvero particolare. In breve giungiamo alla Capanna, dove sostiamo all’esterno per il pranzo. Il Barbera portato da Gabri si fa sentire e, unito al piacevole tepore del sole, mi provocano un bell’abbiocchetto.  
Per il rientro decidiamo di fare un anello, scendendo per la Val Lavadina (unico tratto in ombra) a Ligünc, da dove torniamo al sole e con un taglio nel bosco puntiamo a Pian Secco; qui ci ricongiungiamo con l’itinerario del mattino che percorriamo a ritroso per l’ultimo breve tratto.
Ancora una bella escursione per la quale ringrazio ovviamente Beppe (anche per la scelta), Gabri e Suni.

Bel giro ad anello per la mia prima volta in Val Onsernone 
con salita alla vetta molto panoramica del Pilone 
in una spettacolare giornata di Dicembre.
Ottimi ingredienti uniti alla piacevole compagnia di Beppe,Ivan e 
dell'immancabile Suni per passare una piacevole domenica!
Escursione ben pensata da Beppe con giro ad anello in senso orario
con quasi totale percorso soleggiato che ci fa arrivare in vetta 
al Pilone con notevole vista sulla Val Vergelletto, sulla Val Vigezzo 
e sui 4000 del vallese, poi il bel laghetto ghiacciato del Salei e infine 
giungere in perfetto orario per pranzo alla soleggiata Capanna Salei.
Piacevole e "alcoolica" sosta pranzo al sole anche in compagnia 
con il Capanatt della Salei e della sua compagna 
e del loro cane che fa amicizia con Suni.
Escursione che consiglio senza alcuna riserva,
che si sviluppa su ottimi sentieri molto ben tenuti,
è molto panoramica e attraversa bellissimi boschi.
Grazie a Beppe e Ivan e ovviamente a Suni 
per la piacevole compagnia e per la bella domenica passata in montagna!
Altre foto nel mio sito:
http://www.inmontagnacongabriesuni.it/escursione2011_51__MontePiloneCapannaSalei_ValOnsernone.aspx

Beppe : Un altra stupenda giornata in questa anomala stagione molto bella la zona che gia conoscevo descritta bene da Ivan e Gabri che ringrazio per la piacevole compagnia
ciao alla prossima.

Hike partners: ivanbutti, beppe, Gabri


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (9)


Post a comment

giorgio59m (Girovagando) says: Magnifici quattro
Sent 5 December 2011, 22h06
Bravi ai magnificii quattro.
Copio l' itinerario tra le vette e capanne da vedere.
Grazie di far conoscere bei luoghi!

beppe says: RE:Magnifici quattro
Sent 6 December 2011, 05h27
Grazie Giorgio gentilissimo
ciao Beppe

Luca_P says: Complimenti...
Sent 6 December 2011, 07h43
Bel quartetto (compresa Suni), belle immagini e bella escursione!
Un grosso ciao, Luca.

Gabri says: RE:Complimenti...
Sent 6 December 2011, 09h14
Grazie Luca a nome di tutti e anche ovviamente di Suni!
Ciao
Gabri

Francesco says:
Sent 6 December 2011, 08h00
.....Che dire ragazzi ; Mi siete mancati.
Speriamo per la prox volta.
E' comunque un bel giretto,io l'ho sempre fatto al contrario.
Ciao.

Gabri says: RE:
Sent 6 December 2011, 09h18
Ciao Francesco
Il Barbera(del 2007 - 13.5 °) non siamo riusciti a finirlo senza la tua gradita presenza!!
A presto
Gabri

pm1996 says:
Sent 6 December 2011, 18h34
bel giro , peccato non esserci stato.. CIAOOO

Gabri says: RE:
Sent 6 December 2011, 21h26
Ciao Paolo
Una bella valle e una panoramica cima( + ottimo vinello)!!
Alla prossima
Ciao
Gabriele

Alberto says:
Sent 10 December 2011, 15h06
sapevo di quel giro qualche anno fa,ma...si cambia sempre giro,ciao e complimenti!


Post a comment»