Monte Limidario o Gridone da Mergugno di Brissago


Published by Vatar , 24 May 2011, 16h50.

Region: World » Switzerland » Tessin » Locarnese
Date of the hike:22 May 2011
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Gridone   I 
Height gain: 1200 m 3936 ft.
Height loss: 1200 m 3936 ft.
Route:Mergugno-Capanna Al Legn-Bocchetta di Valle-Limidario-Bocchetta di Valle-Fumadiga-Mergugno
Access to start point:Percorrere la s.s.n° 34 del Lago Maggiore fino alla frontiera Svizzera, entrare in Brissago e salire a sx dopo il primo distributore, oppure la salita successiva (assenza di indicazioni). Poi percorrere la stretta arteria asfaltata fino a Mergugno.
Accommodation:Rifugio Capanna Al Legn.
Maps:C.N.S. Brissago n° 1332 Locarno n° 1312

Ogni volta che salgo in Valle Vigezzo immancabilmente scruto questa stupenda montagna su cui non sono ancora salito, documentandomi con internet ho trovato molte  relazioni  con delle foto spettacolari vista lago…finalmente è giunta l’ora di visitarla!

Partiamo di buon mattino da Domodossola con il meteo incerto, nel tratto da Verbania a Cannobio piove… il morale è sotto i piedi, ma Beppe ci dice di avere fede aggiungendo: mal che vada berremo un caffè a Brissago. Giunti a destinazione incredibilmente le condizioni meteo migliorano, il problema è trovare la salita in quanto non vediamo indicazioni, ci affidiamo quindi al navigatore dell'auto, inserendo l’indirizzo “via Mergugno”, attraverso una lunga stradina particolarmente stretta nella parte superiore  ma interamente asfaltata arriviamo così nel parcheggio dedicato agli escursionisti (10/11 posti auto).
A fianco della fontanella imbocchiamo il sentiero tracciato in maniera impeccabile, inizialmente attraversiamo un bosco di faggi poi un bosco rado di maggiociondoli infine affrontiamo un tratto con bassa vegetazione che ci porta alla Capanna Al Legn posizionata su di un balcone affacciato sul lago Maggiore. Visitiamo la struttura costruita su due piani, zona giorno e zona notte, provvista di ogni comfort, davvero incredibile, mi dispiace ammetterlo ma in Italia certe realtà le possiamo solo sognare. Proseguiamo la salita mantenendo la dorsale, sotto la cima il sentiero devia a mezza costa arrivando alla Bocchetta di Valle, da cui vediamo la nostra meta piuttosto lontana, non ci facciamo demoralizzare puntando decisi al colletto dove si intravedono dei cartelli indicatori.
Percorriamo così la lunga ma relativamente facile cresta, dopo il pluviometro alcuni tratti compresa la rampa finale richiedono una certa attenzione, non ci sono tratti esposti ma il pendio sotto la traccia è piuttosto ripido, meglio non “slizzigare” difficoltà T3.
Al ritorno in bocchetta saliamo il Fumadiga per poi scendere direttamente dalla dorsale al rifugio che rispetto alla mattina si è popolato.
Peccato per la foschia che ci ha compromesso il panorama ma considerando che siamo stati letteralmente graziati dal tempo dobbiamo considerarci molto fortunati.

Escursione super consigliata!

 Un doveroso ringraziamento al mitico Flavio del sito http://www.cappef.com/  per i suoi preziosi consigli e delucidazioni sulla gita.

 Dati GPS: Dislivello complessivo 1250 m.     Sviluppo planimetrico  12 Km.


Hike partners: Vatar


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Geodata
 6083.gpx Limidario da Mergugno

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T5
T4 PD WT4
13 Mar 21
Gridone - Cruit - Fumadiga · D!nu
T3
T3
7 Jun 15
Gridone · Giaco
T3
8 Nov 14
Prove tecniche di Gridone · froloccone

Comments (5)


Post a comment

Amedeo says: Di fronte a casa!
Sent 25 May 2011, 11h38
Bella escursione vero!! Bravo!
Il Limidario (all'italiana) è di fronte a dove abito (Luino) e riserva spledidi scorci anche in inverno con le racchette (meglio portare anche i ramponi), mi dicono sia anche una bella scialpinistica, inoltre in inverno con giornate più nitide si può vedere vedere sino a Milano!!
Buone escursioni
Amedeo

Vatar says: RE:Di fronte a casa!
Sent 25 May 2011, 13h41
Ciao Amedeo, ti ringrazio molto per il commento, in effetti questa è una gita spettacolare, che non vedevo l'ora di fare, purtroppo io ho solamente la domenica su cui contare quindi devo prendere quello che viene, e le condizioni meteo non erano delle migliori. Mentre percorrevo la cresta cercavo di immaginarla con la neve, deve essere piuttosto impegnativa, chissà magari prima o poi la faccio con gli sci.
Vorrei augurarti buone gite anche a te, ma mi sembra di aver capito che sei fermo per una caduta? mi dispiace molto, ti faccio tanti auguri di pronta guarigione.

Complimenti per i tuoi gusti musicali, conosci i grandissimi AREA?

Adry.

heliS says: RE:Di fronte a casa!
Sent 25 May 2011, 15h17
Confermo: la cresta in inverno può essere parecchio insidiosa :) http://www.hikr.org/tour/post33361.html
Ciao!
S.

Vatar says: RE:Di fronte a casa!
Sent 25 May 2011, 17h19
Ciao heliS, proprio la settimana scorsa prima di intraprendere l'escursione ho ammirata la vostra splendida gita, complimenti! sono rimasto colpito dalle belle foto con i forti contrasti neve/lago uno spettacolo!
Mentre percorrevo la cresta cercavo di immaginarmela innevata e studiavo il percorso ideale rimanendo sul filo di cresta, cornici permettendo... forse mi spaventa di più il pensiero di trovarmi la strada innevata o ghiacciata da percorrere con l'auto.

Come va con Gipsy ci litighi ancora?

Adry.

heliS says: RE:Di fronte a casa!
Sent 25 May 2011, 17h36
Gipsy: ho fatto pace basandomi su un compromesso :)
Ciao
S.


Post a comment»