COVID-19: Current situation

Monte Pian Nave


Published by Giaco , 10 April 2021, 21h36.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:10 April 2021
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 5:30
Height gain: 1145 m 3756 ft.
Height loss: 1145 m 3756 ft.
Access to start point:parcheggi liberi a Voldomino

Da Voldomino ci si dirige verso il cimitero di Germignaga.
Poco prima, in corrispondenza del Torrente San Giovanni, si prende il sentiero per Brezzo di Bedero (lungo località Sassonia) e più avanti lungo il sentiero Alto Verbano.
Giunti a Brezzo di Bedero si prosegue sulle indicazioni per Muceno, poi giunti al Santuario di Pianezza si devia a sinistra per Cascina Profarè.
Dal sentiero, seguendo sempre le indicazioni per 
Cascina Profarè/Monte Pian Nave, si giunge ad una vecchia mulattiera della Linea Cadorna che si percorre fino a Cascina Profarè. Da qui si prosegue diritti sempre sulla mulattiera (che però comincia ad essere diroccata).
Con le dovute attenzioni nel seguire il giusto percorso si giunge così fino al Monte Pian Nave, prima sul lato Nord e poi si risale fino alla vetta Sud. Si scende poi dalla parte opposta, fino ad incrociare un sentiero sulla destra, che si prende e con il quale si arriva in breve al Pian Cuvinic.
Dal belvedere si scende in direzione di Muceno lungo l'ex strada militare. Giunti al primo tornante, si prosegue diritti e poco dopo s'incrocia il sentiero con le indicazioni per Brezzo di Bedero. Più avanti bisogna dirigersi verso la Cascina Bassa (direzione Cascina Profarè) su segnali di un vecchio tracciato, con il quale ci si ricollega alla precedente mulattiera. Si scende a sinistra per qualche decina di metri fino ad incrociare (già notato anche all'andata) un altro percorso che ora si trova sulla destra.
Si prosegue su quello fino a raggiungere la strada asfaltata che da Brissago porta a San Michele. Dalla precedente deviazione, purtroppo poco dopo le tracce del sentiero svaniscono, perciò con occhio bisogna seguire la morfologia del luogo ed alcune tracce 
(prima di raggiungere una valle), in maniera da scendere di quota fino alla strada.
Giunti a Brissago ci si porta verso il cimitero, si prosegue lungo la strada verso Roggiano. Da qui si scende verso Mesenzana (sempre su strada). Oltrepassato l'Educandato, si prende la prima strada che sale sulla sinistra. Qui inizia un sentiero che costeggia gli edifici dell'Educandato e porta in direzione di Pralongo (Villaggio Olandese).
Ora, per accorciare il tracciato e ridurre il percorso su strada asfaltata, prima di giungere al bivio che porta al Villaggio Olandese, si scende sulla destra nel bosco (fuori sentiero) fino ad arrivare sulla Strada Statale. Da qui si arriva alla rotatoria, si oltrepassa il Margorabbia e si torna a Voldomino.


Si segnala che il tratto che scende nel bosco fuori sentiero (dopo l'Educandato di Roggiano, che porta sulla strada statale) deve essere percorso con attenzione, è almeno un T3+ e si deve trovare il percorso adatto, altrimenti si finisce su pareti di roccia. Mentre i precedenti sentieri non prestano difficoltà, sono segnalati (bianco/rosso) e battuti.

Tempi e distanze
Andata: 2h30', 9.8 km
Ritorno: 3h, 12.4 km

Hike partners: Giaco


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Geodata
 52414.gpx Monte Pian Nave

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Post a comment»