Capanna Cremorasco 1095mt - compleanno imbiancato


Published by giorgio59m (Girovagando) , 22 November 2019, 08h41. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike:17 November 2019
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Camoghè   CH-TI 
Time: 2:00
Height gain: 220 m 722 ft.

   
 

Cade la neve, ma non ci fermiamo

           Vista da Giorgio     -    (giorgio59m)     


Poesia di Ada Negri

Cade la neve: tutt'intorno è pace
Sui campi e sulle strade;
silenziosa e lieve,
volteggiando la neve cade.
Danza la falda bianca
nell'ampio ciel scherzosa
poi sul terren si posa stanca.
In mille immote forme
sui tetti e sui camini,
sui cippi e sui giardini
dorme.
Tutto d'intorno è pace;
chiuso in oblio profondo
indifferente il mondo tace.


Non c'e' il due senza il tre, e nemmeno il quattro senza il tre, ma finirà prima o poi questa situazione?
Arriva la domenica della nostra uscita, una domenica molto speciale, ma una domenica che chiude una settimana di alta-marea, allagamenti e maltempo ovunque.
Le previsioni non danno scampo, la perturbazione è in piena attività, ma noi non ci tiramo indietro.
Dicevo che è una uscita di quelle speciali, festeggiamo il compleanno di Gimmy, anche lui ha varcato la soglia degli 60anta, un evento da celebrare con il gruppo al completo.
Con noi c'è Francesco, ormai socio onorario.
Ma dove si va con queste previsioni? Le idee sono tante, ma tante decadono per impraticabilità delle strade, o del percorso troppo lungo per il trasporto delle vettovaglie sotto la pioggia e sicuramente sotto l'ombrello.
Fortunatamente c'e' sempre la Cremorasco, già ampiamente sfruttata con le condizioni meteo le più avverse.
Arriviamo ad Isone che piove copiosamente, proseguiamo in auto verso il Monti delo Tiglio, ma già dai 900mt circa la pioggia diventa nevischio e già a 1000mt nevica copiosamente.
Cautelativamente parcheggiamo prima di dove si trovava la grande antenna del Ceneri, poco prima dell'incrocio con la strada (chiusa) che dalle caserme di Isone sale alle caserme di Monti del Tiglio.
Partiamo carichi e coperti, quasi tutti dotati di ombrello, alle 8:50
Percorriamo la strada, fortanatamente abbastanza pulita dai militari, che passano con una Land-Rover dotata di pala a pulire la carreggiata.
Oltre alla neve, ci accompagna un pò di vento che rende difficile tener fermo l'ombrello. Il cancello-sbarra per le caserme è chiuso, lo aggiriamo e già che ci siamo tagliamo il primo tornante.
Proseguiamo su strada, almeno non si scivola, arrivando alle caserme, il paesaggio con le neve è magico, peccato che non si vede lontano.
Ora proseguiamo lungo la strada (sempre chiusa) che porta sotto il Corgella, al terzo tornante c'e' il bivio per la Cremorasco indicato da una palina.
Il percorso lo conosciamo a memoria, e ci siamo passati anche con le ciaspole e molta più neve, in meno di dieci minuti siamo alla Cremorasco, sono le 9:40




Ogni idea di gironzolare attorno per allungare un pò la passeggiata è caduta, già ci sono almeno una ventina di centimentri di neve tutta fresca.
Ognuno si da fare, procurare l'acqua (è chiusa in capanna per il gelo, dotati di pentoloni proseguiamo sul sentiero nella direzione opposta dove si trova una fontanella, 5 min al massimo), accendere la stufa, fare il carico di legna per la capanna.
Più tardi partono i preparativi per l'antipastino, lo Chef Barba addetto alla polenta e Gimmy (il festeggiato) a scaldare un delizioso arrosto di lonza superbamente ricoperto da porcini raccolti da noi.
Tanto per fare qualcosa, Paolo ha portato le castagne, ed io la pentola con i buchi, quindi tagliate e cucinate le birolle tanto per passare il tempo e mettere qualcosa in pancia (non bastasse quello che segue).
Dopo antipasto (cetriolini, tartine con zola) e piattone di polenta+lonza+funghi, bis di polenta e zola, poi due strudel, il tutto ben innaffiato da due bianchi e due rossi di uve Nebbiolo.
Non mancano caffè e tris di grappe, e sempre per non farci mancare nulla si chiude con il vin-brulè sempre opera dell'artista Chef.
Lascio immaginare il tutto dalle foto, i  buongustai avranno l'acquolina in bocca ...
Pulizie e pagamenti (cassetta in capanna), prima di salutare il rifugio che ci ha ben riparato oggi.
Nel frattempo fuori ha sempre nevicato, mai smesso neanche un attimo, quindi 30/35cm di bianco manto quando iniziamo il ritorno.
Il ritorno è veloce anche se le fermate per giocare a palle di neve, come i bambini delle elementari, sono continue.
Ritorniamo alle caserme e poi verso il parcheggio, la strada è pulita dalla solita Jeep dei militari.
Pulizia delle auto necessaria, una decina di centimetri le ricoprono, tutto troppo bello !
Grazie a tutti e AUGURI al festeggiato Gimmy.

 

 

 
 
   
 

           Vista da Roberto   -    (roberto59)                        

 

Centomila gavette vuote di cibo, colme di ghiaccio, costellavano la neve e segnavano la sorte dei combattenti imprigionati nella sacca presso il Don.
(Giulio Bedeschi)


Dovremmo imparare dalla neve a entrare nella vita degli altri con quella grazia e quella capacità di stendere un velo di bellezza sulle cose
(Don Cristiano Mauri)


C’è solo qualcosa di bello nel camminare sulla neve che nessun altro ha calpestato. Ti fa credere che sei speciale, anche se sai che non lo sei.
(Carol Rifka Brunt)


La neve e il suo magnifico silenzio. Non ce n’è un altro che valga il nome di silenzio, oltre quello della neve sul tetto e sulla terra.
(Erri De Luca)

 




Prima neve della stagione, gran bella nevicata, tanti auguri Gimmy, buon 60esimo buon compleanno.

 
 
   
 

           Vista da Paolo   -    (brown)                        

 

Chiudiamo i festeggiamenti dei compleanni per questo anno, e per Gimmy una bella nevicata che ci indirizza alla nostra super collaudata Cremorasco.
Nessuno si sarebbe immaginato una cosi' copiosa nevicata a 1000 metri che e' continuata per tutta la giornata.
Giornata stupenda con un paesaggio da gustare come le prelibatezze che abbiamo divorato in capanna.

Grazie a Gimmy per il servizio cattering da 5 stelle. 

Come sempre ci siamo messi di impegno per rendere il locale caldo e accogliente per i nostri festeggiamenti e per passare il tempo giusto un paio di birolle!!!

E via il Barba chef che gira la polenta.
Buon compleanno Gimmy , una giornata da incorniciare sempre in ottima compagnia .
Momenti unici e impagabili che rendono le nostre uscite in montagna un connubio tra amicizia e voglia di divertirsi in ambienti per noi speciali .
A presto
 

Paolo


 

 

 
 
   
 

            Vista da Luciano   -    (barba43)


La Pioggia  non bagna il nostro amore per la montagna, anzi neanche la Neve ferma la Girovagando.

Oltretutto quando c'è da festeggiare il Compleanno del caro amico Jimmi, chi ci ferma più ?

Sabato scrivo sul gruppo: "dove andiamo a fare il bagno domani?"

E' stata una giornata anche questa da mettere nel nostro Palmares.
Sebbene la Capanna è ben conosciuta, come la Genzianella, il festeggiato ci offre un pranzo dall'acquolina in bocca, un bella lonza con funghi porcini, la polenta, antipasto, dolce, tutto innaffiato con Nebbiolo e spumante, ed uno strudel favoloso, per poi finire con un buon vin Brulee, castagne chi ne ha più ne metta, poi ritornati bambini a giocare a palle di neve, è stata un grande divertimento, aspettando i prossimi compleanni nel 2020 grazie jmmi ed ancora tanti auguri. 
............il tempo! ma chi se ne importa 
   ciao a tutti belli e brutti

 

 

 
 
   
 

              Vista da Gimmy-    (gimmy)

 

Il compleanno sotto una neve copiosa mi mancava proprio.

per i miei 12 lustri non mi sono fatto mancare neanche la nevicata , uno spettacolo natalizio, mancavano solo le renne con babbo natale ah ah ah!!!!!!!!!!!
visto il tempo direi che non avevamo molta scelta per il rifugio, e la Cremorasco in questo senso non delude mai: bella e accogliente ,con una cucina ben attrezzata

bella giornata di festa  ,grazie amici

CIAO ALLA PROSSIMA

  

 
 
   
 

              Vista da Francesco   -    (francesco)


....Ancora un'indimenticabile giornata trascorsa in compagnia degli amici Girovagando,
qs volta,si festeggia una ricorrenza,e come scrive il caro Giorgio" non c'è tre senza quattro"  buon compleanno Gimmy e benvenuto nel club dei 60°.

Per il successivo ingresso nel club,dobbiamo aspettare un pò,qualche decennio e arrivano anche Paolo e Angelo,nel frattempo noi  faremo il possibile per mantenere il passo assieme a loro, quindi auguri anche a noi tutti e alla Girovavando.

Francesco.

 

 
 
     
 
RIASSUNTO del PERCORSO
Percorso Totale : 4,9 Km totali, 7h:00m totali, 1:30m di cammino
Andata : 2,5 Km, 0:50 lorde, 05m soste
Ritorno : 2,4 Km, 0:50 lorde, 10m soste
Dislivello : 100 mt di assoluto , 220mt di relativo
Libro di vetta: SI in capanna
Copertura cellulare: Buona sul percorso
Partecipanti :

Giorgio, Paolo, Roberto, Gimmy, Barba, Angelo, Francesco

 
 
   
   

Altre foto, diario, tracce sul nostro sito     

www.girovagando.net        escursione # 354

  

 
 



Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T3
T2
18 Dec 16
Esplorando con nuovi amici i dintorni della Cremorasco · giorgio59m (Girovagando)
T2 WT3
22 Feb 15
Quando una semplice camminata e ciaspolata diventa EPICA · giorgio59m (Girovagando)
T2
5 May 16
Pizzo di Corgella (1707 m) · cappef
T4 I

Comments (4)


Post a comment

beppe says:
Sent 22 November 2019, 10h07
Tanti auguri a Gimmy un saluto a tutti
Beppe

ivanbutti says:
Sent 22 November 2019, 23h11
Anche da parte mia un saluto a tutti e auguroni a Gimmy.
Ciao, Ivan

Sent 23 November 2019, 10h41
grazie amici e conoscenti per gli auguri di compleanno
a presto ciao

Menek says:
Sent 25 November 2019, 15h55
a parte tutta quella neve...auguri gimmy!


Post a comment»