Barco dei Montoni (1363 m) con le racchette da neve


Published by siso Pro , 6 February 2019, 22h45.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike: 5 February 2019
Snowshoe grading: WT2 - Snowshoe hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   I   Gruppo Monte Generoso 
Time: 5:30
Height gain: 561 m 1840 ft.
Route:Scudellate (904 m) – Erbonne (943 m) – Bocca d’Orimento (1275 m) – Alpe Bol (1333 m) – Barco dei Montoni (1363 m).
Access to start point:Autostrada A2 - uscita Mendrisio – Castel San Pietro – Valle di Muggio – Muggio – Merì.
Accommodation:Baita di Orimento; Rifugio Cristé.
Maps:C.N.S. No. 1353 – Lugano – 1:25000; Carta escursionistica transfrontaliera Monte Generoso 1:25000; Carta turistico – escursionistica Basso Ceresio – Lario Comasco (Strade di pietra no. 1) – 1:30000

Grande spettacolo della natura sulle alture del Monte d’Orimento.

 

Inizio dell’escursione: 8:40

Fine dell’escursione: 14:05

Temperatura alla partenza: -1°C

Pressione atmosferica, ore 9.00: 1026 hPa

Temperatura al rientro: 9°C

Velocità media del vento: 0 km/h

Sorgere del sole: 7:41

Tramonto del sole: 17:34

 

Dopo quattro giorni dalla più importante nevicata della stagione, posso tornare sulle amate Prealpi per un’escursione sulla neve. L’alta Valle Breggia mi affascina in tutte le stagioni, tuttavia, secondo me, con la neve e il cielo sereno raggiunge l’apice della bellezza. Le fantastiche radure, punzecchiate da maestosi faggi e da rigogliosi maggiociondoli, generano benessere e un senso di tranquillità interiore.

Dei recenti studi condotti dal Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Sheffield hanno per l’appunto confermato che osservare un paesaggio naturale piacevole determina una connessione tra aree cerebrali distanti che quindi lavorano in sincronia, stimolando le funzioni di valutazione affettiva e motivazionale e per le decisioni collegate alla socialità. Al contrario, di fronte ad una scena di caos metropolitano l'attività cerebrale di varie aree del cervello si disconnette e pertanto il cervello non riesce a operare in maniera sincronizzata. 

Parto da Scudellate al sorgere del sole in un piacevole silenzio avvalorato dal canto delle cince. La mulattiera che conduce ad Erbonne presenta una traccia ben incisa, tuttavia la neve è gelata e insidiosa: nei tratti ripidi sono molto utili i bastoncini.

A partire dalla chiesa di Erbonne non ci sono più impronte. Monto le ciaspole e mi avvio sul noto sentiero numero 4 in direzione della Bocca d’Orimento. La neve, crostosa, è in parte portante e in parte cedevole; morale della favola, impiegherò un’ora e venti minuti per arrivare al colle.

All’altezza della Cascina Genzago (1210 m), il bosco lascia spazio al pascolo: la veduta sulla parte alta della Valle Breggia è da cartolina. Inizio a fotografare ad ogni piè sospinto con la macchina digitale, con l’Action Cam e persino con il cellulare.

Con sorpresa noto che ci sono degli sciatori già in discesa dalla cima sciistica del Monte Generoso. Non mi sarei aspettato una quantità tale di neve da permettere escursioni con gli sci. In effetti la qualità della coltre migliora man mano mi alzo di quota e a partire dall’Alpe d’Orimento è abbastanza buona. È un vero peccato che la webcam, attiva fino a pochi anni fa, non sia più in servizio. I due chilometri scarsi che mi separano dalla meta sono un inno alla natura. È una valle che con la neve e il sole mi incanta tutte le volte.

In località Alpe Bol (1333 m), come d’abitudine, la traccia mi induce al superamento, per un paio di volte, di una recinzione con filo spinato. Raggiunta la mulattiera a monte del casolare è un crescendo di emozioni e di panoramiche che si spingono fino ai colossi granitici della Bregaglia.

Per la prima volta posso accedere al pascolo del Barco dei Montoni, su una coltre di circa mezzo metro di neve polverosa. Non ho altro da aggiungere, lascio parlare le foto.
 

                                           Barco dei Montoni (1363 m)


Incantevole ciaspolata sui rilievi dell’alta Valle Breggia, in un paesaggio fiabesco!

 

Tempo di salita: 2 h 45 min

Tempo totale: 5 h 25 m

Tempi parziali

Scudellate (904 m) Erbonne (943 m): 25 min

Erbonne (943 m) Bocca d’Orimento (1275 m): 1 h 20 min

Bocca d’Orimento (1275 m) – Barco dei Montoni (1363 m): 1 h

Barco dei Montoni (1363 m) Scudellate (904 m): 2 h 5 min

Dislivello in salita: 561 m

Quota massima: 1374 m

Quota minima: 904 m

Sviluppo complessivo: 11,9 km

Difficoltà: WT2

SLF: 2 (moderato)

Copertura della rete cellulare: da sufficiente a buona

Hike partners: siso


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Post a comment»