COVID-19: Current situation

Rifugio Potzmauer 1292 m e Lago del Vedes 1500 m


Published by cristina , 4 May 2017, 10h11. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Trentino-South Tirol
Date of the hike: 1 May 2017
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Access to start point:Raggiunto Salorno, attraversare il paese per raggiungere la località Pochi di Bucholz. Posteggio all'entrata del paese sulla sx oppure sulla strada che porta al sentiero sulla dx.

 

Mezza giornata di tempo, sia per il rientro, sia per le previsioni non certo delle migliori.

Quando ci alziamo e lasciamo Romeno è ancora sereno, per cui meglio del previsto.

Anni fa un amico ci aveva suggerito un giro in Val di Cembra per raggiungere un grazioso rifugio.

Oggi, dopo anni, sembra arrivato il momento giusto. Scegliamo però di salire dalla Valle dell’Adige, che possiamo raggiungere più velocemente.

Lasciata l’auto a Pochi di Bucholz, percorriamo per una decina si minuti la strada asfaltata fino all’inizio del sentiero che risalirà, manco a dirlo, ripidamente il bosco di Salorno.

Fortunatamente non ripido come i due giorni precedenti ma si difende bene, non un metro in piano per circa due ore!!!!

Arrivati al rifugio, proseguiamo per il P.so Potzmauer nella speranza di vedere qualcosa del versante opposto, ma anche dall’altra parte è tutto bosco per cui niente da fare.

Scendiamo al rifugio per bere qualcosa e fare così due chiacchiere con i gestori. Il rifugio è davvero grazioso, pieno di carabattole, campanacci, datati attrezzi da lavoro, foto dei tempi passati, fisarmoniche e tante altre cianfrusaglie. I gestori simpatici e cordiali e lei penso anche una buona cuoca poiché in rifugio è in vendita un suo libro di ricette…

Visto che il tempo regge e che è presto, ritorniamo al P.so e proseguiamo per il Lago del Vedes, ormai torbiera.

Dal lago proseguiamo ora in discesa alla ricerca del sentiero per tornare a Bucholz. Purtroppo non abbiamo né cartina né sentieri sul GPS, facciamo affidamento su una foto fatta al cartello alla partenza!

Qualche incertezza a un bivio dopo di che, trovato il sentiero corretto, cominciamo a scendere sempre belli ripidi fino a raggiungere delle case. Da queste, un sentiero, probabilmente non più molto usato, ci fa evitare un buon tratto di strada asfaltata.

Raggiunto l’asfalto, lo seguiamo fino al posteggio.

Il tempo regge e ci dà anche la possibilità di prendere un gelato e una birra davanti al bar del paese.


Hike partners: cristina, Marco27


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T2
T1
T3 PD+ PD+
29 May 11
Ferrata "Favogna" · Amadeus
T1
PD+
AD

Comments (2)


Post a comment

GIBI says:
Sent 4 May 2017, 16h24
Dalle nostre parti il 1° maggio tempo da lupi per tutta la giornata e voi invece lì belli all'aperto con birra e gelatino ... che dire oltre che gran camminatori avete anche un bel fiuto per le zone con meteo più favorevole ... bravi due volte !

ciao Giorgio

cristina says: RE:
Sent 5 May 2017, 09h17
Si dai, questa volta la fortuna ci ha assistito, un giretto siamo riusciti a farlo prima di rientrare!

Ciao Cri


Post a comment»