Rocca di Perti (Bric della Croce)


Published by Andrea! Pro , 6 March 2017, 18h43.

Region: World » Italy » Liguria
Date of the hike: 5 March 2017
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Height gain: 1450 m 4756 ft.
Route:24,1 km a/r
Access to start point:Borgio Verezzi, uscita Finale Ligure autostrada Genova-Ventimiglia.

Oggi si cambia aria.

Con Manuela arriviamo a Borgio Verezzi in una splendida giornata di sole e di pace. Ci inoltriamo nel bosco del Monte Caprazoppa (che al ritorno non mi esimerò dal salire ... con un nome così!) in un dedalo di sentieri più o meno segnati: meglio portarsi una buona cartina o avere le idee chiare su quale simbolo seguire.

Sarà l'impatto dei colori dopo le tante gite sulla neve, sarà l'ottima temperatura primaverile, sarà il clima di serenità che si respira ma questo bosco mi è particolarmente piaciuto.

Passiamo prima dalla Chiesa di San Martino (con annessa osteria) dove si potrebbe poltrire per ore a guardare il panorama e crogiolarsi al sole, poi traversiamo sotto le rocce della Rocca dell'Orera e scendiamo a Finalborgo, bellissimo borgo medievale dove è in corso una gara di corsa in montagna.

Proseguiamo lungo la strada acciotolata che transita da Castel San Giovanni e poi riusciamo a passare attraverso Castel Gavone, che oggi troviamo aperto essendo parte del percorso di gara. Raggiunte le case di Perti, iniziamo la salita verso il Bric della Croce, punto più alto della Rocca di Perti, famosa falesia dove infatti scorgiamo alcuni climber impegnati in varie vie di arrampicata.

Schivando numerosi concorrenti della gara giungiamo in vetta e dopo la meritata pausa, continuiamo a seguire il sentiero "VP" (Via del Purchin) che scende su sentiero moderatamente ripido. Arrivati a Cianassi, proseguiamo sempre verso nord, facendo un ampio giro per raggiungere Pian Marino. Successivamente ad un incrocio, imbocchiamo il sentiero che sale sulla sinistra (che non ci sembrava segnalato ma più avanti sono presenti i segnavia del sentiero "Ermanno Fossati") e risaliamo fino alla Grotta Pollera per poi transitare "sopra e sotto" alcune pareti rocciose e scendere a San Bernardo e poi alla Chiesa dei 5 Campanili.

Da qui, praticamente sempre su sentiero, si riesce a tornare a Finalborgo, dove una sosta focaccia-farinata non ce la toglie nessuno. Imboccata la mulattiera napoleonica e saliti in "quota", ci facciamo tentare da un sentierino che si inoltra nel bosco e sembra portare sulla vetta del Monte Caprazoppa che in effetti raggiungiamo solo grazie alle mappe presenti sul gps ... altrimenti sarebbe stato complicato districarsi tra le varie tracce non segnate sulla cartina.

Molte di queste tracce sembrano essere percorsi usati dalle mountain bike, ma l'assenza di segnali rende difficoltoso l'orientamento per i "non-local". In ogni modo riusciamo a tornare su percorsi noti e rientrare a Borgio Verezzi, contenti anche di questa ultima piccola variante che ha reso la parte finale del percorso un pochino più interessante.



P.S.: volendo, ci sono più possibilità per "tagliare" e accorciare il giro per diminuire il dislivello ma soprattutto lo sviluppo.

Hike partners: Andrea!


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T3 6a+ TD
21 May 17
Finale Ligurien · tricky
T1
12 Nov 17
Sentiero Ermanno Fossati · Francesco
T2 6b+ D
20 Apr 16
Bike & Climb in Finale · tricky
6b+ D
T2

Comments (9)


Post a comment

Menek says:
Sent 6 March 2017, 19h29
Puff... la neve non c'è più! :)

Laura. says: RE:
Sent 6 March 2017, 19h47
c'è ma non al mare!!! ;-)

Menek says: RE:
Sent 6 March 2017, 20h22
:)

Andrea! Pro says: RE:
Sent 7 March 2017, 07h47
Non preoccuparti Menek, è solo una pausa di "scarico" … torneremo presto a solcare neve ...
Andrea

Menek says: RE:
Sent 7 March 2017, 15h11
Si alzeranno le temperature e sento già il profumo di primavera...

Laura. says:
Sent 6 March 2017, 19h49
a Finale si respira sempre un'aria magica...la roccia poi, è davvero uno spettacolo.

Andrea! Pro says: RE:
Sent 7 March 2017, 07h49
Hai ragione.
Forse la vicinanza del mare (che fa vacanza) o forse il non dover per forza salire "grandi" montagne … sta di fatto che si parte un pizzico più rilassati del solito.
Andrea

numbers says:
Sent 7 March 2017, 11h12
Bel giro, me lo segno,
a Finale ogni tanto torno a trovare mia sorella.
Quanti estati passate da ragazzo a Borgio, e anche a Finale...

Mario

Andrea! Pro says: RE:
Sent 7 March 2017, 21h13
Bei posti.
Anche solo la parte sopra a Borgio è piacevole.
A.


Post a comment»