COVID-19: Current situation

Cima Payer (Sentiero dei Fiori - Parco Naturale Adamello Brenta)


Published by Giaco , 1 October 2016, 12h15.

Region: World » Italy » Trentino-South Tirol
Date of the hike:17 August 2016
Hiking grading: T4- - High-level Alpine hike
Climbing grading: II (UIAA Grading System)
Via ferrata grading: F
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 2 days 6:00
Height gain: 1360 m 4461 ft.
Height loss: 1360 m 4461 ft.
Access to start point:ampio parcheggio libero alla stazione a valle della Cabinovia Paradiso

Dalla stazione a monte della Cabinovia Paradiso dirigersi verso il Lago del Monticello, poi seguire il sentiero per il Passo del Castellaccio e lì svoltare a sinistra lungo il sentiero attrezzato.
Unico punto di ferrata è poco prima della galleria, la salita ad un punto di vedetta.
Passare per la galleria solo se si vogliono evitare i due ponti tibetani.

Dopo i ponti si prosegue passando per il Bivacco Amici della Montagna fino al Passo di Lago Scuro.
Poi proseguire diritti lungo un sentiero di cresta fino alla Cima Payer e di discesa fino al Passo Payer. Sempre seguendo le indicazioni dirigersi fino al Rifugio 
Mandròn.
Sosta notturna al Rifugio Mandròn.
Il giorno seguente seguire per il Lago Scuro ed il Passo del Maroccaro (non seguire la direzione per la funivia Presena).
Giunti al passo, bisogna scendere lungo il ghiacciaio. Qui dipende molto dalle condizioni del momento in cui si trova il ghiacciaio, io (senza ramponi) mi sono mantenuto lungo la sinistra lungo le pietre e poi nell'ultimo punto sono passato sul ghiacciaio quando già mi trovavo in piano e lo spessore del ghiaccio è minimo e senza preoccupazioni.
Qui attualmente c'è un cantiere per la ristrutturazione della Capanna Presenza che quindi fa deviare dal sentiero ufficiale, ma è comunque ben battuto il passaggio e così fino alla stazione della Cabinovia.


Niente di particolare da segnalare, i sentieri sono ben segnalati e battuti.
Il sentiero attrezzato dei fiori con un po' di esperienza, anche se su posizioni esposte, si può fare senza imbrago aiutandosi nei punti impegnativi con le catene, da tenere presente che ci sono due ponti tibetani.
La difficoltà di arrampicata è relativa al tratto che dalla Cima Payer scende al Passo Payer tratto impegnativo a cui prestare attenzione, e in qualche punto lungo qualche masso sul lato del ghiacciaio (prestare attenzione al ghiacciaio).


Tempi e distanze (totale di 2 giorni)
Andata: 2h30', 4.8 km
Ritorno: 3h30', 8.0 km

Hike partners: Giaco


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Geodata
 31435.gpx Sentiero dei Fiori (Parco Naturale Adamello Brenta)

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Post a comment»