Sentiero del Viandante : Varenna - Bellano - Dervio


Published by GIBI , 25 January 2016, 13h35.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:24 January 2016
Hiking grading: T1 - Valley hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 4:15
Height gain: 780 m 2558 ft.
Height loss: 780 m 2558 ft.
Route:Varenna, Regolo, Via Cava Bassa, Cestaglia, Biosio, Bonzeno, Bellano, Ombriaco, Madonna delle Lacrime, Oro, Cappella ai Ronchi, Crotto Céch, Dervio ... e ritorno via Ferrovia a Varenna
Access to start point:Strada Statale.36 direzione Lecco, Sondrio, Chiavenna prendere l'uscita per Varenna - Bellano
Maps:Strade di Pietra n° 4 scala 1:30000 ( Alto Lario, Valle Albano, Valli del Liro e del Livo, Val Varrone, Val Rorè )

Dopo il ritorno alla vita escursionistica di ieri  in Bisbino riprendono da oggi anche le uscite  in compagnia di  Claudio e Warry, per l'occasione  ci spostiamo sul ramo di Lecco del Lago di Como per percorrere un tratto del Sentiero del Viandante lasciando perdere una volta tanto i dislivelli per lasciare invece spazio ai favolosi panorami che regala il Lago più bello del mondo.

Partenza all'incirca alle 9.20 dal parcheggio poco prima di Varenna da dove ci si porta alla stazione ferroviaria si risale poi per acciottolato e per carrozzabile fino a spuntare sul vero e proprio Sentiero del Viandante o Trail del Viandante da qui in poi ben indicato con segni e placchette di colore arancio.
Il percorso è un suggestivo e dolce su e giù sempre con in bella vista il lago e con un susseguirsi di cascine, cappelle, chiesette o santuari e oliveti raggiungibili da mulattiere, acciottolati, gradinate ecc. e alle 11 giungiamo già a Bellano, decidiamo quindi anziché scendere a lago di proseguire per la tappa successiva che porta fino a Dervio che raggiungiamo poco prima delle 13.

Dopo la pausa pranzo in riva al Lago ci spostiamo verso la Stazione ferroviaria di Dervio dove facciamo provare ad un perplesso e titubante Warry anche l'ebrezza del viaggio con il treno che ci riporta alla stazione di Varenna dopodiché percorriamo in riva al lago l'ultimo bellissimo tratto che ci porta al parcheggio che raggiungiamo poco dopo le 15.30 pienamente soddisfatti delle bellezze godute !

Di sicuro per i più allenati o veri e propri runner come Eleonora Angelo&Ele o Giulio gbal  grazie alla comodità rappresentata dal treno c’è quindi la possibilità partendo sul presto nelle giornate più temperate e lunghe di primavera di farsi in giornata l’intero percorso del Sentiero del Viandante ( da Abbadia Lariana a Colico 45 Km ) rientrando poi comodamente al punto di partenza per ferrovia.

Giorgio 


NB ... Tempo itinerario di andata soste incluse :

Varenna - Bellano - Dervio : 3h 30'

Hike partners: GIBI


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (10)


Post a comment

Sent 25 January 2016, 20h54
Ciao Giorgio, complimenti per la scelta della tua camminata sicuramente molto panoramica e suggestiva.
Sappi che il bel Trail da Abbadia Lariana a Piantedo, con i suoi 49km e 2050 metri D+, è nei miei progetti di quest'anno quindi sei stato profetico ;)))

Grazie per il tuo pensiero, ti saluto affettuosamente e spero di vederti presto ciaooo

Eleonora


GIBI says: RE:
Sent 26 January 2016, 17h00
Cara Ele,
se il progetto come spero ti va in porto ... veniamo a fare il tifo lungo il percorso !

ciao Giorgio

gbal says: RE:
Sent 26 January 2016, 19h36
Caro Giorgio. Grazie di avermi accomunato ad Eleonora come runner pari grado ma usurperei il titolo se non precisassi che la "Runner" è lei e che io corricchio come un cagnolino e basta.
Ti ringrazio del pensiero e soprattutto della segnalazione della possibilità di usare la ferrovia per il ritorno.
Ciao e ....buona continuazione
Giulio

Menek says:
Sent 25 January 2016, 21h59
Sei guarito, sei guarito... :)

GIBI says: RE:
Sent 26 January 2016, 17h04
... pare proprio di sì ... ed era anche ora !

ciao Giorgio

tanuki says:
Sent 26 January 2016, 11h06
Ma sembra il lago d'Iseo!!! :)

GIBI says: RE:
Sent 26 January 2016, 17h39
... purtroppo Silvia a parte un poco Lovere per il resto il Lago d'Iseo non lo conosco affatto, ho solo dei ricordi lontani di essere stato in zona ad gara di macchine in salita da Pian Camuno a Monte Campione ed a un matrimonio nella parte Bergamasca a Gaverina ... poi nulla più ... ma si può sempre rimediare !

ciao Giorgio

cristina says:
Sent 26 January 2016, 14h34
Domenica eravamo anche noi a Dervio, siamo saliti al Croce di Muggio, bellissimo giro ma la lunga mulattiera mi ha distrutto la pianta dei piedi!!!!

GIBI says: RE:
Sent 26 January 2016, 17h03
in effetti anche nel tratto basso che abbiamo fatto noi le mulattiere alla lunga " rompono " un po' ... però se pensiamo che una volta si potevano muovere solo così ...

ciao Giorgio

cristina says: RE:
Sent 26 January 2016, 17h14
Sì è vero e mi chiedo come facessero...i miei piedi erano cotti :-))


Post a comment»