Alpe Cortenero e Laghetti di Prebianca- Valle Anzasca


Published by morgan , 11 November 2015, 23h04.

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike: 8 November 2015
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 7:30
Height gain: 1400 m 4592 ft.
Height loss: 1400 m 4592 ft.
Access to start point:Traghetto Laveno-Intra- Gravellona- Statale del Sempione. Uscita Piedimulera in direzione di Macugnaga. Dopo Ceppo Morelli svoltare a destra sulla strada che sale alla frazione Mondelli.

Escursione in Val Anzasca organizzata dal CAI di Laveno. Alla gita, guidata da Roberto, partecipano ben 23 escursionisti. La meta è l'Alpe Cortenero, storico alpeggio che, dal secondo dopoguerra, versava in stato di abbandono. Poi, nel 2004. il comune di Ceppo Morelli ha promosso il recupero di alcuni fabbricati nel rispetto delle tecniche originarie. Una baita è stata donata al CAI di Macugnaga che l'ha adibita a bivacco.
Visto che il percorso di salita e quello di discesa coincidono decidiamo di salire a gruppi sparsi in modo da consentire ai più veloci di proseguire oltre la meta prefissata.
Lasciamo le macchine al piccolo posteggio di Mondelli (1181) ed iniziamo il cammino attraversando le vie del piccolo borgo. Usciamo dal paese alla spicciolata su una mulattiera ed incontriamo subito un bivio. Svoltiamo a destra in direzione dell'Alpe Cortenero e prendiamo a salire in un bel bosco di faggi. La ripida salita ci porta all'Alpe Motto (1548) e quindi fra larici che si fanno più radi arriviamo ai pascoli dell'Alpe Colla (2001). All'arrivo di tutti gli escursionisti, la prima parte del gruppo riprende il cammino su sentiero che taglia la costa con vari saliscendi. Raggiunte le baite dell'Alpe Cortenero (2036) valutiamo il da farsi. E' da poco passato mezzogiorno ed abbiamo ancora 5 ore di luce; Ci diamo il limite delle ore 13.30 per la salita, poi inizieremo il rientro. C'è la possibilità di raggiungere i laghetti di Prebianca mentre le ipotesi di salita al Marigal o al Pizzo Lamè vengono scartate per motivi di tempo. Avremmo avuto bisogno di almeno 2 ore di luce in più per il Pizzo Lamè e 1 ora per il Marigal. La parte più avanzata del gruppo inizia la salita mentre gli altri si fermano all'Alpe. Il percorso, pur segnato con bandiere biancorosse, è meno evidente e con qualche difficoltà di individuazione. Alternando tratti prativi e placche rocciose risaliamo il pendio. Con qualche tratto di elementare arrampicata saliamo sulla sella da dove parte la cresta per il Marigal. Svoltiamo a destra in direzione dei laghi e del Passo Lareccio. Su 20 cm di neve ci spostiamo con cautela verso la conca che ospita i laghi. Arrivati in prossimità del più grande dei laghetti di Prebianca (2555) e decidiamo di fermarci qui. Dopo un rapido spuntino iniziamo il ritorno. Ci ricongiungiamo con la seconda parte del gruppo che si era fermata poco sotto la sella. Sullo stesso percorso della salita scendiamo all'Alpe Cortenero. Il gruppo che si era fermato qui è rientrato da tempo. Tagliando la costa torniamo all'Alpe Colla e riprendiamo la ripida discesa che ci porta a Mondelli appena in tempo prima dell'arrivo del buio.
Partecipanti 23: Roberto C.(capogita), Beppe, Dario, Leo, Cinzia P., Emilio, Emilia, Guido, Fabio C., Michele, Stefano, Salvatore, Claudio, Roberto G., Raffaella, Daria, Paolo, Cinzia R., Tommaso, Fabio, Mauro, Regina.
Tempi di percorrenza: 1h25' Alpe Colla, (24'sosta), 2h24' Ape Cortenero (9'sosta), 3h47' laghetti Prebianca (40' sosta). Discesa 2h43'. Tempo impiegato 7h25' (6h00' di cammino, 1h25' di soste).
Lunghezza del percorso: 12,2km.
Meteo: bello e caldo per la stagione.

Hike partners: morgan


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T5+ PD- II
T3+
T2
21 Nov 17
Alpe Cortenero (2036 m) · cappef
T2
T2
10 May 15
Cortenero, Valle Anzasca · tignoelino

Post a comment»