Anello Rifugio Sesvenna - Lischana


Publiziert von caco , 2. September 2014 um 12:44.

Region: Welt » Schweiz » Graubünden » Unterengadin
Tour Datum:30 August 2014
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Lischana Gruppe   CH-GR   I 
Zeitbedarf: 2 Tage
Aufstieg: 1900 m
Abstieg: 1900 m

Prendendo spunto dalla relazione consigliata e pubblicata su "Montagne" decidiamo di affrontare questo itinerario alpino. Nonostante diverse rinuncie decidiamo per domenica e lunedi onde evitere il sovvraffollamento dei rifugi e il traffico di fine estate sui sentieri.
Oggi siamo in tre con Ugo e Sandra....partenza e ritrovo alle ore 6 e via per Chiavenna con sosta in pasticceria prima di varcare il confine... attraversiamo St.Moritz e giungimo a Scuol  al parcheggio del piccolo paese di Sur EN.
Alle 11 siamo in marcia con il cielo che rumoreggia..... giungiamo al passaggio più "Caratteristico" della valle Uina la cengia scavata nella roccia a strapiombo sulla valle ma ben protetta con cavo metallico per tutto il percorso. Incontraimo diversi Baiker con bici a mano o a spalla poi alla fine della salita il paesaggio "dolomitico" si apre alla Svizzera fino al confine con il Tirolo. Giungiamo al rifugio Sesvenna verso le 16 con la pioggia che ci "rinfresca" delicatamente .... ma quando siamo ormai comodi al rifugio le forze della natura si scatenano per tutto il pomeriggio/notte imbiacando il paesaggio.
Il mattino seguente dopo abbondante colazione e titubanti circa il nostro itinerario partiamo con temperatura invernale e vento forte. Nonostante le perplessità del rifugista decidiamo di provare ad effettuare il giro ad anello come previsto dalla relazione. Man mano che saliamo la neve sul terreno aumenta e seguendo con difficoltà i segni rosso/bianchi prima e gli ometti poi giungiamo alla forcella Da Rims a quota 2945. La visibilità è quasi nulla e le indicazioni difficili da individuare.... con l'aiuto della mappa e grazie alle paline individuiamo la linea di discesa resa precaria dalla abbondante coltre nevosa.
Il cielo si apre e ci lascia intravvedere il rif. Lischana.... da questo punto in poi è solo questione di gambe con le ginocchia che gridano "giacomo giacomo"
Giunti a valle seguiamo le indicazioni per Scuol prima e    Pradella  poi. Nei pressi della fontana del paese lasciamo "Ughetto" ormai esausto a custodia dei nostri zaine e con Sandra costeggiando il torrente per circa 7 kilometri andiamo a recuperare l'auto lascia a Sur En.
Al rientro prendiamo per Livigno per rifornire l'auto e per un meritato spuntino al Rifugio Tridentina che nonostante l'ora tarda sono stati disponibilissimi
Alle ore 2 spengo la luce .......

Il secondo giorno è stata una vera gita solitaria ..... nessuno in vista .....
La relazione pubblicata su Montagne ci è parsa imprecisa e superficiale.......

Tourengänger: caco


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»