Runal


Publiziert von paoloski Pro , 7. Februar 2012 um 20:56.

Region: Welt » Schweiz » Graubünden » Domleschg
Tour Datum:19 April 2009
Ski Schwierigkeit: WS-
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-GR 
Zeitbedarf: 5:30
Aufstieg: 1220 m
Abstieg: 1220 m
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Autostrada A13, tunnel del San Bernardino, uscita di Andeer, a Zillis seguire le indicazioni per Wergenstein, posteggio gratuito all'ingresso del paese.
Zufahrt zum Ankunftspunkt:Gita andata e ritorno.
Unterkunftmöglichkeiten:Delizioso alberghetto a Wergenstein.
Kartennummer:CNS 257S Safiental

La primavera avanza ma la voglia di sciare non scema, anzi!
Decido di tornare a Wergenstein, uno dei tanti paesini meravigliosi nel Domleschg: da qui avevo fatto diverse gite, estive ed invernali, memorabili tra cui il Beverin Pingt con gli sci da fondo quando ancora non facevo scialpinismo, fu proprio allora che ebbi la netta sensazione che scendere facendo delle curve fosse più appagante e divertente che scendere a raspa, così l'anno dopo mi iscrissi ad un corso di scialpinismo.
Ma torniamo al Runal: è una delle cime che non ho ancora salito, con me ci sono Francesco, Edoardo, Antonella (alla sua prima scialpinistica e con un attrezzatura risalente alla Guerra Bianca sull'Adamello), Elio e Mariagrazia.
Arriviamo a Wergenstein senza problemi, anche parcheggiare è semplice: contrariamente al solito le strade sono sgombre e tutt'intorno c'è un gran verde.
La neve però inizia poco sopra l'abitato, fatti un centinaio di metri con gli sci in spalla possiamo trasformarci da escursionisti a scialpinisti.
Ci dirigiamo verso Dumagns e poi, superando vallette e vallettine verso l'Alp Tumpriv ancora semisepolta dalla neve, Io e Francesco oggi abbiamo decisamente una marcia in più rispetto agli altri e così siamo ben distanti dagli altri quando poco oltre l'alpeggio ci imbattiamo in una pernice ancora con la sua livrea invernale che passeggia nella neve, ci fermiamo a debita distanza per evitare che si involi disperdendo così preziose energie. Riprendiamo a salire ed arriviamo al Carnusapass, risaliamo la larga cresta che porta alla ben visibile cima del Runal, poco sotto la vetta abbandoniamo gli sci: il vento ha spazzato ogni traccia di neve sul tratto terminale. Qualche foto, un po' di the, una barretta...gli altri sono veramente lontani, Edoardo mi comunica che lui ed Antonella si fermano alla base del tratto che conduce al passo (con l'attrezzatura di Antonella io mi sarei fermato molto prima!), Mariagrazia invece prosegue, convinti che si fermi comunque al passo io e Francesco scendiamo con calma al Carnusapass, poco dopo arriva la donzella che però è ben decisa ad andare in cima! Ok, la aspettiamo qui anche se a dire il vero la temperatura, il cielo si è rannuvolato, non è ideale per l'attesa. Dopo quasi un'ora anche Mariagrazia ritorna al passo e possiamo finalmente scendere. 
La neve, complice la copertura del cielo si è mantenuta bella, ci divertiamo e, verso l'Alp Tumpriv arriva anche il sole a farci compagnia. Rispetto al percorso di andata scendiamo un po' di più per goderci ancora qualche curva, poi imbocchiamo il ponticello di quota 1783 sotto Dumagns in assetto da chilometro lanciato e riusciamo a raggiungere le baite di Dumagns quasi senza racchettare! 
Da qui ancora una piacevole discesa fino a dove la neve finisce.

Gita estremamente tranquilla, ideale per Antonella alla prima esperienza, ma in una zona veramente fantastica dove è sempre bello ritornare.

Tourengänger: paoloski


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

ZS-
12 Mär 17
Piz Beverin ab Thusis · spez
T3
5 Aug 17
Via Capricorn · mbjoern
ZS
WS+
T2

Kommentar hinzufügen»