Poncione di Cabbio 1263 m


Publiziert von pelle9360 , 13. Juni 2011 um 15:50.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Sottoceneri
Tour Datum:12 Juni 2011
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Monte Generoso   CH-TI   I 
Zeitbedarf: 3:15
Aufstieg: 603 m
Abstieg: 603 m
Strecke:Cabbio - Vallera - Batuela - Laorina - Arla - Dosso d'Arla - Poncione di Cabbio - Bonello - Val Luasca - Cabbio
Kartennummer:CNS 1:25000 - 1373 Mendrisio + 1374 Como

L'obiettivo di questa escursione al Poncione di Cabbio è quello di testare i nuovi scarponi. Raggiungiamo Cabbio e posteggiamo l'auto in piazza. Dopo aver calzato gli scarponi imbocchiamo la stradina che sale in paese e che passa dietro alla chiesa fino a raggiungere una diramazione a quota 700 metri circa. Scegliamo la strada di destra che, alzandosi in modo regolare, porta a Vallera, 867 metri. A partire da adesso la mulattiera lascia il posto al sentiero. Superiamo Croce, Batuela e Laorina fino a giungere al bivio in zona Arla. Prendiamo il sentiero che sale verso sinistra e in poco tempo raggiungiamo un'altra diramazione a quota 1140 metri circa. Già che siamo qui, decidiamo di salire al Dosso d'Arla, 1170 metri, per la corta dorsale erbosa. Dopodiché ci dirigiamo in direzione del Poncione di Cabbio. La salita avviene sulla dorsale erbosa caratterizzata anche dalla presenza di numerosi alberi. Da questa dorsale il panorama è già esteso. Passati dal cippo di confine numero 34 raggiungiamo la vetta erbosa del Poncione di Cabbio, 1263 metri, dopo circa 1 h 45' dalla partenza. Davvero bello è il panorama. In primo piano il Sasso Gordona e la sua dorsale ovest. La voglia di salirlo è grande ma, essendo sprovvisti di bastoni, rinunciamo in quanto la salita da ovest è piuttosto ripida e forse un po' umida. Sarà per la prossima volta... Dopo aver mangiato qualcosa iniziamo la discesa in direzione del Bonello seguendo la dorsale boscosa che fa da confine con l'Italia. In poco meno di 15' giungiamo alla casa delle guardie svizzere e in seguito siamo al Bonello. Qui imbocchiamo la mulattiera con qualche tornante che si abbassa in Val Luasca. Più avanti si attraversa il fiume e da qui in poi si alternano tratti asfaltati e  tratti sterrati. Dopo circa un'ora di discesa arriviamo a Cabbio, dove questo itinerario si conclude: la prova scarponi è riuscita!

Tourengänger: pelle9360


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T2
T3
1 Mai 14
Sasso Gordona (1410 m) · cappef
WT2
T2
T3

Kommentar hinzufügen»