Sperone del Crocefisso e Sentiero delle Falesie. Monte Maddalena.


Published by Menek , 30 May 2019, 11h27.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:26 May 2019
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Climbing grading: I (UIAA Grading System)
Waypoints:
Time: 3:45
Height gain: 700 m 2296 ft.
Height loss: 680 m 2230 ft.
Route:Alla Carlona, di Km 7,400
Access to start point:Brescia- Botticino Mattina, seguire le indicazioni per S. Gallo. Giunti all'ex Monastero parcheggiare nello slargo.

Oggi il tempo è incerto e ancora una volta rimango vicino a casa, anzi, sopra a casa, salgo sul Maddalena, ma per vie traverse e per me nuove.
Raggiungo l'ex Monastero della SS Trinità e dopo aver parcheggiato nello slargo calzo gli scarponi e mi avvio lungo Via Monte Maddalena di Sopra, alla prima biforcazione si può prendere sia a sx (giro al contrario)  che a dx, io scelgo di salire a dx rimanendo su Via M. Maddalena di Sopra. Trovo la seconda biforcazione, in prossimità di una panca in bitume colorata "tricolore" e una palina erroneamente piego a sx e proseguo andando decisamente fuori direzione, ogni tentativo di "rimediere" puntando dritti allo Sperone s'infrange contro la fitta boscaglia.
Ritorno sui miei passi sino alla biforcazione incriminata e qua seguo le indicazioni per il Maddalena. Ora si sale ripidamente, con un paio di paline che indicano la deviazione per lo Sperone (il cartello dice Campana). Deviato dal sentiero principale salgo ancora ripidamente sino a giungere ai piedi di una scalinata in legno, qua lascio lo zaino e affronto il brevissimo tratto attrezzato. La zona è molto umida ma il cordino fa il suo lavoro, più attenzione verso lo Sperone (esposto) dopo aver salito lo scaletto metallico.
Il posto è solitario e particolare e il panorama non è affatto male, a parte le cave di marmo di Botticino. Ritornato allo zaino adesso seguo il sentiero che sale ancora erto verso la cresta del M. Denno, sbuco a El Golet, poi piego a sx seguendo il sentiero 3V bianco/azzurro che mi porta a passare le antenne del M. Denno e le antenne militari del Maddalena. Allo spiazzo dove partono i deltaplanisti mi fermo per un break. Finito il pranzo tutt'altro che luculliano ora decido la via di discesa. Seguo la traccia che punta verso S/E, bollata con vernice blu, scende abbastanza in picchiata e dopo poco con mia sorpresa mi ritrovo nei pressi di una croce molto spartana, la croce sovrasta l'abitato di Botticino.
Fatte le foto la traccia prosegue a dx (Sud) e si dirige verso le falesie, ne attraverso un paio dove trovo dei climbers, poi sempre seguendo la bollatura blu scendo lungo lo sconnesso e roccioso Sentiero delle Falesie. E' tutto molto bello, la roccia è calcarea, nei punti dove ci sono dei passaggi di I° lo scarpone fa molto presa. Lungo la discesa trovo un paletto di legno con Madonnina micron, poi proseguo sino ad intercettare una non larga carrareccia, qua bisogna prendere a sx e senza farsi tentare dalle deviazioni bisogna arrivare ad intercettare un roccolo che supero , poi una bella traccia mi porta sino ad imboccare Via M. Maddalena, da qua all'auto ci vuole il tempo di una minzione.
Nota 1): Divertente e sorprendente giro intorno al lato E del Maddalena, le difficoltà le ho descritte nella relazione e d'altro non c'è da aggiungere, io vi consiglio di farlo, magari al contrario dell mio così vi divertite lungo la salita del Sentiero delle Falesie. Bellissima la fioritura e bell'incontro con una coppia di Poiane e un Gheppio intento a pasteggiare.
Nota 2): Cazzeggi vari...
LercioEu: "Padrone non essere in casa". Tria si finge domestico filippino per non ritirare la lettera della UE.
Anarcoesplosivo: Zingaretti riceve una busta... con dentro la tessera del PD.
Spindoctor: Le prime parole di Di Maio dopo il voto: "aranciataaa, gazzosaaa, Cocaaa...".

A' la prochaine!      Menek

Hike partners: Menek


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (16)


Post a comment

numbers says: Bella li!
Sent 30 May 2019, 12h10
Caro Dome,
non sai mai cosa puoi trovare dietro casa....

Mario

Menek says: RE:Bella li!
Sent 30 May 2019, 15h05
Verissimo, e credo che lì ci sia dell'altro da scoprire. Ciao Mario
Menek

georgb Pro says:
Sent 30 May 2019, 12h15
Ciao Dome, la tua camera sta diventando sempre migliore. Ora fa le foto da sola senza la prendi in mano ;-)

Menek says: RE:
Sent 30 May 2019, 15h06
:))) Hai visto? Ho lanciato la sfida... Ciao amico mio.

Menek

GIBI says:
Sent 31 May 2019, 13h28
... bel giro quasi a Km zero con spettacolari foto floreali e faunistiche ... continua così !

ciao Giorgio

Menek says: RE:
Sent 3 June 2019, 10h54
giornata al top ... e a un passo e mezzo da casa! E continuo... :)
Ciao Gio
Menek

jkuks says:
Sent 31 May 2019, 13h40
Grande Dome! Sempre a zompare da un muro ad una scaletta… sempre più stile ravanage!
ciao

Menek says: RE:
Sent 3 June 2019, 10h55
questi sono giri divertenti perchè vari. ad aver avuto tempo probabilmernte avrei scoperto altro.
Menek

Camoscio says:
Sent 31 May 2019, 14h43
Vivi in un bel posto anche per fare escursioni! Complimenti!

Menek says: RE:
Sent 3 June 2019, 10h56
si si, intorno ho belle montagnette...e poi ho sempre la Valcamonica....
Menek

Sent 31 May 2019, 18h40
Bella... bella... bella...

Bravo Domenico...

Angelo

Menek says: RE:
Sent 3 June 2019, 10h56
Stragrazie Angelo...
Menek

veget says:
Sent 1 June 2019, 15h20
Le tue due ultime, oltre che Wild ti hanno permesso di fotografare fiori e fauna bellissima.
Escursioni a Km.0 le quali,offrono anche a noi di apprezzare tracciati di grande pregio.
Comply Dome
Eu

Menek says: RE:
Sent 3 June 2019, 10h57
Grazie Eu, giri carini a bassa quota, ora bisogna salire un po... un abbraccione
Menek

Sent 1 June 2019, 17h29
Bello avere queste soluzioni last minute vicino a casa e bravo ad approfittarne, spesso non diamo la giusta importanza alle bellezze di casa nostra...
Ciaooo

Menek says: RE:
Sent 3 June 2019, 10h58
hai ragione Graziano, poi però quando trovi sta roba la soddisfazione è doppia. ciaux
Menek


Post a comment»