Without Maddalena e piccoli spazi di libertà. Bike & Hike.


Published by Menek , 26 December 2020, 12h35.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:14 November 2020
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Climbing grading: I (UIAA Grading System)
Mountain-bike grading: F - Easy
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 6:45
Height gain: 1150 m 3772 ft.
Height loss: 1150 m 3772 ft.
Route:Alla Lì per Lì, di Km 29,400
Access to start point:Da casa.
Maps:Mapnik

In tempi in cui i muri si fanno sempre più stretti e l'aria sempre più ingombra e contaminata di particelle negative, ritagliarsi spazi di libertà diventa vitale; allora ecco che le parole fuga, latitanza, clandestinità o semplicemente contumacia, escono dal vocabolario da codice penale, per entrare unitariamente, e con tutta la dignità che va riconosciuta, nella parola EVASIONE! (Distrarsi, svagare).  E quindi...Fuggire in Montagna!
Ore 8:15, con un salto salgo sulla mia bicicletta color black e parto più scattante di Mark Cavendish verso S. Eufemia, luogo dove il Sentiero 1 si inerpica verso la Maddalena, sulla schiena lo zaino contiene ciò che basta per affrontare un giro a quote basse, e ovviamente le  bacchette sono comprese nel pacchetto "non stop & go fast!".
Ore 8:45, dopo una serie di sprint con curve/contro-curve al limite del gomito a terra, mi ritrovo a parcheggiare la bicicletta in Via S. Orsola, giusto in prossimità di una "fermata bus urbano"; assicurato il mezzo (incatenato, sic!), ora seguo una bollatura color giallo disegnata su un muro di cinta e comincio la mia salita, all'inizio un po ripida, che mi porta prima verso il Forte Garibaldi, poi sù sù sino a sfiorare la  Maddala. Nel mezzo, una veloce fermata al Büs de la Spolverina è d'obbligo.
Oggi la cima della Maddalena non è nei miei piani, così una volta giunto alla Pozza Darnet piego verso destra e seguo il sentiero N°14 che punta si verso la Maddalena stessa, ma poco dopo una traccia si stacca sulla destra declinando decisa verso le falesie laddove non sono mai passato. Nonostante l'arrampicata sportiva sia vietata dai vari DPCM la zona risulta tutt'altro che sguarnita, certo, non c'è il pienone come spesso capita di vedere, ma diciamo che la gente non manca. Anche se per l'onor del vero il distanziamento sanitario non manca e la mascherina è sempre posizionata sul viso. Questo è un tratto di percorso molto bello, non solo per le attraenti e verticali falesie, ma perchè qua c'è un pezzetto di sentiero un po tecnico ed esposto che da un pizzico di sale al giro, un tratto attrezzato con corda (un po sfilacciata), diciamo una ventina di metri, per poi concludere con qualche passo di semplice arrampicata che raggiunge prima una cengetta esposta ma protetta, poi, ridiscesi di qualche metro, con uno stretto sentierino si raggiunge la panoramica Crüs de Lègn.
Raggiunto l'obiettivo, la Crüs de Lègn, ora non mi resta che tornare alla bicicletta, da qua ci sono due o tre varianti di discesa, ma io adoro il Sentiero delle 6 Capre che si trova a portata di gamba, quindi, non mi resta che rimettere lo zaino in spalla e percorrere con un minimo di attenzione questo bel sentiero bollato di blu. Il resto del percorso è un continuo sali-scendi inventato lì per lì, che porta a superare prima le classiche grotte carsiche, poi, in breve ma ripida risalita, la Croce del Sochèt dove mi soffermo per qualche istante.
Il lato Est della Maddalena mi ha sempre affascinato perchè qua ci sono sentieri per tutti i gusti, senza dimenticare le bellissime e frequentate falesie, un ottimo posto insomma per tenersi in forma quando si è impossibilitati a fare altro. Ma andiamo oltre, quando per l'oltre si intende scendere alla Casina Sella, da qua ho ancora la possibilità di scegliere il sentiero di ritorno, la prima scelta con una via che va percorsa su un comodo traverso sino al Forte Garibaldi, mentre la seconda alternativa, che sarà la mia, mi riporterà in salita passando qualche zona sassosa, di nuovo sul Sentiero 1 non mi resta che scendere, finalmente sino alla mia fedele bicicletta.
Per il ritorno a casa scelgo di passare per il centro cittadino, in giro il traffico veicolare è pressochè nullo, ma quol'ora ci fosse anche traffico la pista ciclabile fa sempre al caso mio. Attraverso Piazzale Arnaldo, Piazza Duomo e Piazza Loggia, poi dopo aver assaporato i profumi multietnici del Quartiere del Carmine viro decisamente verso Sud, ed men che non si dica svernicio prima Brescia 2 e poi Lamarmora, dove imbocco via Malta per un ritorno a "baita" su stradello asfaltato poco battuto dalle auto.
E' quasi buio, e l'aria frizzantina in bicicletta comincia ad infastidire un tantinello...
Nota 1): Grosso modo il giro si può dividere così: 20 km in bicicletta, 9,400 km a piedi. 5h l'escursione intorno alla Maddala.
Nota 2): Riprendo Eric...

Parto cazzeggiando col passo da novena,

 fischio a più non posso ma è tanto per far scena,

la  Croce è ancor distante e fluttua la sirena.

Maddalena,

che bello c’è ‘na roccia e sembra di morena,

il grado di salita non fa restare in pena,

ma coi rovi di traverso mi squarto mezza vena.

Maddalena,

giunto sulla Croce m'appoggio con la schiena,

mangio dolci assurdi con dentro la maizena,

aiuto son sul cesso… e tiro la catena.

Il rutto che preparo mi esce a malapena, e in fondo mi domando: sei tu mia  Maddalena?


A' la prochaine!   Menek Ezechiele Bluff & Eric de Flatulance

Hike partners: Menek


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (8)


Post a comment

Sent 27 December 2020, 00h03
Bisogna sempre avere un piano di fuga ....è davvero vitale!!!!
Bello bello il mix bici e camminata con dislivello e km. notevole...!!!
Bravo!!
Ciaooo
Graziano

Menek says: RE:
Sent 28 December 2020, 10h29
Thank's Graziano. Quando tempo e Dpcm lo permettono il mix bike & hike è una vera goduria.
Ciaooo
Menek Bluff

micaela says:
Sent 27 December 2020, 09h49
Piccoli spazi di amicizia: ciao, caro Menek Polpacci Potenti, un abbraccio.
Micaela

Menek says: RE:
Sent 28 December 2020, 10h30
:))) Ciao carissima Mic!
Menek Bluff

GIBI says:
Sent 27 December 2020, 10h09
Bravo Menego ... con un giro così pienamente raggiunti gli obiettivi fuga e svago ... ci voleva proprio !

Ciao Giorgio

Menek says: RE:
Sent 28 December 2020, 10h31
Vero! Però ora mi manca andare su quote più alpine. Ciao Gio
Menek Bluff

gbal says:
Sent 28 December 2020, 16h59
Bravo Dome, l'arte di arrangiarsi funziona dovunque.

Menek says: RE:
Sent 28 December 2020, 17h11
:))) Ecco perchè amiamo il ravanage. Grazie big Giulio. E buon tutto...
Menek


Post a comment»